finestre in pvc

Finestre in PVC: Prezzi, Vantaggi e come sceglierle

Vuoi cambiare le tue vecchie finestre con nuove finestre in PVC? Perché sceglierle e quali sono i vantaggi che possono farci protendere verso l’acquisto di infissi in PVC? Prima di andare ad analizzare gli elementi che caratterizzano le finestre in PVC, fermiamoci a capire cosa significa esattamente la sigla in questione e di quale materiale stiamo parlando nello specifico. Con la sigla PVC si intende specificatamente il Polivinilcloruro o cloruro di polivinile: si tratta di un materiale malleabile perché può essere trasformato in articoli rigidi, semirigidi e anche plastificati. È lo stesso materiale con cui sono realizzati i classici vinili attraverso i quali ascoltare la musica che preferiamo. Essendo il PVC un materiale versatile, è utilizzato spesso nell’edilizia e per realizzare i prodotti più disparati.

Finestre in PVC: i vantaggi

Finestre in PVC sono oggi le più usate nelle nuove costruzioni e ristrutturazione, grazie ai loro numerosi vantaggi. Vediamo insieme:

  • Il PVC ha una buona resistenza al fuoco, grazie alla presenza del cloruro, una bassa conducibilità termica ed una elevata resistenza meccanica. Queste caratteristiche ne fanno un materiale molto versatile e ottimo per la realizzazione di finestre.
  • il PVC ha buone proprietà fonoassorbenti che consentono alle finestre in PVC di essere non solo isolanti dal punto di vista energetico ma anche acustico.
  • scarsa manutenzione: il PVC a differenza del legno non ha bisogno di nessun tipo di manutenzione.
  • durabilità: questo tipo di materiale garantisce una vita più lunga alle tue finestre.
  • riciclabilità: ebbene si, il PVC delle tue finestre può essere riciclato, il che rende questo materiale una valida scelta green.

Vedi anche: Bonus casa 2020

Finestre in PVC: come sceglierle?

Di che colore sono le finestre in PVC? Gli infissi in PVC non solo vengono realizzate in vari colori e con rivestimenti che simulano il legno, ma sono sempre più richiesti anche in altre tipologie come:

  • bicolori: sono molto utilizzate le finestre in PVC che siano bianche all’interno e in legno all’esterno, per uniformarsi con immobili rustici esternamente ma con arredo moderno all’interno.
  • blindate: le finestre blindate in PVC sono realizzati con vetri antifrizione e telaio antiscasso. Con queste caratteristiche, questo tipo di finestre riescono a competere con gli infissi blindati in legno e acciaio. Un buon compromesso fra sicurezza ed estetica.
  • a taglio termico: rispetto agli infissi tradizionali, le finestre in PVC a taglio termico hanno l’obiettivo di creare una barriera allo scambio di calore fra interno ed esterno. Per raggiungere questo scopo i profilati sono dotati di camera d’aria e schiume a bassa trasmittanza termica.

Date un occhiata anche alle decorazioni pasquali, fai da te e per bambini, per decorare porte e finestre.

Finestre in PVC con effetto legno

Gli infissi in PVC sono solo bianchi? Assolutamente no! Oltre ad una vasta gamma di colori, molte aziende hanno nel loro catalogo prodotti anche una sezione dedicata agli prodotti con effetto legno realistico. Quindi niente paura! Se volete installare gli infissi in PVC anche nella vostra ristrutturazione in stile rustico, oggi è possibile. Proprio per il loro crescente impiego le finestre in PVC sono ormai disponibili in molte varianti di colore, di tonalità opache, metallizzate e effetto naturale. Anche nell’effetto legno sono disponibili diversi colori con venature che simulano alla perfezione il materiale naturale. Come si ottiene l’effetto legno? Le aziende ottengono l’effetto legno e le varie colorazioni in due modi differenti:

  • con applicazione di pellicole sui profilati in PVC e, per il legno, di strati sottili di legno di varie essenze.
  • tramite groffatura, una tecnica di finitura speciale che imprime sul profilato in PVC le venature tipiche del legno e di altri materiali. (Vedi anche: legno bianco)

Finestre in PVC: come scegliere il vetro adatto

Qual’è il tipo di vetro adatto per le finestre in PVC? Con questo tipo di infisso è possibile utilizzare tutte le tipologie di vetro: in questo modo potrai adattare o migliorare la resa di questo materiale alle tue esigenze. In particolare, le tipologie di vetro fra cui optare sono:

