Piante da orto

Piante da Orto: Quali sono? Elenco completo con prezzi

Quali sono le piante da orto e quando piantarle? Negli ultimi anni c’è stato un “boom” di persone che si sono dedicate alla “madre terra”. Per passione, per rilassarsi o per avere prodotti sempre freschi e genuini a disposizione, sono sempre più numerose le persone che scelgono come hobby di dedicarsi all’orto. La prima domanda nonché la più frequente che queste persone si pongono è “cosa piantare nell’orto?” Ogni mese ha le sue piante e per avere un buon raccolto è bene conoscere come trattare il terreno e quali sono i migliori prodotti da piantare in base al periodo dell’anno e in base al calendario lunare. Ti potrebbe interessare anche il nostro articolo di approfondimento sulle Piante Carnivore.

Piante da Orto: quali sono?

Per avere un orto bisogna tener conto di 3 elementi fondamentali:

  • la luce: le piante hanno bisogno di almeno 7 ore di luce al giorno
  • il terreno: deve essere ben drenato
  • l’acqua: deve essere sempre disponibile e facilmente accessibile

Le piante da orto sono quelle colture che trapiantiamo nel nostro orto, non casualmente ma secondo una rotazione e seguendo il calendario lunare.

Piante da Orto: Elenco

Ecco l’elenco completo delle piante da orto in ordine alfabetico:

  • aglio
  • agretto
  • anguria
  • asparago
  • basilico
  • batata
  • bietola da costa e da taglio
  • bietola da orto
  • carciofo
  • cardo
  • carota
  • cavolfiore
  • cavolo, cavolo broccolo, cappuccio, verza
  • cece
  • cetriolo
  • cicorie e radicchio
  • cime di rapa
  • cipolla
  • erba cipollina
  • erba gatto
  • fagiolino
  • fagiolo
  • fava
  • finocchio
  • fragola
  • indivia riccia
  • indivia scarola
  • lattuga
  • mais
  • melanzana
  • melone
  • peperoncino piccante
  • peperone
  • piante da orto aromatiche
  • piselli
  • pomodoro costoluto, ciliegino, allungato, datterino, gigante, nero
  • ravanello
  • rucola
  • scalogno
  • sedano
  • spinaci
  • valeriana
  • zucca
  • zucchino

Piante da Orto: prezzi

Ecco indicativamente i prezzi delle piante da orto (la fonte di riferimento è venditapianteonline.it):

  • asparago verde 6 euro
  • bietola da costa e da taglio 2,70 euro
  • bietola da orto tonda di Chioggia 2,70 euro
  • cardo gigante di Romagna 4,40 euro
  • carota nantese 3,50 euro
  • cavolfiore invernale 3,50 euro, palla di neve 3,50 euro, romanesco precoce 3,50 euro, tardivo di febbraio 3,50 euro
  • cavolo cappuccio a Cuore di Bue rosso 3,50 euro
  • cavolo cappuccio a Cuore di Bue verde 3,50 euro
  • cavoletto di Bruxelles 3,50 euro
  • cavolo nero di Toscana 3,50 euro
  • verza foglia scura tardiva 3,50 euro
  • verza rossa invernale 3,50 euro
  • cetriolo lungo digeribile 2,50 euro
  • cicoria rosa del Veneto 2,70 euro
  • cipolla rossa di Tropea 3,50 euro
  • cipolla bianca 3,50 euro
  • fagiolino verde 3,50 euro
  • finocchio autunnale 3,50 euro
  • lattuga brasiliana 2,70 euro
  • peperone piemontese giallo di Cuneo 4,40 euro
  • peperone piemontese rosso di Cuneo 4,40 euro
  • pomodoro datterino 2,50 euro, ciliegio 2,50 euro, sardo 2,50 euro, costituto 2,50 euro
  • porro 3,50 euro
  • prezzemolo riccio francese 4,40 euro
  • radicchio rosso 2,70 euro
  • sedano dorato 3,50 euro
  • zucchino scuro lungo 2,50 euro
  • Piante Grasse: Elenco Nomi, Come curarle e da interno

Piante da Orto: quando piantare?

Ecco una mini guida da consultare per capire che piante piantare e in quali mesi dell’anno.

  • Gennaio: 

per iniziare bene l’anno bisogna togliere dal terreno tutti i residui delle piante coltivate l’anno prima. Potete piantare in una piccola serra o sottovetro: cavolo estivo, melanzane, pomodori, peperoni, ravanelli, sedani, meloni, angurie, lattughe. In pieno campo, invece, si può piantare aglio bianco, fave e piselli (che sono legumi resistenti al freddo). Il freddo invernale rende questo mese non ideale per piantare nuove piantine in campo, specialmente se il terreno è gelato.

  • Febbraio: 

questo mese è perfetto per seminare ciò che raccoglierete in primavera/estate. Da piantare direttamente nel campo potete optare per legumi molto resistenti (fave, piselli, ceci), ma anche scalogno e bulbi di aglio. Per quanto riguarda le piante da frutto, questo è il mese ideale per trapiantarle ma bisogna ricordare che non sono a coltivazione biennale, ma poliennale.

