Complementi d'arredo terrazzo

Complementi d’arredo Terrazzo: Piante, Legno, Colori e Gazebo

Quali sono i complementi d’arredo per il terrazzo ideali per arredare con stile e originalità? Tra i vari angoli e luoghi di un abitazione non poteva mancare un nostro articolo sull’arredamento da destinare al terrazzo, un’area questa per il relax e la compagnia se la desideriamo. Sulla base delle dimensioni potete spaziare con le idee e non è affatto detto che un piccolo terrazzo possa risultare meno accogliente di uno grande o viceversa. Infatti tutto dipende proprio dall’arredamento e dai complementi d’arredo che inserirete in quello che facilmente può divenire un luogo per coltivare una passione e per ospitare amici insieme.

Complementi d’arredo Terrazzo: Piante e Legno

Parlando proprio di passioni dei complementi d’arredo che ne richiamano una su tutte sono le piante e i vasi ad esse associati. Pensarle come arredamento non fa loro onore ma se sarete in grado di creare attraverso i loro profumi e i loro colori nonché delle disposizioni adatte, un angolo caratteristico e pieno di vita noterete che da arredamento diverranno spazio loro stesse. Le piante sono un ornamento efficace e semplice per chi ama il genere. Come per altre aree della casa si può eccedere e/o armonizzare l’ambiente con particolari specifici, complementi particolari o con dei colori che esaltino l’ambiente. Partendo dai complementi possiamo notare che molte persone tendono ad enfatizzare le verande e i terrazzi con cuscini e colori etnici particolari che ricordano stili specifici, altre invece puntano direttamente su divani ricreando all’esterno uno spazio simile ai saloni solamente che questo è maggiormente ventilato. Ricreare un angolo dove distendersi e ritrovarlo per momenti di condivisione o relax è importante e in quest’ottica un terrazzo assume un valore particolare e importante.

Le terrazze come abbiamo detto possono essere piccole o grandi. Possono essere dotate di copertura già esistente e qualora questa non ci fosse invece, dovrete necessariamente pensarla in armonia con l’arredamento. Ad esempio se avete un tavolo in legno grezzo trattato magari potete far realizzare o realizzare da soli un terrazzo che contempli al suo interno delle assi in legno grezzo trattato. In questo modo potreste richiamare il tavolo creando un armonia diretta, sia visiva sia di percezione individuale. Altri complementi d’arredo da considerare sono sicuramente:

Cuscini e Candele

Ad esempio cuscini e candele possono fare molto per l’arredamento e per i toni dell’ambiente indipendentemente dai colori perché le forme anche contano. Mettere insieme due forme diverse tipo quelle affusolate con quelle rigide e dritte, mescola quello che nelle filosofie religiose legate all’oriente sono Yin e Yang. Gli spigoli ad esempio sono Yang mentre i cerchi sono Yin e l’equilibrio si mantiene solo se i due principi sono equivalenti. Prendiamo un altro modello in completa opposizione a questo dell’unione di elementi. Una terrazza può essere anche una stanza aggiuntiva e non distaccarsi affatto dall’arredamento complessivo dell’abitazione. Se desiderate fare ciò potrete anche calcolare la terrazza come uno studio e non come luogo nel quale distendersi. Quindi anche le funzioni di un area possono variare sulla base dell’arredamento che scegliamo.

Divani e poltrone

Sono gli elementi indispensabili per quanto riguarda l’arredamento di un terrazzo. Non possono definirsi realmente come complementi d’arredo veri e propri, dal momento che si tratta di elementi funzionali e mobili necessari. Divani e poltrone per il terrazzo, però, possono essere molto diversi da quelli destinati al salotto o al soggiorno. Questo perché devono tener conto delle precipitazioni e dei possibili motivi di corrosione tipici che colpiscono gli arredamenti esterni. Per questo motivo, consigliamo di scegliere divani e poltrone con struttura in plastica, legno o ferro battuto in modo tale da cambiare esclusivamente i cuscini e l’imbottimento in caso di pioggia improvvisa e durante l’inverno.

