serra solari

Serra Solare: Normativa e Permessi, Ecobonus e Costi

Serra solare, un elemento architettonico ecologico e sempre più diffuso. Una scelta ideale per rispettare l’ambiente, la serra solare, anche chiamata serra bioclimatica, viene usata per ridurre i consumi di utenza, dovuti all’uso di riscaldamenti, di impianti illuminazione elettrica e, in alcuni casi, anche per il contenere il consumo di metano degli impianti di cottura. Stiamo parlando di un vero e proprio sistema di risparmio energetico nel campo dell’edilizia, in piena ottica di sviluppo sostenibile, ideale anche per aumentare lo spazio abitabile dell’immobile in questione.

serra solare

La serra solare, detta anche serra captante, è dunque uno spazio che viene costruito in vetro oppure utilizzando materiali plastici trasparenti. Di solito, la serra si integrata o si addossa a un edificio, proprio perchè utile a raccogliere e conservare sia la luce che il calore del Sole. Teniamo anche a mente che la realizzazione di una serra solare può ridurre il fabbisogno di calore di un edificio in modo significativo. Possiamo renderci conto delle potenzialità di questa tecnologia pensando a come si surriscalda l’abitacolo di un’auto esposta al sole. Questo fenomeno, piacevole nei periodi invernali, diventa insopportabile d’estate. Vediamo cos’è, la normativa, eventuali bonus e i prezzi per la realizzazione.

Vedi anche: Arredamento giardino e esterno

Serra Solare: cos’è?

Serra solare, uno spazio realizzato con diverse tipologie di materiali, tra cui vetro e materiali plastici, per raccogliere la luce del sole e sfruttarla a seconda delle nostre esigenze. Come sappiamo, l’energia solare rientra a far parte di fonti rinnovabili dunque ecologiche. Questo ci permette sia di aumentare lo spazio abitabile a nostra disposizione che di ridurre il fabbisogno di energia primaria per la climatizzazione invernale. Questa diminuzione deve rispettare una quantità non inferiore al 10%, mediante lo sfruttamento passivo e attivo dell’energia solare. Inoltre, la serra solare deve essere progettata in modo da sfruttare al massimo l’irraggiamento solare nei periodi freddi evitando però  il surriscaldamento nei periodi estivi.

serra solare

Naturalmente, per essere considerata serra captante a tutti gli effetti, è necessario che rispecchi alcuni requisiti che approfondiremo nei paragrafi successivi. Le serre solari, insieme ad altre tecnologie, fanno parte dei sistemi solari passivi. Stiamo parlando di sistemi in cui il funzionamento non richiede elementi impiantistici, oltre ad essere garantito dal tipo di orientamento, di esposizione e dei materiali. Si tratta, infatti, un elemento dell’architettura biocompatibile, progettato come una serra vera e propria che aiuta il riscaldamento degli edifici attraverso la radiazione solare.

Serra Solare: normativa

Uno dei motivi per cui la serra solare è sempre più apprezzata e utilizzata è connesso al desiderio di creare un angolo di natura in casa. Grazie a questo sistema, possiamo sfruttare la luce naturale per il benessere delle piante, capaci di regalare relax e armonia con qualsiasi tempo atmosferico. Di base, oltre a una funzione puramente estetica, la realizzazione di una serra solare consente di aumentare lo spazio abitabile di un immobile. Questo spazio non si include però nel calcolo dei volumi abitativi, purché le serre captanti rispettino le normative comunali e/o regionali. La superficie netta della serra solare deve essere inferiore o uguale al 15% di quella utile della casa a cui è collegata.

serra solare

Teniamo a mente però che, in ogni caso, la destinazione funzionale dello spazio non deve portare alla nascita di una nuova stanza con una presenza continua di persone al suo interno. In altre parole, la serra solare non deve essere legalmente stabilita come luogo di vita e/o di lavoro. Inoltre, deve garantire come da relativa attestazione tecnica e una riduzione del fabbisogno di energia primaria per la climatizzazione invernale di una quantità non inferiore al 10%. Tutto questo attraverso lo sfruttamento passivo e/o attivo dell’energia solare, poichè non deve assolutamente avere un impianto di riscaldamento né di raffrescamento.

