piante sempreverdi

Quali sono le piante sempreverdi da tenere in casa o giardino

Piante sempreverdi, cioè caratterizzate da foglie verdi per tutto l’anno. Quali tenere in casa o giardino? In questa categoria rientrano tutte quelle varietà di piante che non perdono mai le foglie, nemmeno durante il periodo invernale. Pertanto sono ideali per chi non ama le piante caducifoglie e per chi vuole creare un’oasi verde negli spazi domestici. Per chi non lo sapesse, anche questa tipologia di piante effettua il ricambio delle foglie. Si tratta però di un processo graduale e, per questo motivo, non restano mai spoglie.

piante sempreverdi

Tra queste tipologie di piante, ritroviamo un’ampia varietà di scelta, come per le piante rampicanti. Naturalmente, molto dipende dalla collocazione della pianta in giardino o in casa. Per chi desidera un angolo scenografico colorato o, piuttosto, una composizione armoniosa duratura nel tempo, può optare per le piante sempreverdi da fiore. In caso di indecisione su quale varietà scegliere, vi consigliamo di consultare il nostro catalogo completo di piante sempreverdi da tenere in casa o in giardino. Iniziamo! 

Piante sempreverdi da fiore da giardino

Il nostro consiglio, prima di progettare il vostro giardino, è quello di considerare alcuni aspetti fondamentali quali:

  • dimensioni del giardino
  • esposizione al sole
  • tipo di terreno, anche per gestire al meglio eventuali erbe e piante infestanti
  • clima

Molto importante è scegliere poi il giusto mix tra piante sempreverdi. Se il giardino è di piccole dimensioni, meglio escludere arbusti di grandi dimensioni e alberi che sono sia ingombranti che pericolosi per la sicurezza. Per esempio, il giardino giapponese è un’idea perfetta anche per angoli piccoli. Anche l’esposizione al sole incide moltissimo sulla scelt,a poiché non tutte le piante reagiscono bene alle alte temperature e ad un clima secco. 

piante sempreverdi

Se il vostro desiderio non è solo avere piante con foglie verdi tutto l’anno ma godere anche di fioriture rigogliose, allora la scelta dovrà ricadere su piante da giardino con fiori come:

  • lavanda: le sue note proprietà aromatiche e officinali la rendono una delle piante da orto sempreverdi più amate da tenere in giardino. Ha un profumo inconfondibile, inebriante, così intenso che per alcuni potrebbe risultare fastidioso. I fiori di lavanda sono solitamente di un meraviglioso colore blu violetto. Questa pianta è famosa anche per il suo effetto repellente e quindi è ideale per tenere lontane le zanzare e godersi il giardino in estate.
  • echinacea: la bellezza delle sue infiorescenze la rende particolarmente amata nei giardini. Essendo una specie che si adatta bene alle condizioni climatiche, può essere collocata in qualsiasi giardino d’Italia da quelli a clima mite a quelli a clima rigido. Anche questa pianta è nota per le sue proprietà officinali e i suoi molteplici usi. 
  • petunia: questa pianta preferisce un clima mite. Le sue infiorescenze sono molto belle e variano dal lilla al viola fino al bianco. Il nostro consiglio è di piantarle in giardino in una zona soleggiata, ma al riparo dal vento.
  • pervinca: nei mesi estivi crea distese meravigliose colorate di bianco, rosa e azzurro intenso.
  • campanula: la forma dei fiori a campanella rende inconfondibile questa pianta sempreverde da giardino. I fiori sono di colore violetto o azzurro. Non necessita di tante cure.
  • osmanto: perfetto per le siepi, a settembre produce fiorellini bianchi o gialli il cui profumo ricorda quello del limone o del gelsomino. 
  • iperico: famoso per i suoi fiori estivi gialli 

Piante sempreverdi rampicanti

Se il vostro giardino ha un pergolato e desiderate ricoprirlo con una bella pianta sempreverde rampicante, vi consigliamo:

  • edera: la rampicante più famosa che ci sia, non richiede alcuna cura e non ha esigenze particolari. Resiste a qualsiasi condizione climatica ed è perfetta per i giardini perché ha uno scopo decorativo. 
  • lonicera: famosa con il nome di caprifoglio è perfetta per le siepi in giardino o per ricoprire muri e pergolati. 
  • clematide: caratterizzata da fiori bianchi e rosa, questa pianta preferisce un’esposizione al sole diretta. 

