decorazioni pasquali

Decorazioni Pasquali fai da te: idee da appendere e per bambini

Decorazioni pasquali, un’idea elegante e coinvolgente per addobbare la propria casa in un periodo di festa come la Pasqua. Il significato di questa festività ha un’origine prettamente religiosa, sia ebraica che cristiana. Il termine Pasqua deriva dalla parola latina pascha e dall’ebraico pesah, che significa con tutta probabilità “passaggio”. La celebrazione principale nel giorno pasquale è quella della resurrezione di Gesù ma le tradizioni relative a questa festa sono cambiate con il passare del tempo. Come vedremo infatti, la maggior parte delle decorazioni pasquali fai da te ha una natura più pagana che religiosa. La data della Pasqua cambia ogni anno poichè è legata al ciclo lunare, ma rimane sempre compresa tra il 22 marzo e il 25 aprile di ogni anno.

Origine della Pasqua

Una delle tradizioni più amate anche dai più piccoli è quella dell’arrivo del coniglio pasquale. L’origine del simbolo del coniglio di Pasqua trova le sue radici nei miti e nelle leggende dell’Europa occidentale. Non a caso, il termine inglese Easter, traduzione di Pasqua, deriva dal nome di una antica divinità nordica, Eostre, la Venere dei popoli del nord. La storia di questa dea è legata all’arrivo della stagione primaverile e alla fertilità dei campi. Per gli antichi greci, Afrodite aveva la stessa funzione divina e, proprio come Eostre, spesso veniva simboleggiata dalla lepre o dal coniglio.

decorazioni pasquali fai da te

In questo modo, la figura del coniglio inizia ad essere rappresentata come animale simbolo della nascita di una nuova primavera, in procinto di donare un uovo alla divinità. Da questa tradizione e leggenda, nasce l’abitudine dello scambio di uova per festeggiare il ritorno della primavera. Oltre a questo, nella tradizione religiosa si racconta che il coniglio assistette alla resurrezione di Gesù. Non solo, per condividere la sua felicità cominciò a distribuire a tutta la gente che incontrava uova colorate, simbolo di vita e di rinascita.

Non tanto diffusa in Italia, da qui nasce la tradizione olandese e tedesca, poi diffusa anche oltreoceano, di nascondere in giardino le uova colorate dal coniglio pasquale per i bambini. Vediamo adesso quali sono le idee di decorazioni pasquali fai da te, adatte ad ogni esigenza.

Vedi anche: Lavoretti di Natale, per idee fai da te

Decorazioni Pasquali fai da te

Conoscere la storia delle feste pasquali permette anche di creare decorazioni nuove e adatte allo stile di arredamento nella nostra abitazione, dallo stile minimal a quello moderno. L’obiettivo è quello di dare vita a idee originali, partendo dai simboli principali di questa festività. Uno dei più comuni e apprezzati dai bambini è proprio il pulcino, insieme a un piccolo uovo. Anche in questo caso, l’origine è di tipo religioso perchè l’uovo trova posto nella tradizione cristiana antica. Il pulcino che esce dall’uovo per i cristiani rappresenta la resurrezione di Cristo, l’inizio di qualcosa di nuovo. Per questo, il simbolo del pulcino può tornare utile nella creazione di decorazioni pasquali fai da te.

Oltre a questo, anche la colomba rappresenta un grande simbolo pasquale di pace. L’origine, in questo caso, fa riferimento all’episodio del Diluvio Universale descritto nella Genesi, cioè quando il volatile andò incontro a Noè tenendo nel becco un ramoscello d’ulivo. Da quel momento, divenne un messaggio di pace che segnava la fine del castigo divino e la rinascita della vita sulla terra che tornava a fiorire. Un simbolo perfetto per le decorazioni pasquali.

decorazioni pasquali

Altri simboli pasquali

L’uovo di cioccolato è un altro importante simbolo pasquale. L’origine di questa simbologia proviene da tempi molto antichi, quando i contadini dell’antica Roma erano soliti seppellire nei campi un uovo. Anche in questo caso, il simbolo era legato alla nascita, sinonimo di vita, di energia e di benessere. Si trattava pertanto di un auspicio alla fecondità del terreno e, quindi, del raccolto. Infine, tra le idee di decorazioni pasquali fai da te, dobbiamo inserire le campane e la luce del cero pasquale. Nel primo caso, le campane simboleggiano il giorno di Pasqua perchè risuonano a festa in tutte le Chiese per annunciare la Resurrezione di Gesù con i loro rintocchi.

Possono essere una ispirazione perfetta per decorazioni fai da te, come nel caso del cero pasquale, che rappresenta la Resurrezione. La luce della candela è simbolo di rinascita e di superamento di un periodo buio, per questo è possibile realizzare piccole decorazioni fai da te anche attraverso le candele.

