mobili stile shabby chic

Cucina Shabby Chic: Moderne, Colorate, Materiali e Prezzi

Come arredare una cucina shabby, scopriamo le caratteristiche e gli elementi fondamentali per una perfetta cucina shabby.

Cucina shabby chic: una soluzione di arredamento sempre più amata e sempre più diffusa. Lo stile shabby è tra i più apprezzati quando si parla di arredamento. Si tratta di un’evoluzione dello stile country, in versione decisamente più romantica. La traduzione letterale è “trasandato usurato” e sta ad indicare uno stile caratterizzato da una grande cura per dettagli e per le finiture, seppure con particolarità fintamente rovinate.

Tra gli ambienti della nostra casa l’ambiente in cui si cucina rappresenta forse il più adatto per esprimere al meglio le potenzialità dello stile shabby. Una cucina shabby chic, realizzata pienamente in questo stile, è una cucina vissuta, accogliente, ridente e romantica. La cucina shabby ha un’aria un po’ invecchiata, che riporta alla memoria i tempi antichi. Vediamo le caratteristiche ed i consigli per realizzare una perfetta cucina in stile shabby.

Cucina shabby

Cucina shabby Chic Moderna

Quando si parla di cucina shabby chic una delle domande più frequenti è “si può avere una cucina shabby moderna?”. In effetti “shabby” e “moderno” possono sembrare due aggettivi che si escludono a vicenda. Invece la risposta è sì, si può avere una cucina shabby moderna. Lo stile shabby infatti lo si può creare recuperando vecchi mobili, nei mercatini, nella casa dei nonni, nelle cantine, nei negozi di antiquariato. Questi complementi d’arredo o mobili usati, si possono facilmente ridipingere con colori tipici dello stile shabby come il tortora, il bianco, il colore carta da zucchero, verde acqua o grigio. Così facendo quei “vecchi” mobili verranno rielaborati in uno stile moderno seppure con finiture antiche. Oppure ci si può orientare su una cucina nuova, moderna realizzata in stile shabby o ancora, si possono miscelare le due cose: una cucina shabby moderna abbinata a pezzi recuperati. L’importante è tenere sempre in considerazione l’elemento principe di questo stile: il legno chiaro! Di seguito un esempio di cucina shabby chic moderna:

Cucina Shabby Chic colorata

Seppure i colori di questo stile particolare non sono particolarmente accesi, è possibile realizzare una cucina in perfetto stile shabby attraverso l’abbinamento di colori neutri. Ovviamente, ciò che non dovrebbe mancare è l’elemento del legno, possibilmente abbinato a colori come il verde delle piante o il verde acqua di qualche tessuto (magari i cuscini delle sedie). Si può optare per piani di lavoro della cucina in carta da zucchero o in azzurro in contrasto con il bianco e il legno. L’idea di un tavolo da cucina con sedie di design e colori differenti potrebbe mutare completamente l’aspetto spesso troppo neutro dello stile, oppure cercare di decorare la cucina con complementi d’arredo e oggetti di design in stile shabby (orologi, tazze, bicchieri, teiere, centro tavola colorati, cuscini o tende). Di seguito un esempio di cucina shabby chic colorata:

Cucina Shabby Chic: Materiali

Realizzare una cucina shabby chic non è affatto difficile. Forse lo stile shabby, tra tutti gli stili di arredamento, è quello più flessibile, proprio perché consente l’inserimento di pezzi singoli recuperati qua e la. Non è indispensabile acquistare la cucina ex novo anzi, per un perfetto stile vintage sarebbe preferibile crearla pezzo dopo pezzo. Ci sono però degli elementi di fondamentale importanza che non possono essere trascurati, vediamoli:

I colori

I colori in cucina sono molto importanti, sia nel mobilio che nelle pareti. La cucina è il cuore della casa, l’ambiente dove si trascorre gran parte della giornata. Deve essere accogliente, luminosa, funzionale. E tra i tratti distintivi dello stile shabby ci sono anche i colori: per questo motivo la scelta delle tonalità è fondamentale.

  • il bianco
  • le tonalità pastello
  • verde petrolio
  • verde acqua
  • carta da zucchero
  • il rosa
  • l’ecrù
  • il grigio chiaro

Tutti questi sopradetti sono i colori caratteristici dello stile shabby e sono colori molto adatti ad una cucina. Scegliete dunque con cura il colore per le pareti orientandovi su un tono più neutro, al quale abbinerete il mobilio che potrà essere bianco, panna, grigio chiaro, ecru. Potete poi sbizzarrirvi con i tessuti.

I materiali

Nella cucina shabby regnano i materiali naturali come il legno chiaro, il cotto, la pietra. Ma anche le piastrelle vintage per rivestire la parete che ospita il lavello sono in perfetta linea con lo stile shabby. Optate per pavimenti in cotto o in legno, scegliete un lavello in ceramica, inserite le travi a vista, realizzate una parete in pietra chiara.

I mobili della cucina shabby chic

Lo stile shabby è uno stile vissuto, quindi ben vengano vecchie credenze recuperate dalla casa dei nonni, madie e piattiere. La cucina vintage è ricca di elementi, per questo, sempre cercando di mantenere una certa armonia, non temete di inserire elementi di arredo. Cura nei minimi dettagli, colori pastello e gusto per il passato sono solo alcune delle caratteristiche di questo stile di arredamento.