In realtà, queste piante sono perfette anche se inserite, con la giusta attenzione, dentro casa. In cucina, se optiamo per piante aromatiche, ma anche su una libreria Ikea piuttosto alta. Una pianta rampicante delle giuste dimensioni può fare la differenza. 

piante sempreverdi rampicanti

Alberi sempreverdi da giardino

Per chi ha un ampio spazio a disposizione, può optare per alberi sempreverdi da giardino come:

  • corbezzolo: alto sino a otto metri, è conosciuto come fragolone, alabastro e alabatro. 
  • magnolia: coltivata a scopo puramente ornamentale, questa pianta può raggiungere i 25 metri. L’ideale è metterla in zone a mezz’ombra. 
  • olivo: predilige i climi temperati e con poche precipitazioni. Si consiglia di piantarla nel mese di marzo. 
  • palma: secondo alcuni studiosi sono le piante più antiche del pianeta 
  • leccio: può vivere sino a 1000 anni
  • ilex: anche chiamato agrifoglio 

Arbusti sempreverdi da giardino

Di dimensioni non troppo alte, gli arbusti sempreverdi assomigliano a dei cespugli che non perdono mai le foglie. Soprattutto nel caso in cui si voglia utilizzarli come piante per ridurre la visibilità del proprio giardino, meglio optare per sempreverdi. Non a caso, questa tipologia di piante è quella solitamente usata per le siepi:

  • eucalipto: questa pianta aromatica necessita di esposizione diretta al sole e non tollera venti freddi o secchi.
  • abelia: la varietà più nota è un ibrido proveniente dalla Cina. 
  • viburno: questa pianta nel periodo invernale fiorisce. La varietà chiamata viburno palla di neve è la più conosciuta per le sue infiorescenze a forma di palle. Il viburno tino invece necessita solo di metà esposizione al sole e si caratterizza per le sue foglie verdi lunghe e strette.
  • ligustro: caratterizzato da foglie color verde bottiglia e fiori molto profumati, è una delle specie di piante più usate per fare siepi.
  • rosmarino: ampiamente usato in cucina, il rosmarino è una pianta di origine mediterranea, la cui coltivazione è molto diffusa in Italia. Può raggiungere i 3 metri di altezza e la sua fioritura va da marzo a ottobre.
  • mahonia: ne esistono circa 70 varietà, ma nel nostro paese vengono coltivate solo la Mahonia japonica e la Mahonia aquifolium. Preferisce le zone a mezz’ombra ed è molto resistente sia al freddo che al caldo.
  • berberis: questa pianta sempreverde preferisce l’esposizione diretta al sole, non necessita di annaffiature e fiorisce da metà marzo. 

piante sempreverdi

Piante sempreverdi da casa

Quali sono le varietà di piante sempreverdi da scegliere in casa? Ecco i nostri consigli:

  • dracena, una delle sempreverdi più amate e resistenti, con foglie lunghe e lanceolate.
  • yucca, simile all’agave. Questa è una pianta erbacea succulenta, proveniente da ambienti caldi e secchi.
  • Bengiamino
  • fiore di cera, chiamato così per la struttura cerosa delle foglie e dei fiori spettacolari. 
  • Spatifillo, anche detta pianta cucchiaio per la caratteristica forma della spata floreale. 
  • Ficus pumila 
  • Gardenia, con bellissimi fiori bianchi e una nome che deriva dal botanico scozzese Alexander Garden.
  • Kalanchoe, una pianta colorate e dalle foglie succulenti.
  • Dipladenia
  • Potos, pianta sempreverdi e rampicante.
  • Aralia, nota anche se il nome botanico esatto è Fatsia.
  • Cordilena, elegante e disponibile di forme differenti.
  • Nolina (anche chiamata beaucarnea recurvata). Detta anche mangiafumo, perché secondo una leggenda metropolitana e senza fondamento scientifico, migliorerebbe l’aria dell’ambiente in cui si trova.
  • Ficus elastica, una pianta arborea originaria delle zone umide tropicali. Ha grandi foglie ovali verde scuro lucente, screziate di giallo con la punta pronunciata. 
  • Saintpaulia

Le piante sempreverdi da appartamento non necessitano di cure particolari, né di un particolare il pollice verde. Lo stesso vale anche per le piante carnivore e le piante grasse, per esempio. Sono molto resistenti e hanno solo bisogno di tanta luce. Basta annaffiarle una volta a settimana, ma solo se il terreno è asciutto in superficie. Le piante migliorano non solo visivamente l’ambiente, ma anche il benessere psicofisico degli abitanti della casa. Danno un tocco in più alle stanze rendendole più eleganti e infondono pace e serenità.

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.