  • Marzo:

la maggior parte dei trapianti primaverili avrà luogo nei mesi successivi, perché in questo mese in molte zone d’Italia ci sono gelate tardive e il clima non è mite. Se li non avete ancora piantato nei mesi precedenti, potete piantare fave, piselli, ceci, aglio, scalogno. Secondo la tradizione, il giorno ideale per piantare le patate è il 19/03 a San Giuseppe. Altre piante da piantare sono ceci, spinaci, i cavoli primaverili e alcune insalate (valerianella, cicorie e lattughe). Tra le colture perenni il periodo è propizio per le zampe di asparagi e per le fragole. In zone a clima temperato potete piantare anche porri, arachidi, cardi, coste, erbette, barbabietole e rape.

  • Aprile:

questo è il mese in cui si inizia a fare sul serio con i trapianti nell’orto. Per chi vive nel meridione e nelle isole sono molti gli ortaggi che può trapiantare (prestando attenzione alle temperature notturne): le insalate (rucola, indivia, lattuga, valerianella, scarola), ma anche i porri, il prezzemolo, la barbabietola, gli spinaci e i cavoli primaverili. Si possono trapiantare anche legumi come fagioli, ceci e fagiolini e con un po’ di attenzione anche piantine di solanacee come pomodori, melanzane, peperoni verso la fine del mese.

  • Maggio: 

per chi non l’avesse ancora fatto, questo è il momento ideale per piantare pomodori, peperoni, zucche, zucchine, basilico. Questo è il mese perfetto per trapiantare piante da orto che temono il freddo come zucchine, cetrioli, basilico, peperoncini. L’anguria, il melone e la melanzana sono i protagonisti dell’orto di Maggio.

  • Giugno: 

c’è ampia scelta di piantare da trapiantare. Il clima è caldo, ma non torrido come nei prossimi mesi e le gelate notturne sono solo un lontano ricordo. E’ il mese giusto per zucche, meloni, cetrioli, angurie, zucchine, peperoni, peperoncini piccanti, melanzane. A giugno alcune coltivazioni primaverili come fave, piselli, insalate, barbabietole finiscono il loro ciclo e possono essere sostituite da altre colture.

  • Luglio: 

se vi trovate nel Meridione le zucchine e il sedano sono ideali da trapiantare, al Nord meglio evitare. Potete trapiantare tutte le varietà di cavolo (cavoletti di Bruxelles, cavolo nero toscano, cappuccio, verza, cavolfiore, broccolo), ma anche alcune insalate come radicchio e lattuga.

  • Agosto: 

nell’orto in questo mese si possono piantare: asparago, basilico, carciofo, cardo, cavoli (tutte le varietà: broccoli, verze, cavolfiore, cavolo cappuccio, cavolini di Bruxelles, cavolo rapa), cetriolo, cicoria, cime di rapa, cipolla, fagiolo, finocchio, indivia, lattuga, porro, prezzemolo, radicchio, sedano e spinaci.

  • Settembre: 

carote, rucola, ravanelli, ma anche spinaci, prezzemolo, verza. E’ un mese adatto alle insalate la valerianella, l’indivia e la scarola, la riccia, il lattughino da taglio e le cicorie. Con luna crescente si consiglia di piantare finocchi, cavoli, radicchio e con luna calante cipolle e spinaci.

  • Ottobre: 

siamo in autunno e specie al nord tornano le gelate. Meglio piantare ortaggi resistenti alle basse temperature come radicchio, verza, spinaci. Il lavoro nell’orto può dirsi concluso e riprenderà a pieno ritmo la prossima primavera.

  • Novembre e dicembre:

 il freddo è oramai arrivato. Si possono trapiantare solo ortaggi a bulbo a coltura invernale come aglio, scalogno e cipolla. Le temperature sono molto rigide e quindi non è il mese migliore per trapiantare. Le verdure che si possono trapiantare sono gli spinaci invernali. C’è poco da fare e quindi approfittate per sistemare gli attrezzi e programmare cosa piantare in primavera.

Piante da Orto particolari

Per chi è stanco delle solite patate e zucchine, può optare per sapori nuovi e per piante da orto particolari e strane perché si sa è bello cambiare ogni tanto. Ecco 5 piante da orto particolari:

  • kiwano: sembra un frutto uscito da un libro di fantascienza. Ha una forma ovale, una spessa buccia arancione ed escrescenze. Ha una polpa verde chiaro gelatinosa piena di semi gialli. Al gusto sembra un mix tra un cetriolo e una banana. Ha bisogno di molto sole e clime mite.
  • pineberry: è la fragola ananas, ha una polpa bianca e semi rossicci. La sua coltivazione è come quella delle fragole.
  • cucamelon: è una pianta rampicante, ha un sapore simile al cetriolo e cresce a grappoli come l’uva. Si coltiva a inizio primavera ed ha bisogno di tanta acqua.
  • carota viola: si coltivano come le carote arancioni. Il colore viola è dovuto agli antociani.
  • cipolla egiziana: è una cipolla che cresce sui rami e non sottoterra. Semplice da coltivare. Ricordate di proteggerle dalle lumache.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.