pyssla idee

Creazioni in Pyssla per la casa: 10 idee e esempi per Natale 2021

Creazioni in Pyssla, ideali come decorazioni natalizie e addobbi per la propria casa nel periodo di festa. Per chi è incuriosito dal vasto utilizzo di questo materiale ma non lo conosce nello specifico, proviamo a raccontarvi che cos’è il pyssla. Stiamo parlando di piccole perline quadrate di diversi colori che, unite tra loro, permettono di creare sagome e disegni differenti. Queste perline vengono anche chiamate perline da stirare, proprio perchè utilizzano il calore del ferro da stiro per dare vita a un disegno. Le pyssla sono disponibili in 16 diverse tonalità di colore, mentre gli hama beads sono sempre perline minuscole ma vendute in più di 60 sfumature diverse. I marchi più conosciuti di perline a fusione in commercio sono:

  • Pyssla, le perline vendute nei negozi Ikea e disponibili in poche colorazioni
  • Hama beads, produttore danese
  • Perler beads, prodotte da un marchio americano
  • Nabbi beads, produttore svedese

pyssla creazioni

Le dimensioni di una singola perlina sono all’incirca di 5 mm quindi potrebbero essere pericolose per bambini molto piccoli. Oltre che un’idea semplice per creare divertenti addobbi bidimensionali, con questo materiale possiamo dare vita a numerose attività creative. La storia di queste perline arriva direttamente dalla Svezia: andando a sostituire i vecchi chiodini colorati in commercio, il marchio IKEA da vita alle pyssla. Vendute in grandi barattoli, queste perline colorate in plastica etilenica nascono come un giocattolo innovativo che aiuta i più piccoli a sviluppare l’attività motoria e la coordinazione occhio/mano.

Il grande utilizzo di questo materiale ha permesso anche di trovare idee per creare decorazioni uniche nel loro genere. Proprio a partire dagli schemi di lavorazione, possiamo iniziare da disegni e lavoretti di Natale più semplici, come motivi geometrici o fiori. I disegni 2D sono un ottimo punto da cui partire. Con la pratica, possiamo realizzare veri e propri capolavori, riproducendo interi paesaggi e persino a creare oggetti tridimensionali. Vediamo 10 idee creative per Natale!

Fiocchi di neve

Partiamo da una premessa importante: per lavorare con queste perline, abbiamo bisogno di un telaio di base rigido con pioli in cui infilare le pyssla comodamente. In questo modo, possiamo sagomare forme di fiori, farfalle e animali, per chi è alle prime armi, oppure passare a disegni più complessi. Per facilitare l’operazione, soprattutto con le perline di dimensioni più piccole, possiamo anche usare una pinzetta per afferrarle e posizionarle.

Per creare dei fiocchi di neve, ci serviranno delle perline Pyssla bianche, argentate o simili. Oltre a questo, ci serviremo di una rotonda per Pyssla, un ferro da stiro, della carta forno ed eventuali nastrini colorati. Posizioniamo le perline sulla base, a conclusione poggiamo la carta forno sulle perline e passiamo il ferro da stiro. Stiriamo le Pyssla in modo che si fondano insieme con il calore e lasciamo raffreddare per qualche minuto. Attenzione al calore, soprattutto con i bambini! Il ferro non deve mai toccare direttamente la plastica per evitare di fonderla del tutto. 

pyssla fiocchi di neve

Su ispirando.it possiamo trovare moltissime idee e ispirazioni, oltre agli schemi con cui realizzare diversi modelli di fiocco di neve. Il processo di lavorazione è adatto anche a principianti e piccoli amanti della pyssla. Inoltre, possiamo utilizzare questi deliziosi fiocchi in modo differenti: per esempio, come ferma tovagliolo su una tavola da festa oppure come segna posto. Legando due estremità del fiocco con lo spago, possiamo anche legare il fiocco intorno a un pacchetto regalo come chiudi pacco. Uno degli aspetti particolarmente apprezzati e amati di questo materiale è proprio la possibilità di utilizzarlo in modi molto diversi tra loro.

Bastoncini di zucchero

I bastoncini di zucchero sono un’altra idea divertente creativa per piccole decorazioni con perline da stirare. Noti come candy cane in inglese, anche in questo caso parliamo di un progetto ideale per chi è alle prime armi. Esistono davvero tantissime varianti per realizzare addobbi natalizi con la pyssla, in questo caso possiamo utilizzare questi bastoncini come decorazione per l’albero di Natale. Per realizzare candy cane ci serviranno perline da stirare di due colorazioni differenti, rosso e bianco solo i colori standard ma possiamo dare libero spazio alla creatività. Il bordo scuro può essere ottenuto con perline nere: tutto dipende dalle dimensioni, un bastoncino molto piccolo può essere lasciato semplicemente a colori.

