Legno chiaro, un materiale da scoprire

Legno chiaro, un materiale estremamente prezioso e utilizzato nell’arredamento con sfumature differenti. Il legno, di base, è una materia estremamente resistente composta principalmente da carbonio e ossigeno. Le venature del legno, una delle sue caratteristiche più peculiari, sono veri e propri vasi conduttori attraverso cui acqua e sali minerali arrivano alle foglie. Questa tipologia di legno crea degli abbinamenti eleganti ed estremamente affascinanti. La sua texture permette di ottimizzare le dimensioni e donare luce naturale a qualsiasi ambiente della casa. La vostra casa, arredata con legno chiaro e complementi di arredo ben selezionati, avrà un’anima profondamente green e connessa alla natura. Esploriamo più da vicino questo materiale.

Legno chiaro

Conoscere da vicino e con attenzione le caratteristiche del legno è estremamente importante, per scegliere la varietà più adatta alle nostre esigenze. Il legno chiaro può essere utilizzato per soluzioni differenti, dal pavimento ai mobili e ai complementi di arredo. L’ispirazione principale di un arredamento improntato sul legno chiaro arriva dai paesi Nordici, come Svezia, Finlandia e Norvegia, grazie alla grande presenza di alberi con varietà chiare di legno. L’obiettivo è creare un ambiente accogliente ma, allo stesso tempo, innovativo grazie all’accostamento con materiali come vetro e acciaio.

Le sfumature di legno chiaro sono differenti e giocare sugli abbinamenti cromatici permette di creare effetti estremamente diversi. Il tono chiaro dona luminosità alla stanza, un bagliore naturale che riflette ancora di più la luce solare. Le tonalità leggere donano alla casa un aspetto accogliente e intimo, grazie al calore di queste sfumature. La scelta del legno crea un legame speciale anche con la natura, donando alla nostra abitazione un’anima verde ed ecologica. Non solo, il legno chiaro riesce a creare un’illusione di spazio più ampio e arioso grazie alle sue nuance. Vediamole da vicino!

Tipi di legno chiaro

I tipi di legno chiaro sono differenti, con sfumature e venature molto diverse tra loro. Analizziamo ora le principali tipologie di legno chiaro, valutando quale si adatta meglio alle nostre necessità.

Abete bianco

Uno dei legni chiari più diffusi in tutta Europa e in Italia. Molto sfruttato nell’edilizia grazie alle sue proprietà e anche al suo costo non eccessivo, il legno di abete bianco ha un caratteristico colore tendente al bianco e al giallo chiaro. Le venature di questo tipo di legno tenue sono molto visibili e definite, tendenti al rossiccio. L’albero di abete bianco è estremamente longevo, con un legno leggero ma molto resistente. Reagisce bene a qualsiasi trattamento di verniciatura e lucidatura, grazie anche alla completa assenza di resina. Alcune delle sue caratteristiche negative sono la presenza di nodosità molto dure e la presenza del durame, la parte più interna del legno ricca di umidità.

Abete bianco

Acero

Una tipologia di legno chiaro caratterizzata dalle sfumature giallognole e rosate. Non è una delle varianti di legno chiaro più pregiata, poichè vanta una durezza media ma resistenza elevata. La tipologia di acero europeo è la più utilizzata, soprattutto per pavimenti, caratterizzata da una tonalità estremamente chiara. Parliamo di un tipo di legno chiaro capace di donare molta luminosità all’ambiente in cui decidiamo di utilizzarlo, con venature ben definite. In presenza di umidità, dobbiamo considerare che il legno di acero risulta particolarmente vulnerabile. La manutenzione richiede una certa attenzione, ma rimane un legno tenue molto apprezzato.

Risultati immagini per acero legno

Faggio

Una variante di legno chiaro che spazia dal giallo al rossiccio. Largamente utilizzata in edilizia e in arredamento, grazie alla sua ampia resistenza. Parliamo di un tipo di legno molto vulnerabile all’umidità dunque inadatto per esterni e ambienti umidi. Viene largamente utilizzato nella realizzazione di mobili in legno, o in generale per i complementi d’arredo. Lavorazioni come vaporizzazione ed essiccamento sono capaci di enfatizzare il colore rosato, particolarmente adatto ad arredamenti shabby chic o provenzali.

faggio

 

Sassofrasso

Un legno con sfumature diverse dal marrone più tenue a quello più scuro. La variante di legno più chiara presenta delle venature in contrasto, estremamente apprezzate per complementi d’arredo interno. Parliamo di un legno tenero, piuttosto flessibile e facile da lavorare. Il valore estetico delle sue venature e sfumature è molto elevato, largamente impiegato nel campo dell’arredamento. Parliamo di un legno ben conservabile e durevole nel tempo, oltre che caratterizzato da un profumo tipico che donerà armonia all’ambiente.

Risultati immagini per sasso frasso legno

Cucina in legno chiaro

La cucina, uno degli ambienti più importanti della nostra abitazione in cui condividere racconti, creare qualcosa di nuovo e sentirsi davvero a casa. Risulta particolarmente importante creare un ambiente intimo e accogliente, caldo nell’abbinamento di cromie e il legno chiaro ci aiuta a raggiungere questo obiettivo. La cucina moderna non è più semplicemente il luogo dove cucinare e preparare pietanze, spesso è la stanza dove si mangia, si trascorre un momento di pausa o un pasto vero e proprio. A questo proposito, è importante creare un ambiente luminoso e confortevole per tutta la famiglia.

