Porta Asciugamani: Originali, Moderni, Bianco e Modelli

Porta asciugamani: quale scegliere per valorizzare il nostro bagno? Vedremo esempi di porta asciugamani originali, moderni, in bianco: tutti i modelli di tendenza. Oggi il bagno è una delle stanze che ha pienamente conquistato tutti i diritti, esattamente come il resto degli ambienti di casa, e non è dunque più trascurato né declassato a stanza di serie “b” come accadeva in passato. Tutt’altro: nei bagni moderni, indipendentemente dallo stile di arredo, si pone particolare attenzione ad arredamento ed accessori. Il risultato è una stanza armoniosa, dove si soggiorna con piacere. Tra i tanti accessori presenti nel bagno c’è il porta asciugamani.

Il porta asciugamani è un complemento di arredo fondamentale da inserire all’interno del bagno. Possono essere posizionati almeno in due posizioni diverse: uno nella zona del lavabo e uno più piccolo accanto al bidet. Ma se ne può aggiungere anche uno accanto alla doccia o alla vasca se lo spazio lo consente.

Porta asciugamani originali

Prima di capire quali sono i modelli più utilizzati di porta asciugamani, cercheremo anche di elencare tipologie di questi accessori che possono rendere il nostro bagno originale. Si tratta di accessori particolari che possono essere realizzati mediante anche idee creative. In effetti uno degli elementi più importanti da considerare nell’arredamento degli ultimi anni è il riciclo, il riutilizzo e il fattore ambientale. Armandosi di fantasia, ricercando vecchi materiali in mercatini dell’usato o delle pulci, è possibile creare qualcosa di originale con la minima spesa. Se, invece, il fattore creatività manca, è possibile acquistare porta asciugamani originali nei vari store di tendenza come IKEA, Maison du monde o Mondo Convenienza. Eccone alcuni esempi originali “fai da te”:

Porta asciugamani moderni

Lo stile moderno in bagno significa optare per un arredamento dalle linee pulite, essenziali e sobrie. Anche per quanto riguarda gli accessori, infatti, bisogna rispettare le regole dello stile moderno: pochi fronzoli, essenzialità e funzionalità. Per quanto riguarda i porta asciugamani moderni, infatti, possiamo far riferimento sicuramente a quelli a marchio IKEA, ideali per chi ama lo stile scandinavo. Per chi ama gli elementi naturali, questi non sono esclusi dall’arredo moderno, basta optare per colori tenui o materiali come il legno (spesso chiaro o bianco) e l’acciaio. Vediamo alcuni esempi:

Porta asciugamani in bianco

I portasciugamani in bianco rappresentano una scelta di gusto che dona eleganza e un’atmosfera romantica al bagno. Sicuramente si tratta di una scelta ben ponderata: il bianco è sì il colore della purezza e del candore, ma anche un colore che in bagno potrebbe rivelarsi problematico per questioni di pulizia. Se, infatti, il bianco è un colore che non molti consiglierebbero per il bagno, per quanto riguarda gli accessori questo potrebbe rappresentare un’alternativa adeguata. Porta asciugamani in bianco sono sicuramente facilmente abbinabili ad altri colori se pur non molto funzionali. Vediamo alcuni esempi:

Porta asciugamani: Modelli

I porta asciugamani possono essere di diversi modelli e in diversi materiali: da quelli a barra, disponibili in diverse lunghezze a quelli a gancio dal design moderno o, ancora, da quelli ad anello, fissati a parete a quelli a scala. Si tratta sicuramente di un complemento di arredo che oltre a caratterizzare il bagno in maniera più funzionale lo arreda rendendolo più bello e più ordinato.

Porta asciugamani con fissaggio alla parete

Il modello più diffuso è senza dubbio quello con fissaggio a parete mediante viti e tasselli. Si tratta di un modello che consente di risparmiare spazio, spesso prezioso nei bagni di piccole dimensioni. Solitamente si posiziona accanto al lavandino o alla doccia. Alcuni porta asciugamani dispongono anche di altri accessori, come un porta sapone o spazi per riporre gli oggetti.

Alcuni supporti murali del bagno vantano elementi riscaldanti elettrici, chiamati scalda asciugamani, composti da una parte centrale scaldante e da barre per appendere gli asciugamani. Si tratta di veri e propri radiatori supplementari che scaldano gli asciugamani e, nel contempo, aumentano la temperatura del bagno. È importante installarli in modo corretto per garantire resistenza e durevolezza nel tempo. In presenza di un rivestimento è opportuno utilizzare i punti di incrocio tra le piastrelle per realizzare i fori di fissaggio, per evitare di rovinare le superfici

Porta asciugamani: gli appendini

Tra le soluzioni più economiche troviamo gli appendini che servono, appunto, ad appendere gli asciugamani, ma che possono essere anche impiegati per appendere altri accessori, come spugne, guanti da bagno, accappatoi. Gli appendini possono avere uno, due o quattro ganci. Gli appendini per il bagno da fissare al muro sono disponibili in varie versioni :

  • Appendini da fissare con viti e tasselli, robusti e resistenti
  • A ventosa
  • Autoadesivi che permettono un fissaggio facile e immediato sulle piastrelle delle pareti del bagno

Si tratta di soluzioni meno resistenti ma che hanno il vantaggio di non dover forare le pareti.

Porta asciugamani da terra o piantana

I portasciugamani da terra sono più semplici da posizionare perché non serve fissarli ma possono essere posizionati nell’angolo del bagno che più fa al caso nostro. Sicuramente quelli da terra sono porta asciugamani facilmente intercambiabili, dal momento che non sono fissi ma ingombrano il pavimento e sono pertanto sconsigliati se si ha poco spazio. Oggi vanno molto di moda le scale, perfette per disporre più teli.

Porta asciugamani: i materiali

I porta asciugamano possono essere realizzati in svariati materiali :

  • in acciaio inox, per la massima robustezza, resistente all’acqua e dal design moderno
  • alluminio, leggeri ma sempre robusti e resistenti alla ruggine
  • bambù, sopportano bene l’umidità
  • plastica, economici e colorati
  • legno, per un bagno dallo stile classico
  • PVC, immarcescibile, resistente e economico

Porta asciugamani per ogni stile

Nella scelta delle forme e dei materiali dei porta asciugamani occorre tenere presente anche lo stile di arredo. Per un bagno in stile classico con mobili in noce o ciliegio massello ed i sanitari in ceramica bianca saranno perfetti i porta asciugamani in ottone o con finiture preziose. Quelli in ferro battuto con inserti ceramica sono l’ideale per lo stile shabby o provenzale o rustico. Per un arredo bagno moderno è perfetto uno dal design minimal, dalle linee dritte e finiture cromate. Se si opta per il materiale plastico, si potrà giocare con il colore: giallo, arancione, viola, rosso o nero e grigio. In commercio sono disponibili anche mobili da bagno con barre portasciugamani integrate per avere la soluzione in un unico pezzo.

Pin It
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.