arredamento moderno

Arredamento Moderno: Idee per tutte le stanze, elegante o economico

Arredamento Moderno: Come realizzarlo? Le linee guida da rispettare e gli elementi essenziali da tenere in considerazione. Dalla cucina al soggiorno, passando per il bagno, l’arredamento moderno è elegante e raffinato. Vediamo quali sono i punti cardine da rispettare per creare un’ambiente originale dalle linee sobrie. Se decidiamo di voler arredare in stile moderno la nostra abitazione, dobbiamo conoscere gli obiettivi di questo arredamento:

  • rendere più leggeri gli ambienti
  • ridefinire gli spazi in modo funzionale

In sostituzione a complementi d’arredo ingombranti, elaborati e decorati nel dettaglio, dobbiamo prediligere invece linee regolari e pulite. I materiali cambiano, assumendo una nuovo significato: il legno non viene più lavorato e intagliato ma mantenuto grezzo, per esaltarne autenticità e forme naturali. I colori e gli abbinamenti di colore che spesso incontriamo nell’arredamento moderno possono essere sia neutri che vivaci, accostati insieme con creatività. Spesso si sceglie un colore unico, particolarmente intenso, per ravvivare uno sfondo neutro, bianco o grigio.

Arredamento Moderno: Idee per tutte le stanze

Partiamo da alcuni consigli generali. Le linee guida che analizzeremo insieme lasceranno spazio alla vostra immaginazione: l’arredamento moderno è sinonimo di leggerezza, funzionalità e linearità con differenti declinazioni, a partire da colori e arredi. Nessun canone imprescindibile, questo è il punto di partenza. Dando uno sguardo d’insieme alla nostra casa, teniamo a mente che l’arredamento moderno privilegia la purezza delle linee, dei colori e delle forme. Dunque puntiamo su mobili e complementi d’arredo capaci di evocare armonia. Decorazioni eccessive lasciano spazio a nuove frontiere della personalizzazione. Rendere unica la propria casa è possibile anche attraverso tonalità neutre, vetrate open space e forme pure. (Vedi anche: open space cucina soggiorno) Gli elementi che più caratterizzano l’arredamento moderno sono:

  • spazi divisi da pareti senza porte o vetrate, nel rispetto della funzionalità
  • forme pulite e armoniose con l’ambiente
  • open space che rendono l’ambiente equilibrato
  • tecnologia votata alla comodità
  • materiali innovativi
  • pochi decori e complementi d’arredo

Arredamento ModernoArredamento Moderno: Elementi essenziali

Per realizzare un arredamento moderno, bisogna tenere in considerazione alcuni elementi essenziali. Il nostro consiglio è scegliere un complemento o un materiale da cui partire, cercando di delineare un fil rouge in ogni altra stanza della casa. Questo permetterà di donare armonia e stabilità all’ambiente.

  • Quali sono i colori predominanti in un arredamento moderno? La tendenza delle pareti in bianco puro rimane, magari accostato a pareti non lavorate ma naturalmente irregolari, oltre a tonalità neutre come pareti grigie e tortora. Senza dare limiti alla creatività, questo stile permette anche di impiegare tinte vivaci da porre in contrasto come rosso, verde limone e blu elettrico. La giusta combinazione tra accessori e tessuti farà il resto.
  • I materiali naturali e di alta qualità sono centrali in uno stile di questo tipo, a partire dal legno, pelle e pietre naturali. Elementi semplici e non lavorati, un ponte di comunicazione tra il rigore del design e l’equilibrio della natura. Al posto di parquet lucidati e ricercati, il gres porcellanato costituisce uno dei materiali di rivestimento più adatti allo stile moderno. Ampia varietà, durevolezza garantita nel tempo e barriera impermeabile.
  • Nella scelta dei mobili, largo spazio ad acciaio inox spazzolato, ottone e alluminio oltre alle diverse tipologie di legno, sempre contemporanee. L’acciaio rimane al centro dello stile moderno, uno dei materiali più versatili impiegato ovunque, dai rubinetti fino a mensole e scale. L’abbinamento ideale è con il vetro temperato, capace di alleggerire gli spazi, dividerli in modo funzionale e creare stupefacenti giochi di luce.
  • I tessuti giocano, soprattutto per cuscini, sedie e divani, un altro ruolo centrale: lino pregiato, cotone e seta arricchiscono gli spazi rendendoli estremamente confortevoli.