  • vetro basso emissivo: permette un basso consumo energetico in quanto contribuisce a migliorare l’isolamento termico dell’ambiente. In combinazione con il telaio in PVC permette ulteriori risparmi e maggiore comfort abitativo.
  • vetro antinfortunistico: questo tipo di vetro presenta un’ulteriore lastra di vetro che non si frantuma in caso di rottura. Può essere un’ottima soluzione se hai bambini in casa.
  • vetro autopulente: è un vetro con uno strato trasparente di materiale idrofilo. In questo modo la pioggia o gli agenti inquinanti non si accumulano sulla parte esterna del vetro, lasciandolo pulito. Addio pulizie!

Finestre in PVC usate

Se vuoi sostituire le tue finestre cercando di limitare i costi, puoi optare per degli infissi in PVC usati. C’è da dire che scegliere infissi usati non significa per forza di cose risparmiare sulla qualità. Questo perché molto spesso gli infissi usati rappresentano un’ottima opzione qualità/prezzo in grado di soddisfare a pieno i consumatori. Puoi ad esempio controllare le varie offerte online, ma anche tenere d’occhio le case produttrici che, in alcuni periodi dell’anno, possono fare delle vendite promozionali di prodotti di magazzino.

Finestre in PVC Leroy Merlin

Se sei amante del fai da te e vuoi sostituire le tue vecchie finestre con degli infissi in PVC, da Leroy Merlin puoi trovare una vasta scelta di finestre. Sia che tu stia cercando delle finestre bianche che con effetto legno, avrai a disposizioni varie soluzioni per quanto riguarda le dimensioni e  il numero di ante. Se sei alle prime armi col fai da te, niente panico! Leroy Merlin mette a disposizione sul suo sito tutta una serie di tutorial per guidarti passo dopo passo nel montaggio delle tue nuove finestre in PVC.

Quanto costano le finestre in PVC

Quanto costano questo tipo di finestre? Ovviamente dipende dalle dimensioni, dal tipo di vetro scelto e dal tipo di finitura che desideri per la tua nuova finestra. Di seguito trovi una tabella riassuntiva dei prezzi per le tipologie di infisso in PVC più comuni. Se invece hai bisogno di una finestra in PVC su misura, i prezzi varieranno in base alle dimensioni e alle caratteristiche dell’infisso.

Tipo di finestra Dimensioni (cm) A partire da
Finestra in PVC bianco ad unica anta 50 x 120 80€
Finestra in PVC bianco a due ante 80×120 130€
Finestra in PVC a un’anta effetto legno 50x 120 120€
Finestra in PVC a due ante effetto legno 80×120 160€
Porta finestra in PVC bianco a unica anta 50 x 200 210€
Portafinestra in PVC bianco a due ante 100×200 310€
Portafinestra in PVC effetto legno a due ante 100×200 420€

Dove trovare le migliori finestre in PVC

Dove posso trovare le migliori finestre in PVC? Ci sono moltissime aziende situate in tutto il territorio nazionale, e non sarà difficile trovare quella più vicina a te e con il prodotto che fa al caso tuo. Qui di seguito puoi trovare una breve lista delle migliori marche produttrici di infissi in PVC.

  • Finstral: è l’unica azienda a produrre finestre goffrate e satinate direttamente sul profilo degli infissi invece di utilizzare pellicole adesive.
  • Oknoplast: l’azienda acquista profili e vetri da ditte esterne per poi assemblarle per ricavare un prodotto finito di alta gamma. I profili in PVC sono realizzati con applicazione di pellicola adesiva colorata, tranne che per il colore bianco.
  • Fossati serramenti: azienda piacentina che propone sia finestre in PVC, in PVC alluminio, alluminio a taglio termico e legno-alluminio. Anche in questo caso, tutti i colori ad eccezione del bianco sono realizzati con l’applicazione di pellicole sui profilati.
  • Nurith: questo piccolo laboratorio artigiano pugliese è un vero vanto del Made in Italy. Oltre a serramenti in PVC di ogni tipo produce anche pannelli per portoncini e persiane in PVC e alluminio.

Ti potrebbe interessare anche…

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.