I mobili e i complementi di arredo nella variante chiara di legno riescono a rendere più arioso e lucente l’intera stanza, espandendo artificialmente la nostra cucina. L’aspetto sarà molto elegante e sofisticato, soprattutto se accostata ad altre tonalità chiare e magari venature del legno evidenziate. Spesso, per le cucine, si opta per una delle varianti più resistenti di legno, il noce. Si tratta di un legno che spazia dal bruno chiaro a quello più scuro, con una tendenza a scurirsi con il passare del tempo.

Per il pavimento da abbinare a una cucina il legno chiaro, la scelta migliore potrebbe essere un parquet in acero americano o europeo. Volendo creare un contrasto deciso, la pavimentazione in ardesia fa al casto vostro. Sia l’abbinamento tono su tono che il contrasto ben definito doneranno armonia all’intera stanza.

Passando invece alla scelta delle pareti, per regalare luminosità e la sensazione di uno spazio ancora più ampio, l’abbinamento giusto per il legno chiaro è il bianco. Una cucina fresca e splendente, capace di far risaltare tutti i suoi accessori. Possiamo optare per una mano di vernice bianco ghiaccio sulle pareti oppure piastrelle bianche o avorio, l’effetto sarà in ogni caso eccellente.

Per i complementi d’arredo, l’abbinamento con acciaio e pietra grezza regala unicità all’ambiente cucina, impreziosendolo ancora di più. Anche il vetro, per mensole e ripiani, può essere la giusta alternativa.

Risultati immagini per cucina legno chiaro

Bagno in legno chiaro

Il bagno deve essere interamente dedicato al relax e al benessere, in ogni sua forma. Il legno chiaro dona luminosità e amplifica la luce naturale del sole, utilizzato in un ambiente come il bagno è ideale per creare un ambiente accogliente e riposante allo stesso tempo. Il legno più chiaro, ispirato a stili di arredamento nordici, si abbina molto bene a colori e forme minimal nella maggior parte dei casi. Bagni moderni in legno chiaro sono l’alternativa più apprezzata.

L’armonia può essere conferita dall’utilizzo di questo tipo di legno per il pavimento, scegliendo le varietà più resistente all’acqua, oppure per mensole, top e armadietti. L’obiettivo è scegliere materiali che rendano più funzionale possibile il bagno, con un design essenziale e lineare. L’abbinamento a materiali come il vetro per il box doccia, la ceramica per le pareti e l’acciaio per i sanitari creerà un gioco sofisticato di equilibrio.

La scelta del bianco o del grigio chiaro in accostamento al legno richiama al gusto più tipicamente nordico, il più adatto per donare ulteriore luminosità e armonia. Anche il contrasto netto con colori accesi, come rosso e arancione, rimane nei canoni del design moderno regalando una ventata di freschezza all’ambiente. Ultimo consiglio, l’abbinamento con la pietra naturale per sanitari e pareti crea un gioco interessante tra materiali differenti.

Camera da letto in legno chiaro

Anche la camera da letto è un ambiente della nostra casa in cui ricercare attimi di relax e serenità. Anche nella scelta di nuance e colori, l’obiettivo deve essere quello di ricreare una stanza accogliente e molto intima. Il legno chiaro, all’interno della camera da letto, riesce a donare armonia e equilibrio all’ambiente.

Partiamo dalla scelta del legno, un materiale pregiato, per il nostro letto singolo o matrimoniale. Un letto privo di parti metalliche è capace di creare un sistema ergonomico di riposo sano, capace di rigenerare le nostre energie durante la notte. Il legno può essere scelto anche per complementi d’arredo come comodini, tavoli e armadi per donare una buona armonia.

Risultati immagini per camera da letto legno chiaro

Il legno chiaro è un materiale particolarmente adatto per stili moderni ed essenziali, dalle linee semplici e ben definite ma in realtà si coordina anche a uno stile rustico e più delicato. L’abbinamento dei colori, per pareti e soffitti, verte per bianco e tonalità calde da una parte, per donare luminosità, e dall’altra per grigio e nuance più fredde, un contrasto armonioso.

Grès porcellanato

Il grès porcellanato è un materiale quasi completamente vetrificato, del tutto impermeabile e molto resistente. Viene spesso scelto come valida alternativa al parquet per quanto riguarda i pavimenti di casa, il grès porcellanato effetto legno chiaro regalerà ai vostri ambienti un’aria molto elegante.

Risultati immagini per gres porcellanato effetto legno

Parliamo di un materiale che risulta essere più resistente a graffi, urti e abrasioni oltre che anti macchia, igienico ed estremamente facile da pulire. Il grès porcellanato effetto legno riproduce le cromie del legno, ricreando nodi e venature con molta attenzione. Il grès rappresenta anche le imperfezioni del legno, divenendo difficile da distinguere. Si tratta di una soluzione ideale, soprattutto per famiglie con bambini e animali domestici, per diversi ambienti della casa.

Il grès porcellanato effetto legno chiaro può essere utilizzato in cucina per il pavimento ma anche per top e piani di lavoro, grazie alle sue proprietà di resistenza e durevolezza. Facile da pulire e igienizzare, oltre che resistente a diverse sostanze chimiche. In bagno è una soluzione adatta ai pavimenti e piani di appoggio, evitando il rischio di danni dovuti ad acqua e umidità. Così come in camera da letto, il grès porcellanato effetto legno chiaro donerà luminosità e bagliore all’ambiente.

Pin It
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.