Mobili bagno

Mobili Bagno: quali sono? Da terra, Sospesi, moderni e classici

Se siete alla ricerca di mobili per arredare il bagno, ecco una guida che spiega come scegliere quello giusto, tra i mobili da terra, quelli moderni, quelli classici e i migliori marchi che garantiscono qualità ed affidabilità. Nella scelta dei mobili per il bagno, in effetti, bisogna valutare diversi fattori, tra i quali – in primis – c’è la comodità e la durevolezza degli arredi. Questo perché il bagno è una delle stanze più importanti della casa e necessita di un’attenzione di riguardo rispetto agli altri ambienti. Il bagno deve garantire privacy e intimità, ma anche accoglienza e romanticismo. È utilizzato quotidianamente, per cui i mobili e i sanitari saranno soggetti a riutilizzo estremo e nel tempo dovranno sicuramente essere sostituiti.

Quando si parla di mobili per il bagno, però, non vogliamo indicare unicamente i sanitari (quindi WC, doccia, vasca, lavandino, bidet) ma anche complementi d’arredo. Ad esempio, bisogna pensare al mobile-specchio, necessario in questo tipo di ambiente ma anche, ad esempio, a eventuali mobiletti o contenitori per riporre asciugamani, detersivi o carta igienica. Vediamo quali sono i mobili da prendere in considerazione e lo stile da preferire in base alle nostre esigenze.

Mobili bagno: quali sono?

I mobili da bagno servono per riporre gli accessori di uso quotidiano, come lo spazzolino, il pettine, i trucchi, il rasoio elettrico, il phon, gli asciugamani ecc. Per i piccoli oggetti, solitamente si prediligono scaffali e mobili privi di cassetti e sportelli, sui quali possono essere posizionati dei cestini. Per riporre, invece, oggetti più ingombranti, si consigliano dei mobili con gli sportelli, in grado di “nascondere” il contenuto. Al loro interno è possibile inserire elementi di separazione e lasciare al contempo altri spazi vuoti, in modo da riporre anche gli oggetti più voluminosi.

La prima caratteristica da considerare quando si sceglie un mobile bagno è l’accessibilità. Essi devono essere posizionati in modo da non risultare troppo alti o troppo bassi per chi li utilizza, ma facilmente raggiungibili senza sforzi. Generalmente l’altezza consigliata è intorno ai 90/100 cm.

Mobili bagno da terra o sospesi

I mobili da bagno possono essere sospesi oppure da terra. Per quanto concerne la prima soluzione, sicuramente l’effetto estetico prevale sulla capienza. I mobili o sanitari sospesi hanno il vantaggio di non appesantire troppo l’ambiente del bagno, specie se piccolo; inoltre consente di pulire il pavimento in modo più facile e veloce. Tuttavia non tutte le pareti possono reggere un peso tale da consentire l’istallazione del mobile, e si è obbligati a forare le piastrelle.

I mobili da terra, invece, non obbligano a dover ponderare la scelta in relazione al peso, dato che poggiano a terra. Non bisogna forare le piastrelle per posizionarli e quindi non si rovinano i rivestimenti pregiati. Inoltre, offre maggiore spazio contenitivo sia in altezza che in larghezza. Però, anche i mobili da terra presentano alcuni svantaggi. In primo luogo dal punto di vista estetico, poiché possono appesantire l’ambiente; poi la pulizia del pavimento è meno agevole se non addirittura impossibile, se i mobili sono posizionati in punti chiusi o sono troppo pesanti da poter essere spostati quotidianamente.

Attualmente, però, esistono anche delle soluzioni definibili “ibride”, che consentono di coniugare le esigenze di spaziosità e di funzionalità dei mobili da terra con la facilità di pulizia e la resa estetica dei mobili sospesi. Si tratta dei mobili da terra con basi molto alte, che sollevano il mobile lasciando una sorta di “vuoto” tra il mobile ed il pavimento.

Vedi anche: Arredamento d’interni

Mobili bagno: moderni o classici?

Nella scelta dei mobili da bagno bisogna tenere in considerazione lo stile, classico oppure moderno. I bagni classici sono quelli realizzati in legno e in finiture di ottone, nei toni del legno, del marrone, del beige. Si adattano perfettamente alle sale da bagno grandi delle dimore storiche o delle case in campagna oppure in montagna.

I mobili moderni, dalle linee tondeggianti o squadrate, sfruttano l’essenzialità dei materiali e delle geometrie. In commercio se ne trovano diversi realizzati in differenti colori e materie prime, a seconda del bagno che dovrà ospitarli. In alternativa, se la casa è caratterizzata da uno stile “mix&match” è possibile fare lo stesso anche per il bagno, combinando materiali e mobili diversi tenendo sempre conto dell’armonia dell’insieme. A questo scopo ti consigliamo di leggere anche i nostri articoli sui bagni moderni o country.

Mobili bagno: accessori e complementi d’arredo

Non solo mobili, in bagno contano anche gli accessori e i complementi d’arredo. Seppure si tratti di una stanza in cui la funzionalità e la comodità ne fanno da padroni, alcuni elementi d’arredo bisogna considerarli. Questo perché il bagno non viene sfruttato esclusivamente dai membri della famiglia ma anche da eventuali visitatori, parenti o amici. L’importanza di alcuni accessori per facilitare l’utilizzo quotidiano del bagno è da valutare. Ad esempio: porta-spazzolini, porta-sapone, ma anche porta-asciugamani, gancio per carta igienica o phon, cestino ecc. Altri elementi da non sottovalutare sono tutti quei complementi che contribuiscono a rendere il bagno unico e particolarmente curato. Ad esempio:

  • Vasi e piante: gli elementi naturali sono il simbolo della ricchezza e in bagno donano un’atmosfera naturalistica. Si possono sfruttare anche per creare contrasti con i colori scelti.
  • Specchi: non solo un mobile lavabo con specchio ma, dove è possibile, anche specchi da terra dove potersi ammirare nella totalità della figura.
  • Appendiabiti, per accappatoi o asciugamani
  • Erogatore di profumo
  • Lampade e illuminazione
  • Candele profumate e sali da bagno per creare l’atmosfera giusta ecc.

I migliori marchi di mobili da bagno

Per completare la nostra guida alla scelta dei migliori mobili da bagno, è utile aprire un’ultima parentesi sui marchi migliori da considerare. Oltre agli economici (IKEA, Mondo Convenienza, Leroy Merlin ecc.), è importante, specie nella scelta dei sanitari, affidarsi alla qualità dei materiali e alla loro resistenza. Ciò perché, come abbiamo già detto in precedenza, il bagno è una delle stanze più utilizzate e di uso quotidiano. Dunque bisogna valutare anche l’acquisto di mobili e sanitari di alta qualità al fine di non restare delusi e di non dover incorrere in problematiche dopo pochissimi mesi dall’acquisto. Tra i migliori marchi di mobili da bagno dobbiamo sicuramente elencare:

  • Antonio Lupi
  • Agape
  • Artceram
  • Jacuzzi
  • Boffi
  • Kos
  • Kartell
  • Pedini
  • Teuco
  • Rapsel

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.