Arredamento Moderno soggiorno e salotto

Il soggiorno moderno deve rappresentare il giusto equilibrio tra design e praticità, si tratta di un punto di riferimento per tutta la famiglia oltre che un luogo di condivisione. Proprio per questo motivo l’arredamento moderno privilegia l’assenza di pareti divisorie, meglio optare per vetrate capaci di fondere la zona living con armonia. Lo stile del soggiorno deve rispecchiare il minimalismo, con pochi mobili essenziali, linee pulite e pochi fronzoli. Un divano confortevole darà da padrone all’intero ambiente, abbinato a cuscini ed eventuali poltrone con tessuti ricercati e colorazione neutre. Tavoli in vetro e metallo per arricchire e rendere più funzionale l’ambiente, oltre a mobile TV, parete attrezzata e l’immancabile libreria, vero e proprio complemento d’arredo. (Vedi anche: parete attrezzata sospesa, contemporanea).

I mobili contenitori vi aiuteranno a migliorare la funzionalità dell’ambiente, nascondendo oggetti personali e rendendo estremamente flessibile l’ambiente living. La scelta dei colori può puntare al total white, capace di amplificare la luminosità naturale oppure muoversi su tonalità di grigio, tortora e beige. Muri in cemento e resine sono le tendenze dell’ultimo momento, per rendere unico e grezzo il proprio soggiorno moderno. L’attenzione ai dettagli creerà un risultato sorprendente, da tappeti abbinati alle pareti fino a carte da parati metallizzate. (Vedi anche: Parete attrezzata e mobili TV IKEA)

Soggiorno in stile moderno

Arredamento moderno Cucina

Arredare una cucina in stile moderno significa valorizzare il design contemporaneo, optando per superfici luminose e uniformi in grado di amplificare lo spazio e renderlo estremamente armonioso. Lampade a sospensione in color alluminio, mobili laccati e tonalità neutre: celebreremo così l’arredamento moderno!  Andando più nel dettaglio, la prima parola d’ordine da ricordare è funzionalità: stile moderno non deve diventare sinonimo di piani d’appoggio e superfici inadatte allo scopo principale di questo ambiente, attenzione all’estetica ma anche alla praticità. Le tendenze dell’arredamento moderno prediligono cucine con isole, abbastanza ampie da ospitare zona lavaggio e zona cottura. Parliamo di soluzioni che suddividono aree diverse, finalizzate alla conservazione del cibo, alla sua preparazione e al consumo vero e proprio pur mantenendo una certa coerenza.

Vedi anche: Come arredare casa

Se la vostra è una famiglia numerosa o amate organizzare cene con amici, oltre all‘isola sarà necessario valutare l’inserimento di un ampio tavolo connesso a tutto il resto. Optiamo per open space, con vetrate semi o trasparenti, renderà l’ambiente conviviale e di condivisione, pur mantenendo l’isolamento degli odori. Attenzione anche all’orologio da parete. I materiali devono essere finalizzati sull’uso più pratico dei piani e della zona cottura, evitando materiali troppo fragili o sensibili a odori e liquidi.

Il gres porcellanato viene utilizzato anche per i piani cucina, oltre ad acciaio, laminato e Corian. Quest’ultimo consiste in un materiale privo di fessure, economico e semplice da pulire. Abbinare materiali diversi dona movimento all’ambiente. La posizione delle finestre è un altro punto forte, dovremo collocarle nei punti migliori per donare luminosità, freschezza e cambio d’aria. Se ne avete la possibilità, vi consigliamo di sperimentare alcuni degli elettrodomestici più innovativi, capaci di rendere sempre più pratico e comodo anche l’ambiente cucina. L’arredamento moderno predilige piani cottura ad induzione, cappe a comparsa, forni a vapore e tanto altro.

Arredamento Moderno Bagno

L’arredamento moderno nel bagno punta all’esaltazione delle forme, della qualità dei materiali e della funzionalità. Parliamo di un ambiente dove curare il nostro corpo e coltivare il proprio benessere, l’attenzione deve essere tanta e finalizzata al massimo comfort. Analizziamo insieme punto per punto, a partire dai sanitari. Uno degli elementi che caratterizza bagni moderni, adatto anche agli spazi più piccoli, è la presenza di un lavandino sospeso oppure posto su di una base tondeggiante, generalmente realizzato in acciaio o porcellana. La funzione è duplice, minimizzare lo spazio occupato e conferire una profonda sensazione di leggerezza. Anche mobili e accessori dovranno esaltare lo stile moderno, con linee morbide, poco ingombro e massima funzionalità: dovremo sfruttare al maglio lo spazio a disposizione, senza eccedere!