Tavolini e tavoli allungabili

Tavolini e tavoli allungabili rappresentano gli elementi più importanti nell’arredamento di un terrazzo. Questo perché contribuiscono all’ospitalità e alla funzionalità di un terrazzo o balcone. I tavolini in legno sono particolarmente apprezzabili, nonostante sempre più spesso si preferiscano materiali come plastica, ferro o metallo. Se avete un terrazzo di piccole dimensioni, l’ideale è optare per tavolini piccoli e rotondi con un paio di sedie abbinate e magari colorate o ridipinte a vostro piacimento. I tavolini bassi, invece, saranno capaci di rendere l’ambiente più intimo e magari funzionale per giocare insieme agli amici con giochi da tavolo, servire aperitivi, tè o caffè per colazione.

Tende e ombrelloni

Per ripararsi dal sole estivo caldo e torrido, non potranno mancare sul vostro terrazzo tende o ombrelloni. Esistono soluzioni per tutte le tasche indipendentemente dalla scelta che vogliate fare per il vostro spazio esterno. Difatti, per chi preferisce vivere lo spazio esterno solo di estate, la soluzione migliore è sicuramente rappresentata dai classici ombrelloni, magari da applicare a tavoli di plastica correlati. Mentre chi ha intenzione di rendere l’ambiente utilizzabile anche di inverno, le tende a vela, le tende gazebo, le tende avvolgibili con struttura sono sicuramente da valutare.

Complementi d’arredo terrazzo: colori

Ovviamente potreste anche optare per una terrazza e una copertura che non è riconducibile ad altri elementi ma affine magari per colore. In questo secondo caso siccome l’area è destinata al relax prenderete in considerazione dei colori neutrali o distensivi. Tra questi c’è:

  • il verde che si ricongiungerebbe eventualmente a delle piante
  • il marrone del legno
  • colori lievi come la gamma dei pastelli
  • colori forti per creare contrasti: ad esempio il color corallo, carta da zucchero, blu Pantone

Questi colori potenzialmente possono anche non avere altri elementi di riscontro. In questo caso puntare su uno di questi e sul suo speculare: ad esempio rosa/rosso amaranto, verde pastello/verde petrolio. Creare similitudini significa anche prendere in considerazione la gamma cromatica e giocarci al fine di ritrovare o appunto generare un armonia originale. Questo tipo di accoppiamento è in grado di crearla al pari della ripetizione di un colore specifico.

Complementi d’arredo terrazzo: vetri

In alternativa ai colori o al legno potreste anche optare per una terrazza a vetri più informale forse meno accogliente del legno ma più luminosa. Il vetro può anche essere decorato qualora vi concentraste anche sui laterali e non solo sulla parte superiore. L’effetto del vetro dipinto che magari si trova accanto a delle piante rende meno informale l’ambiente. Il vetro comunque può anche non essere austero; in questo caso è l’arredamento e i complementi che possono smorzare la fissità e la linearità dei laterali e della copertura. Un esempio interessante di questo approccio stilistico sta nel mescolare arredamento etnico magari dai colori caldi con i colori neutri delle rifiniture del vetro. Con l’aggiunta delle piante avrete completato un area che mescola calore e freddezza senza rendere contrastanti le due tendenze. L’arredamento etnico non è l’unico possibile quando si ha una veranda a vetri. Ci sono dei complementi di arredo e come abbiamo detto dei colori che possono smorzare l’austerità delle linee fisse e donare all’aspetto complessivo di questa determinata area un tocco particolare.

Complementi d’arredo terrazzo: gazebo

Uno sguardo particolare non poteva che ricadere su di loro, i gazebo sono utilissimi e si integrano perfettamente in un area che magari può apparire spoglia. Non potevano non citarli parlando di verande e osservandone alcuni da vicino ci possiamo rendere conto dell’ampia gamma di questi. Legno, acciaio, plastica lucida o anche in questo caso vetro, lo stile ovviamente non potrà contrastare con quello della casa. Se ad esempio avete i mattoni marroni all’esterno e un abitazione ex rurale potreste optare per un gazebo in legno che abbia magari un reticolato. Certamente dovreste lasciar perdere elementi troppo moderni. Mentre al contrario se le pareti esterne di casa sono moderne (bianche, grigie, tortora) allora scegliete uno stile moderno spezzandolo magari con colori intensi su altri complementi di arredo.

Vedi anche: Frangisole

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.