Il tavolo

Di fondamentale importanza la scelta del tavolo da cucina che lo stile shabby indirizza verso un tavolo rotondo o ovale, rigorosamente in legno. Non solo legno ma anche vetro o rame possono essere le scelte adatte a uno stile di questo tipo. Il metallo è una ottima alternativa, degna di uno stile di arredamento più vintage e curato. In alternativa ci si può orientare verso un tavolo rettangolare con gli angoli abbinato a panche in legno o a sedie da bistrot, con seduta in paglia o in tessuto.

La credenza

La credenza è un altro elemento essenziale per la cucina. Seguendo lo stile vintage, può essere alta o bassa, aperta o chiusa con la vetrinetta dove i piatti, bicchieri saranno in bella vista. L’ideale è trovare una vecchia credenza o un vecchio mobile da far ridipingere o restaurare, magari ricoprendolo in bianco, per trovare la giusta connessione e il giusto connubio con il passato. Il bianco e il rosa sono le due scelte chiave di solito per uno stile come quello shabby, ma non le uniche opzioni. Color lavanda, azzurro pastello o verde menta sono alternative valide anche per la vostra credenza.

I complementi di arredo

Una delle peculiarità dello stile shabby sono i complementi di arredo. Soprammobili, vasi, fioriere, lanterne, cornici e vecchie foto. Nella cucina realizzata in questo stile ci si può sbizzarrire con:

  • porcellane
  • piatti
  • tazze
  • caraffe
  • alzatine per i dolci
  • macinacaffè

Tutti questi elementi vanno rigorosamente in bella vista nella vecchia vetrina, sui mobili e sul tavolo. Alle pareti si possono appendere pentolame in rame e mensole sulle quali si possono poggiare vecchi libri di ricette e vecchie foto sbiadite.

I tessuti

Nello stile shabby il tessuto è un elemento imprescindibile. Tende shabby, cuscini, merletti, tovaglie, canovacci fanno parte integrante della cucina in questo stile. Anche per i tessuti i colori devono rimanere fedeli allo stile: colori tenui e stampe romantiche per tessuti naturali come lino, canapa e cotone naturale.

L’illuminazione

La cucina deve avere un’ottima illuminazione sempre e non solo per quanto riguarda lo stile shabby chic. Nella cucina in questo stile è perfetto un lampadario a sospensione sopra il tavolo da pranzo rappresenta un’ottima soluzione. Ci sono modelli perfetti per adattarsi allo stile shabby. Si può aggiungere anche una lampada da tavolo con un paralume decorato magari da poggiare sopra un ulteriore tavolinetto accanto alla sedia relax (sedia a dondolo o poltrona). L’illuminazione è una delle parole chiave quando si parla di arredamento, soprattutto se si tratta di un ambiente in cui si trascorrono numerose ore della giornata. Il giusto connubio tra luce e ombra.

Cucina shabby: prezzi

I marchi di cucine più noti propongono modelli di cucine shabby moderne a diversi prezzi che variano, appunto, dal marchio e dal modello. Si può quindi affermare che si possono acquistare cucine shabby ad ogni fascia di prezzo. Ci si può orientare su una cucina shabby ikea, su una cucina shabby mondo convenienza, si può scegliere un marchio più costoso,  oppure si può creare la propria cucina pezzo dopo pezzo recuperando i vecchi mobili e facendosi ispirare dalle tante riviste di arredamento. Anche in una cucina shabby moderna non possono mancare gli elementi caratteristici: complementi di arredo e tessuti, sono proprio questi gli elementi che personalizzeranno l’ambiente.

Concludendo, realizzare una cucina in stile shabby significa ritagliarsi un ambiente caldo, accogliente, che riporta al passato. Un rifugio sicuro che profuma di casa. Una buona alternativa per una cucina shabby chic, Mondo Convenienza è la risposta giusta. Il prezzo è piuttosto contenuto e si possono trovare numerose alternative di colori, mobilio e dettagli differenti.

Cucina Shabby Chic: Tende

Uno degli elementi principali da inserire nella nostra cucina in stile shabby chic sono, senza ombra di dubbio, le tende. Esistono tanti stili differenti di tendine shabby chic per una perfetta cucina in stile vintage, con colori e ornamenti di tipo differente. La scelta ideale è quella di rimanere su colori pastello, neutri in grado di donare la giusta luminosità ma anche rispettando la funzione principale dell’ambiente in questione. L’obiettivo è rendere l’ambiente pieno di luce ma, in contemporanea, creare il giusto distacco con il mondo esterno alla casa.

L’atmosfera di uno stile come quello shabby chic è caldo e accogliente, l’obiettivo è proprio quello di creare una magica atmosfera casalinga tipica di altri tempi. Consigliamo, come tende in stile shabby per la cucina, di optare per cotone piuttosto che per il lino. Dal colore crema fino al rosa antico e al bianco, unire fantasie a fiori e pizzi rispetta in pieno i canoni di questo arredamento. Fiori, cuori e fantasie decorative daranno il giusto tocco all’ambiente cucina. Creare dei giochi di colori e abbinamenti darà la giusta dinamicità all’intera stanza.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza cookies per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.