Al posto di grandi vasche, consigliamo di optare per docce a filo con il pavimento. Questa soluzione aumenterà praticità senza interrompere le linee del pavimento, aumentando così la percezione dello spazio a disposizione. All’interno del box doccia potremo poi inserire soffioni con cascata e nebulizzazione oltre ai getti d’acqua laterale: massimo relax! Aggiungere specchi darà un effetto di maggiore spaziosità e luminosità, un consiglio che sentiamo di condividere anche per chi non intende seguire le linee guida più innovative. Oltre a vetrate e porte scorrevoli, dovremo fare attenzione alla scelta dei materiali.

Legno, pietra, Corian, porcellana e ceramica rimangono centrali nell’arredamento moderno, proprio grazie alla loro capacità di donare proporzione e leggerezza all’ambiente. Evitando decorazioni eccessive, consigliamo due diverse alternative: accostare pareti chiare e luminose per allargare gli spazi oppure porre in contrasto un pavimento scuro, creando un effetto molto raffinato. I colori primari o neutri, come beige, bianco, grigio e nero o abbinamenti bianco e nero vengono generalmente privilegiati nei bagni moderni.

Bagno stile minimal

Arredamento moderno camera da letto

L’arredamento moderno in camera da letto significa voler trasformare il luogo più intimo della casa, in un posto dalle linee pulite, essenziale in termini di mobili e complementi d’arredo. A cominciare dal letto, l’elemento principale e dalla testiera, in pannelli di legno o imbottita. Armadio senza decorazioni o meglio una cabina armadio versatile, nella quale conservare tutti i vestiti che amiamo: l’ordine, infatti, è essenziale per quanto riguarda un arredamento moderno. Un baule ai piedi del letto e comodini moderni e puliti, infine, completeranno l’arredamento. I colori dovranno essere abbinati perfettamente: preferite colori tenui e neutri, a partire dal tortora e passando a tonalità come il verde salvia o il celeste polvere. Uno degli elementi, infine, attraverso i quali caratterizzare l’ambiente e creare dei contrasti, sono senz’altro i tendaggi. Tende moderne a tinta unita, sul grigio o sul bianco.

Arredamento Moderno Elegante

Come realizzare un arredamento moderno elegante per la nostra casa? La domanda si pone spesso quando si parla di design e complementi d’arredo. Questo perché si è sempre tentati a trasformare l’abitazione in base ai propri gusti personali. Quando, però, il nucleo familiare è ampio o c’è confusione nello scegliere mobili e materiali, si potrebbe incorrere a un patchwork di elementi e stili che non si abbinano tra di loro. L’eleganza in un’abitazione è data dall’essenzialità delle linee così come da un abbinamento dei colori originale e sobrio.

Per realizzare un arredamento moderno elegante, infatti, è utile optare per colori come il tortora, il bianco, il grigio o l’avorio, declinati in base alle nuances che si preferiscono. I colori neutri faranno da base per i successivi contrasti creati con tessuti, tappeti, tende, divani o cuscini. L’importante è sempre non esagerare. Per quanto riguarda la scelta dei mobili, invece, bisognerà prediligere linee pulite. Mobili dunque privi di decorazioni particolareggiate, ornamenti, intagliature. Anche sull’illuminazione, ad esempio, evitare lampadari pesanti e prediligere lampade da terra o meglio faretti led a incasso. Vedi anche: Soppalco in legno.