La base consigliata per la preparazione dei bastoncini è a forma di cuore, come nel tutorial qui sopra. In questo modo, sarà più semplice creare la curvatura nella parte superiore. Prima di fondere le perline da stirare, possiamo decidere di aggiungere un piccolo spago per poterlo appendere. In alternativa, a fusione completata, possiamo aggiungere un gancio in metallo. I bastoncini di zucchero possono anche essere perfetti chiudi pacco o, in alternativa, incollati su un cartoncino, sono una decorazione per biglietti di auguri

 Alberelli chiudipacco

Con questi piccoli alberelli rimaniamo sempre tra le lavorazioni più semplici con la pyssla. In realtà, possiamo sbizzarrirci con la fantasia dando vita a piccoli alberelli bidimensionali di ogni forma e colore. Partiamo dalla realizzazione più semplice: una sagoma di albero di Natale con tronco, da utilizzare come chiudipacco, portachiavi o decorazione. Su Briciole e Puntini possiamo trovare le istruzioni di questo schema natalizio. Ricordiamo che la base più comoda, in questo caso, è a forma quadrata.

Nel tutorial qui sopra vediamo una lavorazione con pyssla leggermente più complessa, per realizzare un simpatico alberello di Natale stile Mario Kart. Niente di troppo complicato, semplicemente ci servirà una base rigida un po’ più grande e perline di diversi colori. 

Renna in pyssla

Per creare delle bellissime renne in pyssla, possiamo davvero liberare la fantasia. I modelli più facili hanno la sagoma dell’animale, possibilmente realizzato su una base rigida quadrata. Creato il corpo della renna, possiamo aggiungere perline da stirare per creare delle corna. Gli schemi più difficili inseriscono il naso rosso, il corpo in diverse tonalità di marrone e così via. Possiamo anche decidere di riprodurre solo il volto o tutto il corpo. 

pyssla idee natale

Un lavoretto creativo per i più piccoli consiste nell’incollare le figure di pyssla su piccoli pezzi di feltro. In questo modo, possiamo creare dei simpatici segnaposto o chiudipacco. 

Omino di pan di zenzero

L’omino di pan di zenzero è uno dei simboli del Natale più apprezzato, da grandi e piccini. Non molti di voi sapranno che l’idea nasce dall’immaginazione della regina Elisabetta I d’Inghilterra, nel XVI secolo. La Regina faceva cucinare questi biscotti dalle sembianze umane aromatizzati allo zenzero per i suoi ospiti più importanti, che venivano invitati alla sua corte. Questa tradizione arriva fino a noi. Vediamo in breve cosa ci serve per la realizzazione di questi omini in pyssla.

Le colorazioni di perline necessarie per omini di pan di zenzero sono il marrone chiaro, il bianco e il nero. La base rigida da cui partire è quella quadrata, sta a noi scegliere le dimensioni della creazione. Oltre a addobbi per l’oggettistica casa e simpatici chiudi pacco, possiamo pensare di incollare con la colla a caldo gli omini a una spilla. In questo modo, potremo applicarli su magliette, maglioni e tessuti per decorarli a festa! Il bianco è necessario per creare i bottoncini, il nero servirà invece per definire il bordo della sagoma e per fare occhi, naso e bocca. Possiamo sbizzarrirci nella scelta dei colori!

Cappello di Babbo Natale

La creazione del cappello di Babbo Natale è altrettanto semplice da realizzare, basteranno perline di pyssla rosse e bianche, piuttosto che argentate. La base rigida di partenza dev’essere quadrata e sufficientemente grande, a seconda delle dimensioni scelte. Partiamo da una base lunga bianca, che deve poi stringersi man mano verso l’alto. Possiamo anche decidere di aggiungere un bordo nero per definire meglio la figura.

pyssla creazioni natale

Con questi piccoli cappellini possiamo creare dei deliziosi addobbi per la casa, ma anche fantastici portachiavi, graffette e segnalibri. Lavorando con la plastica possiamo infatti sfruttare la colla a caldo per incollare le figure su superfici di diverso tipo. Anche il momento lettura, di grandi e piccini, sarà addobbato a festa! Sul sito di Maestro Alberto, troviamo anche tante idee per i più piccini. 

