Tende a pacchetto

Tende a Pacchetto: Steccate o Semplici e Meccanismo Fissaggio

Tende a pacchetto: cosa sono e come funzionano? Più che complementi d’arredo, le tende a pacchetto possono essere considerate dei veri e propri elementi d’arredo. Essenziali o decorative, queste tende sono funzionali in quanto proteggono l’intimità della vostra casa lasciando però filtrare la luce del sole. Al tempo stesso conferiscono carattere alle varie stanze, definendone lo stile; al punto che basta cambiare il tipo di tende, o anche solo la fantasia o il tessuto per dare un nuovo volto all’ambiente.

Da fissare a muro, vetro o soffitto, queste tende si adattano a ogni tipo di finestra e creano effetti stilistici diversi a seconda del tipo di tessuto. Le tende a pacchetto si raccolgono dal basso verso l’alto e quindi occorre spazio sopra l’infisso per avvolgerle. Unica pecca delle tende a pacchetto è la praticità: montarle e smontarle per il lavaggio è un po’ complicato.

Tende a Pacchetto: come funzionano?

Le tende a pacchetto si presentano come semplici teli lisci, che possono essere abbelliti con stecche orizzontali o con arricciature e festoni. Potete scegliere tessuti leggeri e di colore chiaro se volete lasciar filtrare la luce, oppure stoffe pesanti se desiderate un effetto oscurante e decorativo. Che siano tese o arricciate, il meccanismo di funzionamento è il medesimo: attraverso un sistema di cordicelle ed anellini fissati secondo un preciso schema, la tenda si raccoglie nella parte alta della finestra. Da un punto di vista puramente estetico, i teli lisci quando sono aperti hanno un aspetto lineare come di pannelli tesi, invece quando sono raccolti appaiano arricciati nella parte inferiore.Tende a pacchetto

Potete scegliere anziché la tenda liscia quella steccata che ha come particolarità l’inserimento nella stoffa a distanza regolare di listelli in pvc o plexiglass che quando la tenda viene raccolta danno l’effetto di pieghe ordinate. La realizzazione di questi modelli richiede poca stoffa pari alla larghezza dell’infisso con l’aggiunta di 20/30 cm per i bordi laterali e altrettanti per il risvolto inferiore e superiore. All’interno del bordo inferiore c’è una piattina metallica per far tendere il telo.

La tenda funziona tramite una catenella o una cordicella e nelle soluzioni più tecnologiche con un sistema motorizzato. Le tende drappeggiate richiedono molto più tessuto: sia in larghezza che in altezza va calcolato dal 20 al 100% in più delle misure della finestra. All’interno del bordo inferiore al posto della piattina metallica ci sono contrappesi che servono per dare l’effetto ondulato ed arricciato. Si regolano come quelle tese ma è prevista anche la movimentazione in orizzontale. (Vedi anche: Tende per la cameretta dei bambini).

Tende a pacchetto steccate

Le tende a pacchetto steccate sono caratterizzate da stecche che mantengono fissato il tendaggio, rendendolo pulito e ordinato. Si tratta di una tipologia di tende molto utilizzata e apprezzata proprio per la sobrietà. Oltre alla quantità di stecche cucite (che dipendono poi dalla lunghezza della tenda scelta), è possibile personalizzare la tenda anche attraverso delle tasche che verranno realizzate proprio in corrispondenza delle stecche. L’utilità può essere sicuramente un valore aggiunto quando si opta per la creazione delle tasche. Le stecche che caratterizzano la tenda a pacchetto, inoltre, servono anche a raggiungere un altro obiettivo: ovvero quello di raccogliere meno tessuto quando si andrà a chiudere la tenda. Più saranno distanti le stecche più tessuto verrà raccolto e di conseguenza si verrà a creare un ingombro maggiore.

Tende a pacchetto semplici

Le tende a pacchetto semplici sono ideali per quegli ambienti il cui stile assomiglia molto all’essenzialità e funzionalità degli arredi moderni e minimal. La semplicità dei tessuti e dell’aspetto generale di questa tipologia di tende, infatti, è particolarmente apprezzata nelle abitazioni caratterizzati da arredamenti essenziali. Pochi elementi e pochi mobili, complementi d’arredo dalle linee pulite, elementi naturali e poche decorazioni: negli arredamenti di questo genere le tende a pacchetto sono molto consigliate. Tende a pacchetto semplici possono essere quelle dai colori neutri e facilmente abbinabili: tortora, beige, grigio o bianco. Poco tessuto e tende non drappeggiate donano all’ambiente linearità e ariosità senza andare a compromettere l’aspetto principale per cui vengono scelte le tende: cautelare privacy e intimità, oltre che filtrare la luce.