Vedi anche: Idee per lavoretti di carnevale

Decorazioni Pasquali fai da te: idee

Le idee per decorazioni pasquali fai da te sono numerose, vediamone qualcuna insieme. Al primo posto, vi proponiamo un’idea di Giulia, graphic designer di Le Petit Rabbit. Sul sito dedicato alle sue creazioni, sono numerose le decorazioni fai da te, tra cui alcune dedicate alla festività pasquale. In questo caso, stiamo parlando di un segnaposto DIY a forma di coniglio, adatto a rendere più divertente la propria tavola anche il giorno di Pasqua. Sul sito abbiamo anche la possibilità di stampare su cartoncino il disegno realizzato da Giulia, per poi ritagliarlo, piegarlo lungo le linee tratteggiate e incollarlo all’altezza delle orecchie. Allo stesso modo, scegliendo sempre una carta resistente, possiamo realizzare personaggi diversi. All’interno, possono contenere un uovo sodo, degli ovetti di cioccolato o delle uova decorative.

decorazioni pasquali

Riuso dei gusci d’uovo

Un’altra idea interessante, sia per segnaposti che piccoli soprammobili, è quella di riutilizzare i gusci delle uova come piccolo vaso in miniatura. Il primo step è quello di rompere il guscio dell’uovo, prima di utilizzarlo per le nostre ricette, facendo attenzione a non frantumarlo. L’unica parte rotta deve essere quella superiore, da riempire con del terriccio e delle piccole piante grasse. L’idea è perfetta anche come centro tavola, posizionando diverse uova in un contenitore di cartone oppure in un vaso più grande. Oltre a questo, possiamo decidere di personalizzare il guscio dell’uovo come preferiamo, attraverso l’utilizzo di tempere.

decorazione pasquale uovo

Un altro modo originale e romantico per abbellire i gusci è sfruttare i fiori secchi. Partiamo dalle tecniche per rendere i gusci più resistenti e lavorarli più facilmente. Soprattutto se siamo soliti bere le uova fresche, è possibile mantenere intero il guscio con un piccolo foro su una delle estremità. decorazione uovo

Allargando leggermente il foro con uno stuzzicadenti, eliminiamo la membrana interna. Per rinforzare l’involucro, è sufficiente utilizzare il gesso alabastrino, semplice oltre che economico.

Mescoliamolo con dell’acqua, secondo le proporzioni scritte sulla scatola. Quando il gesso raggiunge una consistenza soddisfacente, riempiamo le uova e lasciamo che solidifichi al loro interno. Possiamo eliminare il materiale in più con della carta abrasiva, laviamo poi le uova sotto l’acqua corrente. A questo punto i gusci non sono più fragili e diventano perfetti per creare decorazioni pasquali, magari con la tecnica del decoupage. In questo caso, selezioniamo dei piccoli fiori essiccati e incolliamoli sulle nostre uova.

Decorazioni Pasquali fai da te da appendere

Le decorazioni pasquali da appendere sono un’altra idea singolare per abbellire la propria casa, soprattutto per porte e finestre. La ghirlanda per porte di ingresso e finestre è un grande classico per le celebrazioni, non solo pasquali. Renderla perfetta per festeggiare la Pasqua è possibile, ispirandosi ai colori tipici della celebrazione, come bianco e giallo, ma anche ai fiori di questa stagione. Oltre all’ulivo, simbolo di questo periodo, possiamo scegliere tra tante specie floreali come narciso, tulipano rosso, orchidea, giglio ma anche passiflora, calla e garofano rosso. Tra le idee più semplici, perfette anche per un arredamento moderno, troviamo ghirlande abbellite con un grande fiocco in colori naturali, delle uova dipinte in colori pastello, dei piccoli coniglietti e tanti rametti di fiori come margherite e mimosa.

ghirlanda pasqua

Un’altra piccola idea per decorazioni pasquali, ideale da appendere, è quella di creare un albero pasquale con piccoli vasetti di guscio d’uovo. Prima di tutto, è bene precisare che l’albero pasquale è una tradizione primaverile molto diffusa, adatto anche ad arredamenti come lo stile country. È sufficiente inserire dei rami all’interno di un vaso, colorandoli e personalizzandoli a scelta. Piccoli gusci d’uovo, come quelli di quaglia lavorati con gesso alabastrino, oppure piccole uova di plastica forate, sono ideali per incollare un nastrino da appendere e qualche fiore all’interno.