Albero in 3D

Passiamo adesso alle creazioni più difficili e complesse da realizzare, basteranno un po’ di pazienza e manualità per realizzare qualsiasi cosa! Sfruttando le perline da stirare, possiamo infatti creare anche oggettistica tridimensionale, perfetta per decorare una libreria o per abbellire i pacchetti regalo. Le lavorazioni possibili sono molto diverse, noi ci siamo affidati al sito tedesco mamahoch2 per creare un alberello in pyssla 3D degno di nota! Come possiamo osservare in foto, dovremo creare basi differenti utilizzando perline con diverse sfumature di verde e nero, per poi unirle attorno a un bastoncino di legno o ferro.

albero in pyssla

Create le basi con ferro da stiro e carta forno, per dare più volume, ci basterà inserire 2 pezzi di piccoli fiorellini neri tra i singoli livelli. Il risultato finale sarà un fantastico alberello, perfetto anche come centrotavola natalizio. Oltre al verde, possiamo anche decidere di abbellire il nostro alberello con qualche perlina colorata.

Pacchetti regalo 3D

La realizzazione di un pacchetto regalo in 3D non rientra certo tra le lavorazioni per principianti. Si tratta di un’idea davvero deliziosa come semplice decorazione ma, in dimensioni più grandi, ideale anche come porta oggetti. Abbiamo ormai capito che lavorare con perline di pyssla richiede solo un po’ di manualità e tanta pazienza, anche nel caso di creazioni tridimensionali è sufficiente aspettare di avere un pò più di manualità. 

Il tutorial che vi proponiamo è in lingua tedesca e inglese, il procedimento e la realizzazione non necessitano però di una conoscenza specifica della lingua. Il materiale necessario per creare la nostra box regalo è: perline di due colorazioni a nostro piacimento, base rettangolare, carta forno e colla a caldo. In pratica, realizzate tutte le pareti del pacchetto e il fiocco superiore, è sufficiente utilizzare la colla a caldo per unire le basi. Nel primo e nel secondo link potete trovare i pattern utilizzati nel video.

Casetta di pan di zenzero

Anche in questo caso, la lavorazione è piuttosto complessa ma sicuramente ci permette di liberare la fantasia. Realizzare una casetta di pan di zenzero richiede passaggi diversi, che possiamo personalizzare a nostro piacimento. Possiamo per esempio aggiungere bastoncini di zucchero, fiocchi di neve e tutto ciò che desideriamo. Il tutorial qui sotto vi guida in ogni passaggio:

  • realizzazione della base 20 per 15 perline
  • pareti laterali 13 per 7 perline ciascuna
  • tetto con due parti da 17 per 9 perline 
  • fronte e retro della casetta

Come potete vedere dall’immagine, la colla a caldo sarà necessaria esclusivamente per incollare il tetto. Le pareti della casetta saranno invece comodamente incastrate nella base. Anche come idea regalo, questa creazione con perline da stirare è, senza ombra di dubbio, ad effetto! Possiamo anche inserire una lucina colorata all’interno, per illuminare le pareti.

Ghirlanda di Natale

L’idea che ci ha ispirato arriva da Perline da Stirare, un sito dedicato a creazioni con questo materiale e non solo. Sfruttando le numerose possibilità offerte dalla pyssla, arriviamo alla creazione di una vera e propria ghirlanda natalizia. Ogni rametto della ghirlanda deve essere realizzato a parte e poi unito in un secondo momento. Cosa ci serve? Un cerchio di ferro sottile, lungo circa 30 cm di diametro, e del ferro forte da cucito. Per questa misura, servono 36 rametti di abete, da realizzare con perline verde e verde chiaro. Nel caso in cui volessimo realizzare una ghirlanda più grande o più piccola, sarà sufficiente aumentare o diminuire il numero di rametti. La base rigida di partenza deve essere esagonale, ricordiamoci di lasciare i due fori per la lavorazione successiva. 

ghirlanda natalizia

Stirati tutti i rametti, si procede con il filo forte da cucito per unire tra di loro tutti i rametti, come si può vedere qui sopra. Sfruttando i fori precedentemente lasciati durante la fase di lavorazione, possiamo unire tra loro e collegare con il filo di ferro i diversi rametti della nostra ghirlanda. Ecco qui una creazione adatta anche per la porta d’ingresso, una grande soddisfazione per tutti gli amanti delle perline da stirare. 

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.