Tende a pacchetto semplici

Tende a pacchetto classiche

Le tende a pacchetto classiche sono le cosiddette tende drappeggiate, ovvero dotate di molto tessuto: lo stesso che si arrotola definendo la famosa arricciatura delle tende di questo genere. Ideali per ambienti classici, dalle linee sinuose, ambienti dallo stile classico che valorizza dettagli e decorazioni. Le tende a pacchetto classiche, infatti, sono tende molto impegnative, capaci di donare all’ambiente eleganza ed estrosità ma anche una certa sensazione di regalità. Tende di questo genere non sono adatte a stili d’arredamento essenziali come quelli moderni o minimal ma ad arredamenti classici come quello provenzale ma anche country o vintage. Sicuramente il loro fascino è dato dal loro aspetto armonioso, capace di donare all’ambiente un tocco di grazia e buon gusto: l’importante è non esagerare né con i tessuti né con i colori.

Tende a pacchetto classiche

Tende a pacchetto: meccanismo fissaggio

Tra i sistemi di fissaggio per le tende a pacchetto il più semplice è quello a corda, adatto a teli di misure contenute e in versione a vetro. Può anche essere ancorato al soffitto. Il meccanismo di sollevamento avviene tramite cordine in polietilene molto sottili. Per tende imponenti e di peso importante è meglio scegliere sistemi a catenella. Il meccanismo di sollevamento in questo caso avviene tramite rocchetti avvolginastro regolati da una catenella a sfera- in plastica o metallo, autobloccante. In entrambi i casi- a corda e a catenella- si agisce manualmente. Esistono in commercio (anche on line) soluzioni motorizzate, adatte però a tendaggi molto complessi.

Tende a pacchetto: idee originali

Se cercate spunti ed idee per salotti moderni o qualsiasi altro ambiente della vostra casa, ecco i nostri consigli:

  • Tende in tessuto Tennessee di Larsen dal costo di 264 euro al metro e realizzate in 60% lino e 40% poliestere. Si tratta di tende dal tessuto pesante ed oscurante caratterizzate da fantasia macro e toni caldi. Sono perfette per l’arredamento soggiorno in stile minimal, ma anche per un bagno minimalista.
  • Tenda ricamata Faylinn della collezione Rapunzel di Voyage Decoration è al 100% in lino e ha un costo di 146 euro. Perfette per chi ama lo stile romantico e shabby chic.
  • Tende a pacchetto steccate della collezione Horizon di Jab sono perfetto per la zona living. Ideali nel caso di ambienti dal soffitto molto alto, sono dotate di catene in metallo e hanno l’azionamento elettrico.
  • Tende della collezione Palmetto di Harlequin con disegno Alvar hanno un costo di 141€ al metro. Perfette per un luminoso salotto. 

Tende a pacchetto: che tessuto scegliere

La miglior scelta per una buona rese sono tende di stoffa di medio peso oppure leggere ma caratterizzate da trame compatte. In quest’ultimo caso, essendo più trasparenti, è possibile che si vedano i fili del meccanismo di funzionamento. Come materiali consigliati cotone, lino al 100% e viscosa sono la scelta migliore. Tende completamente sintetiche (in poliestere), ma anche composizioni miste sono ugualmente valide e performanti, sia in termini di praticità sia in termini estetici.

Se preferite tende arricciate, invece, scegliete tessuti più preziosi, come lampassi e jacquard di seta o magari con inserti di fili metallici. Per avere sbuffi morbidi e vaporosi, ricordate che la stoffa non deve essere troppo pesante. Una soluzione originale è l’accostamento delle tende a pacchetto in tessuto pesante color grigio scuro (come quelle Aymara Cinnamon con motivo appliqué e ricami naif in lino e cotone) con teli più leggeri arricciati ai lati color arancio. Un’idea perfetta questa se avete un salotto con pareti grigio perlato.

Tende a pacchetto: pregi e difetti

Tra i principali pregi delle tende a pacchetto c’è la possibilità di regolare la luce nella stanza. Inoltre, se applicate sopra la finestra, possono nascondere difetti o particolari antiestetici come i cassonetti. Tra i peggior difetti di queste tende va ricordato che per aprire la finestra le tende devono essere chiuse completamente. Quindi non sono adatte per finestre da aprire frequentemente, perché risulterebbero poco comode. Altrettanto scomodo è lavare questa tipologia di tende: diventa un’impresa complicata non il fatto di smontarle, ma di rimetterle al loro posto dopo il lavaggio.

Tende a pacchetto Ikea

Il poliestere è  il materiale più ampiamente usato nelle tende a pacchetto del brand svedese Ikea. Funzionale e semplice da lavare. Un modello consigliato è Ringblomma: lavabile in lavatrice a 30° e abbastanza semplice da aprire, grazie ad una linguetta inserita nel lato inferiore della tenda. In tal modo è possibile avere diverse lunghezze a proprio piacimento: da 160 cm a 118 cm, 72 cm o 32 cm. Benché sia di colore bianco, garantisce la tutela della privacy, non è trasparente ma lascia comunque filtrare la luce del sole.

Ti potrebbe interessare anche…

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.