decorazioni pasquali da appendere

Infine, da appendere alle maniglie delle porte dove si preferisce, possiamo pensare di creare piccole sagome a forma di coniglio in feltro. Realizzati in materiali e con linee molto semplici, è sufficiente ritagliare la sagome del coniglio per poi ritagliare una doppia superficie sul feltro, del colore che preferiamo. Una volta cucite le due superfici con della spugna nel centro, è sufficiente legare un filo di spago alle orecchiette per poterli a prendere o usare come chiudi pacco. In questo caso, l’ispirazione per questa creazione arriva dal sito web La piccola bottega creativa.
decorazioni di pasqua

Decorazioni Pasquali fai da te per bambini

Creare decorazioni fai da te significa anche coinvolgere i più piccoli nel processo di preparazione. Una prima idea di decorazione pasquale per bambini è quella di semplici segnalibri in carta. Oltre a invogliarli a leggere più spesso, in questo modo potremo sfruttare la creazione anche concluso il periodo pasquale. Il soggetto può cambiare, a seconda dei colori e delle forme preferite dai bambini. Ci serviranno carta artigianale colorata e bianca, cartoncino colorato, matita, forbici, colla e pennarello nero. Prima di tutto, ritagliamo i motivi dal modello dopo aver tracciato e ritagliato la forma quadrata sulla carta selezionata per il segnalibro. Si tratta di un vero e propri origami, semplice da realizzare.

decorazioni pasquali bambini

Posizionare la carta quadrata su una superficie piana e pieghiamo il foglio quadrato a metà, in diagonale. Dopo di che, teniamo uno qualsiasi degli angoli delle estremità aperte e pieghiamolo verso il basso. In questo modo, facciamo corrispondere l’estremità dell’angolo con la linea di confine del lato dritto. Successivamente, prendi uno qualsiasi dei triangoli dal lato e pieghiamolo verso l’alto. In questo modo, sovrapponiamo il suo angolo aperto con l’angolo sul lato superiore della carta piegata. Allo stesso modo, pieghiamo il triangolo dall’altra parte. Considerando una qualsiasi delle parti triangolari, pieghiamola a metà e infiliamo il lato aperto della mezza piega nella tasca triangolare.

Allo stesso modo, pieghiamo l’altro lato. Tra gli ultimi passaggi, decidiamo con i piccoli quali carte artigianali colorate usare per la decorazione. Tracciamo e ritagliamo i disegni dalle carte colorate, possiamo creare fiori, foglie e qualsiasi altra aggiunta. Se cogliamo creare un piccolo coniglio, prepariamo anche le parti dell’orecchio e del naso da carte artigianali o cartoncini piuttosto spesse. Incolliamo le parti dell’orecchio interno sulle parti dell’orecchio esterno, attacchiamo il tutto lungo la parte posteriore chiusa della carta piegata. Ecco fatto!

Anche i festoni sono un’idea originale in cui coinvolgere i più piccoli, unendo scritte e disegni per abbellire finestre, porte e anche la zona camino.

Decorazioni Pasquali shabby chic

decorazioni pasquali shabby chicVediamo ora alcune idee di decorazioni pasquali in perfetto stile shabby chic, ispirato a uno stile invecchiato tipico delle antiche case della campagna inglese. La prima idea riguarda la decorazione di uova in perfetto stile shabby, con l’utilizzo di fiori e colori pastello. Prima di tutto, è necessario svuotare e rinforzare il guscio delle uova oppure, in alternativa, comprare modelli di uovo in plastica o in legno. La tonalità bianca o color crema è la più adatta ad un progetto di questo tipo. Possiamo anche pensare di incollare, attraverso la tecnica del decoupage, della carta di riso o dei fogli di giornale. Conclusa la decorazione, possiamo legare dei piccoli fiori, freschi o meno, intorno all’uovo per poi disporli all’interno di un cestino, come soprammobili o piccoli segnaposto.

Un’altra idea shabby chic fai da te è quella, in ottica di riutilizzo, dedicati ai vasi da fiori. L’ideale è comprarne di diverse dimensioni e forme, da racchiudere all’interno di piccoli sacchetti di iuta. L’idea creativa potrebbe essere anche quella di scrivere su ogni sacchetto una lettera, per poi fermare l’involucro sul collo del vaso con uno spago. In questo modo, dei semplici vasi di fiori verranno riadattati in modo originale. L’utilizzo di pizzi, merletti e piccole decorazioni rientra pienamente a far parte di uno stile di questo tipo.

pasqua shabby chic

Possiamo, sempre attraverso l’utilizzo della tecnica del decoupage, dare nuova vita scatole in legno o in vetro ormai inutilizzate. È sufficiente dipingere con colori pastello la superficie, utilizzare uno smalto opaco e poi decorare a nostro piacimento: l’aggiunta di uova renderà il tutto più pasquale.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.