tende a vela

Tende a Vela per Esterni: Impermeabili, con Pali e Installazione.

Tende a vela per esterni: come scegliere la migliore e quali sono le caratteristiche di una tenda simile? Prima di installare una tenda a vela, bisogna necessariamente considerare lo spazio a disposizione e il montaggio. Si tratta di una tipologia di tenda particolarmente apprezzata, non solo per il design ma anche per la comodità. Utilizzata anche durante manifestazioni, eventi o cerimonie, la tenda a vela può essere facilmente smontabile e, allo stesso tempo, molto funzionale.

Sempre più spesso per realizzare zone d’ombra in giardino o sul terrazzo si ricorre alle tende a vela perché riescono ad arredare ambienti esterni con stile e raffinatezza. Pratiche e funzionali, le tende a vela ombreggianti chiamate anche vele parasole o pergole a vela si distinguono per il design sobrio e moderno, dalle linee pulite. Prima di procedere con l’acquisto di questa tipologia di tenda per esterni, però, bisogna comprenderne le tipologie, i modelli, come fissarle e soprattutto se necessitiamo di una tenda a vela semplice, impermeabile o con pali. Vediamo insieme quali sono le caratteristiche di queste tende e come sceglierle, considerando tutte le peculiarità ed eventuali svantaggi che si potrebbero presentare.

tenda a vela color rosso

Tende a Vela per Esterni

Una tenda a vela è una tenda da sole che si monta e smonta a tuo piacimento e a seconda delle tue esigenze. È caratterizzata da una serie di occhielli disposti lungo il suo perimetro nei quali si infila una corda. Grazie a questa corda la tenda risulta ben tesa, proprio come accade per le vele delle barche.

In commercio esistono tende a vela ombreggianti di svariati modelli, forme, tessuti, colori e dimensioni: da quelle quadrate a quelle triangolari fino a quella a goccia o a foglia. C’è davvero l’imbarazzo della scelta e la possibilità di abbinarle alle altre tende da esterno del tuo giardino e anche di coordinarle allo stile della casa e volendo alle tende per interni, creando così una continuità tra spazi indoor e outdoor.

Se lo spazio da coprire dal sole è di piccole dimensioni, è meglio optare per tende a vela di forma quadrata. Se al contrario si intende coprire aree più ampie l’ideale è una tenda di forma rettangolare. Per quanto riguarda il materiale della tua tenda, anche qui la scelta è ampia. Esistono vele in poliestere o in cotone ma sottoposte a trattamento idrorepellente per proteggere la tela dall’acqua. Esistono in commercio modelli con trama fitta o più leggera, a seconda dei gusti e preferenze, ma soprattutto a seconda dell’intensità d’ombra desiderata. Ci sono infine tende fisse o avvolgibili. (Vedi anche: Tende a pannello)

Tende a vela impermeabili

Le tende a vela impermeabili sono particolarmente adatte agli ambienti esterni, giardino o terrazzi che siano. Il consiglio, infatti, è sempre quello di scegliere un tipo di tessuto impermeabile per le vostre tende a vela, nonostante siano vele utilizzate per di più in estate. Un’acquazzone estivo è sempre dietro l’angolo e il materiale impermeabile è proprio utile in questi casi. Sicuramente una stoffa particolare, decorata o una trama più spessa rappresentano il lusso per quanto riguarda le tende a vela ma il tessuto impermeabile è ottimale. In giardino o un terrazzo una tenda a vela può fare sicuramente la differenza, specie se il nostro spazio non è dotato di alberi che ci fanno ombra e sotto i quali possiamo ripararci dall’afa estiva.

Tende a vela con pali e senza

Le tende a vela si caratterizzano, oltre per la varietà dei tessuti disponibili, anche per la presenza o meno di pali che la definiscono e la fermano. Le tende a vela con i pali solitamente sono scelte per preservare la stessa tenda che potrebbe distruggersi in caso di vento o di mancata stabilità generale della struttura. Ma sono scelte, inoltre, anche quando non si hanno punti di riferimento dove installare la tenda, che sia in giardino o in terrazzo o magari nello spazio esterno di un ristorante o di un locale. Le tende a vela senza pali, invece, sono senz’altro più scenografiche, dalle linee essenziali e sicuramente meno ingombranti. Questa tenda ombreggiante si fissa sui muri delle abitazioni e su qualsiasi altro punto di riferimento abbiamo nello spazio dove decidiamo di montarla.

Tenda a vela con pali
Tende a vela con pali
tenda a vela senza pali
Tende a vela senza pali

Come fissare le tende a vela

La tenda a vela è una tipologia di tenda molto semplice da montare e smontare Bisogna, però, prestare attenzione durante il montaggio e controllare che la vela sia ben tirata per evitare di venirne travolti mentre ci si rilassa sotto di essa. Per fissare una tenda a vela basta far passare la corda negli occhielli e fissarla bene ai montanti presenti sul perimetro, a terra o su appositi paletti.

Tende a vela: l’installazione

Nel caso di tende a vela di dimensioni ridotte, si può ricorrere anche a strutture autoportanti. Nel caso di tende a vela di grandi dimensioni, invece, è necessario prestare grande attenzione all’installazione. L’installazione è la caratteristica principale di una tenda a vela: in base all’area da coprire e alla grandezza, la tenda può essere ancorata a supporti esterni grazie a ganci e corde o anelli in acciaio o in alternativa può essere fissata a terra con pali di sostegno. In ogni caso prima di installare una tenda a vela, occorre valutare bene la traiettoria del sole e di conseguenza inclinare la tenda per ottenere la giusta zona d’ombra.

Tende a vela: come sceglierla?

Quando si deve acquistare una tenda a vela, oltre che seguire i propri gusti personali, è necessario prestare attenzione alla qualità dei materiali e degli ancoraggi. La tenda a vela, essendo pratica e funzionale, è una tipologia di tenda molto in voga ma oltre a offrire riparo dal sole, deve essere una soluzione fruibile anche in caso di pioggia e durante la sera. Ecco 4 consigli per l’acquisto di una tenda a vela. (Vedi anche: Tende per la cameretta dei bambiniTende per la camera da letto)

Materiale di qualità

Per sfruttare al meglio le potenzialità di questa tenda, la vela deve essere ben tesa e le corde per legate e fissate ai paletti. Ciò significa che bisogna scegliere un buon materiale per la tenda, ma anche per corda e paletti per garantirsi una buona durata del prodotto nel tempo. (Vedi anche: come scegliere le tende online)

Pioggia e intemperie

Quando si acquista una tenda, non si deve considerare solo il riparo dal sole, ma anche la variante pioggia. In caso di un temporale improvviso, la tua tenda deve essere in grado di ripararti e di non rovinarsi. Ecco perché è sempre meglio optare per un materiale impermeabile.

Montaggio

Dal punto di vista del montaggio, scegli sempre una tenda semplice da montare e che non necessiti di particolari sforzi in fase di installazione. Il momento del montaggio deve essere facile e piacevole e non impegnarti l’intero pomeriggio.

Orientamento

In fase di montaggio assicurati di valutare la corretta inclinazione della tenda per impedire che l’ombra vada nel giardino del tuo vicino. Nella fase di acquisto, considera bene la traiettoria del sole e dove desideri esattamente l’ombra. In tal modo se ti occorrono dei paletti in più puoi acquistarli anticipatamente e regolare la tenda in diverse angolazioni a seconda del momento della giornata in cui vuoi usufruirla. Se vuoi abbellire il tuo giardino, colloca dei faretti led da esterno orientati in modo tale da illuminare la tenda così da rendere piacevoli le tue sere d’estate.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.