Vedi anche: Brise soleil

Serra Solare: permessi

Come abbiamo già accennato, è importante conoscere quelle che sono le norme regionali e comunali in merito. La serra solare può aumentare lo spazio abitabile, ma la superficie non si include però nel calcolo dei volumi abitativi. Inoltre, la superficie netta della serra solare deve essere inferiore o uguale al 15% di quella utile della casa a cui è collegata. Lo spazio della serra bioclimatica non deve assolutamente avere un impianto di riscaldamento né di raffrescamento al suo interno, oltre che ridurre il fabbisogno di energia per la climatizzazione invernale non meno del 10%.

Come per la veranda, trattandosi di volume tecnico, con una finalità ben precisa, si richiede un calcolo energetico del contributo che la serra solare garantisce alla casa cui viene annessa, in termini di riduzione di consumi di combustibile in inverno. Questo risparmio energetico è valutato secondo le norme UNI, calcolando il guadagno energetico in funzione della differenza di energia dispersa senza la serra a con la serra. In pratica la serra solare deve portare a una riduzione del fabbisogno energetico invernale compreso tra il 10% e il 25%.

serra solare

Serra Solare e Ecobonus

Per quanto riguarda l’ecobonus 2020, la costruzione di una serra solare viene inclusa nel bonus? La realizzazione di serre solari porta ad un risparmio energetico ma non da diritto ad usufruire dell’ecobonus, questa è una informazione importante da tenere presente. Non viene infatti inclusa, a differenza di caldaie e frangisole, tra gli interventi necessari per la riqualificazione energetica dell’abitazione. Infatti, nel bonus sono compresi gli interventi previsti gli elementi strutturali dell’involucro edilizio che racchiude gli ambienti riscaldati, ad eccezione delle schermature solari.

Questo però non significa che costruire una serra bioclimatica non dia diritto ad alcune agevolazioni. Infatti, la stessa nota dell’Enea che parla dell’esclusione delle serre bioclimatiche dall’ecobonus, cita altre detrazioni. Conferma, quindi, che l’installazione della serra bioclimatica si può considerare come in un intervento rientrante nel perimetro operativo delle detrazioni fiscali del 50% previste per le ristrutturazioni edilizie, di cui all’articolo 16 bis del D.P.R. n. 917/86.

Serra Solare: Costi

I costi della serra solare dipendono da numerosi fattori, a partire dal materiale e dalle dimensioni. Oltre alla normativa e alle caratteristiche della struttura, è importante considerare che regione inoltre ha differenti leggi e regolamenti che ne determinano le diverse caratteristiche, per esempio relativamente alla distanza dal confine e all’altezza adatta. Ogni finitura ha un costo differente, per ciò che riguarda il materiale si opta spesso per il vetro. I raggi del sole riescono a penetrare più facilmente oltre al fatto che la struttura risulta più elegante, in perfetta armonia con un arredamento moderno.

serra solare schema funzionamento

Per la costruzione, possiamo prendere in considerazione un costo medio stimabile in circa 400 euro al mq, senza optare per materiali e finiture particolarmente costosi. Come abbiamo già accennato nel paragrafo precedente, dobbiamo anche considerare le detrazioni fiscali al 50% proprio grazie alla riduzione dei consumi grazie all’energia solare rinnovabile.

Serra Solare in legno

Il legno è un materiale molto apprezzato ed estremamente elegante, utilizzato sia nell’arredamento interni che in giardino o nelle zone esterne alla casa. Che si tratti di legno scuro o legno chiaro, possiamo prenderlo in considerazione anche nella costruzione di una serra solare. Naturalmente, questo materiale così come l’acciaio o l’alluminio non potranno ricoprire l’intera superficie. Importante è che, già in fase di progettazione, si tenga conto del fatto che la superficie vetrata deve prevalere. Nello specifico, con un rapporto tra superficie vetrata e superficie totale di almeno il 70%.

serra solare legno

Stiamo, in ogni caso, parlando di una scelta molto raffinata, sia che decidiamo di mantenere il legno al naturale o di dipingerlo. Oltre al vetro termino, affidiamoci a un professionista che sappia consigliarci la tipologia di legno più adatta per rimanere all’esterno della abitazione.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.