Arredamento moderno economico

Arredare un ambiente in stile moderno con poca spesa non è impossibile. Un arredamento moderno economico, infatti, è possibile aggiungendo al budget di base un po’ di fantasia e buona volontà. Moderno significa essenzialità e linee pulite, ordine e disciplina: dunque per rendere una casa moderna bisogna rispettare questi fattori imprescindibili. Poiché l’essenzialità è la base di questo stile d’arredamento, non bisogna esagerare con arredi, complementi d’arredo e oggettistica. Il motto è, infatti, more is less! Possiamo far riferimento sicuramente a marchi come IKEA, Mondo Convenienza o Leroy Merlin. Ad esempio, se volessimo arredare il nostro salotto con uno stile moderno possiamo scegliere:

  • Il divano IKEA a 3 posti KIVIK: moderno, morbido e compatto (prezzo 350,00 euro)
  • Poltrone SOLSTA OLARP di IKEA (prezzo all’una circa 60,00 euro)
  • Tavolino da caffè rotondo Chamonix di Leroy Merlin (prezzo circa 100,00 euro)
  • Mobile TV BESTÅ di IKEA a vari prezzi, tutti molto convenienti
  • Parete attrezzata GIULIA di Mondo Convenienza  (prezzo circa 300,00 euro)
  • Lampada da terra ad arco SKOTTORP/SKAFTET di IKEA (prezzo 65,00 euro)

Arredamento Moderno bianco

Un arredamento moderno bianco è una delle scelte più effettuate, proprio perché il bianco è un colore luminoso e versatile, tipico degli stili moderni o minimal. Il colore bianco rende l’ambiente carico di luce naturale. Lo espone alla chiarezza e dona sensazione di benessere e pulizia. L’unico svantaggio è sicuramente rintracciabile nella facilità attraverso la quale un arredamento bianco possa sporcarsi o rovinarsi. Difatti, un arredamento di questo genere è una scelta molto coraggiosa e attenta, e deve essere valutata bene.

In un arredamento moderno bianco o total white, gli elementi di contrasto possono esserci ma non devono ingombrare la visuale. Per questo motivo le piante (dunque, verde e elementi naturali come il legno), lampade, orologi o tessili possono creare contrasti. L’importante è non esagerare con i colori. È possibile anche optare per un pavimento in parquet e lasciare l’arredamento monotono in total white.

Arredamento moderno rustico

Stile moderno e stile rustico nella stessa casa? Molti di voi storceranno il naso ma, insieme, valuteremo soluzioni in grado di fonderli al meglio. L’obiettivo sarà coniugare modernità, dalle linee pulite e uniformi, con materiali rustici e rurali. Il risultato sarà un cottage moderno, in grado di creare un ponte tra passato e presente estremamente coerente. Il legno farà da padrone nell’arredamento rustico moderno, un materiale senza tempo e adattabile alle nostre esigenze. Dal chiaro legno di betulla alle tonalità più intense del noce, cassettoni, armadi e complementi d’arredo rispecchieranno i gusti della tradizione senza eccessi.

Valorizzare aspetto e grana naturale è l’obiettivo principale. Bisogna favorire forme morbide e lineari. Ferro e plastica costituiscono una valida alternativa, simboli dell’arredamento più tradizionale ma facilmente modellabili ad esigenze moderne. Pareti con mattoni a vista conferiranno un tocco rustico all’ambiente, creando un’atmosfera accogliente e conviviale. Parliamo di soluzioni capaci di rendere unico il nostro ambiente living, senza decorazioni o dettagli di troppo.

Vedi anche: Arredamento d’interni

Arredamento moderno shabby chic

Lo stile shabby chic rappresenta uno stile incentrato sulle rivisitazione del passato, con decori e complementi d’arredo vissuti e portati a vita nuova con colori pastello. Inserire mobili dei nonni, materiali di recupero e pizzi bianchi in un contesto moderno e votato alla funzionalità non è semplice ma neppure impossibile. La soluzione è rivisitare lo shabby chic con abbinamenti moderni e colori contemporanei. In questo modo si darà vita a un nuovo equilibrio a passato e presente, senza troppi fronzoli. L’atmosfera romantica creata da sfumature pastello e motivi floreali non può mancare. Va semplicemente unito a un arredamento leggero e lineare.

I colori dovranno vertere su bianco, grigio e beige in combinazione con tonalità pastello, capaci di ricreare l’amata atmosfera poetica. Il legno rimane elemento centrale, spesso verniciato grossolanamente per poter raccontare una storia passata. Travi a vista sul soffitto, poltrone e sedie a dondolo, mobili dall’aspetto antico: pochi elementi, la chiave sta proprio nell’eliminare l’eccesso di merletti e stampe floreali. Optiamo piuttosto per fiori freschi recisi, tessuti naturali come cotone e lino. La nostra casa verrà resa ancora più accogliente e ospitale, senza sproporzioni.

Ti potrebbe interessare anche…

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.