Arredamento e casa: Come personalizzarla attraverso oggetti di Design

Arredamento oggi spesso viene associato al Design di interni e di esterni, tante sono le idee e altrettanti gli stili. Come scegliere quindi i complementi e i mobili? diverse possibilità, non ultima l’online.

Un esempio di negozio dedicato all’ammobiliare gli spazi è l’arredamento online su verdelillahome, spazio ove domanda di design e di accuratezza incontra il prestigio e l’eleganza, al fine di soddisfare i criteri dei clienti e delle persone che intendono arredare la propria casa senza dimenticare la bellezza, la forma e la loro stessa personalità che può essere certamente evidenziata con stile.

Arredamento, Architettura d’interni e Interior Design

Spesso si sentono i seguenti termini:

  • Arredamento
  • Interior Design
  • Architettura d’Interni

Ma quali sono le differenze tra i tre? Siccome ci si può confondere e si possono confondere i piani era opportuno chiarire una volta per tutte le differenze.

Interior Design è una disciplina che si studia presso le Facoltà dedicate ad essa all’Università e mescola architettura d’interni e prodotto d’arredo.

I tre termini sono quindi strettamente connessi l’uno all’altro, ma ovviamente l’arredamento può anche non essere affidato ad un interior designer, quanto piuttosto essere scelto direttamente dal consumatore e proprietario o affittuario di un appartamento e/o di una casa.

arredamento arredamento

Arredare grazie all’online

Arredare per molti è non solo una passione ma anche qualcosa sulla quale concentrare le proprie energie e che diviene diretta estensione del gusto personale, ci si può sempre rivolgere ad esperti per consigli di stile ma lasciare a loro carta bianca senza scegliere il singolo complemento d’arredo certo non è consigliabile.

Nel corso del tempo è cambiato anche l’approccio all’arredamento, in passato primeggiava l’utilitarismo molto spesso, oggi grazie anche al design appunto, utilità, stile, passione e gusto personale vanno assieme. L’arredamento viene ponderato, osservato più volte e poi scelto in tutta calma, internet ha consentito di approcciarsi all’acquisto in modo più fluido e facendo si che dalla parte del venditore stili, gusti e tendenze siano visibili tramite vetrine e presentazioni.

Stile Classico & Moderno

arredamento arredamento

Una domanda che in “corso d’opera” le persone che necessitano di arredare i propri spazi si pongono è se sia meglio scegliere un arredamento moderno o classico.
Conta molto la scelta personale, come è importante l’affinità tra complementi, mobili e stili e se stessi, ma anche lo spazio è un qualcosa da non mettere da parte.

Un esempio è la casa realizzata attraverso materiali naturali, certamente questa avrà uno stile più rustico specie se ad esempio sono presenti pietre e le porte sono realizzate in legno.

Quindi se la struttura non è moderna certo l’arredamento non potrà essere totalmente attuale, il design più avanzato, di tendenza può trovare luogo in singoli mobili e complementi ma arredare interamente in un altro stile rischierebbe di risultare avulso e pesante agli occhi delle persone che vi abitano, e ciò si riverserebbe sulla serenità ambientale vissuta in tali spazi che sarebbero in contrasto estremo con le strutture e la costruzione stessa.

La complicità delle pareti grigie

Quadri ed oggetti d’arredo molto colorati o, al contrario, rigorosamente bianchi e neri trovano grazie alle pareti grigie un elegante ed originale abbinamento di contrasto che funziona meglio di qualsiasi altro colore (bianco incluso).

Consideriamo, oltretutto, che il grigio con le sue mille nuance si sposa perfettamente con qualsiasi tipo di ambiente: moderno, minimal, vintage, classico. La complicità del grigio non passerà mai di moda e va d’accordo con oggetti d’arte di quasi tutti i generi.

Certo è che il tocco di diversi colori dato da complementi d’arredo sparsi qua e là in un ambiente verrà particolarmente evidenziato dalla giusta tonalità delle pareti grigie.

Come potersi regolare allora?

Un consiglio è quello di osservare lo spazio nella sua totalità, pensarlo con le luci, scegliere queste ultime sulla base della loro luminescenza (calda se l’ambiente è classico, fredda se l’ambiente è moderno) e poi una volta trovata l’armonia con le luci passare all’arredamento, visto che ora si avranno colori e luci scegliere con parsimonia i mobili non sarà difficile.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.