Idee per arredare il bagno in stile moderno

Il bagno: non più solo un accessorioLOUNGEapp-250x250

L’evoluzione storica del bagno ha subito negli ultimi anni una vertiginosa ascesa. Infatti da semplice accessorio la stanza da bagno è diventata una delle protagoniste delle nostre case ed ha attirato l’attenzione dei designer più importanti. Se solo si pensa al fatto che sino agli anni ’60 e ’70 del secolo scorso molte abitazioni erano sprovviste di un bagno proprio anche nelle principali città europee, si ha ben chiara di quanti passi in avanti l’architettura privata sia stata in grado di fare nel creare case sempre più a misura d’uomo e dei suoi bisogni.

Le caratteristiche del bagno moderno

forest-ambientazioneOggi il bagno è forse la stanza nella quale si investe di più, partendo dagli impianti e arrivando all’arredamento. Non sempre, però, la conformazione delle abitazioni consente di avere bagni di ampia metratura nei quali è possibile spaziare con diverse soluzioni, anzi proprio nelle case moderne lo spazio per tutte le stanze è il minimo indispensabile. Dunque arredare il bagno in stile moderno significa innanzitutto ottimizzare gli spazi a nostra disposizione, poiché esso non è più soltanto la stanza nella quale si espletano i bisogni fisiologici ma anche quella nella quale si devono conservare un elevato numero di strumenti e oggetti e nella quale ci deve essere spazio e possibilità di rilassarsi.

Scegliere tinte neutre

La scelta dei pavimenti e dei rivestimenti assume un’importanza strategica anche perché il bagno è l’unica stanza della casa, oltre alla parete della cucina, a necessitare di un rivestimento che protegga le pareti dall’umidità. Il consiglio è quello, comunque, di optare per delle tinte neutre sia per i pavimenti che per i rivestimenti, come quelle proposte dalla linea Forest di Iperceramica, in modo tale da avere una base sulla quale fare con tranquillità altre scelte, anche coraggiose. Se si vuole osare con il colore, invece, meglio scegliere delle tinte pastello come quelle della linea Supegres Cocktail di Euroceramiche Arena Cocktail_Bagno_Uva_Susina_Dec_Fioreoppure come quelle selezionate dal sito BagnoIdea.com.

Gli elementi fondamentali

VASO-SOSPESO-CITTERIOOgni bagno ovviamente può avere un suo aspetto unico, ma ovviamente gli elementi fondamentali non possono mancare: lavabo, bidè, vaso, vasca da bagno e/o doccia. Per ottenere un perfetto stile moderno, è consigliabile che il piatto doccia e la cabina della doccia siano realizzati con materiali quali vetro o ceramica (vedi l’articolo sulla ceramica da bagno), e mantengano dei colori chiari.  A partire da questi arredi si può già caratterizzare profondamente il carattere dell’ambiente. I sanitari da preferire in un bagno in stile moderno sono quelli sospesi perché rappresentano una forte rottura con la tradizione. Le linee dovrebbero essere pulite e semplici, un’idea potrebbe essere la linea Citterio di Pozzi Ginori. Se poi volete proprio osare, meglio farlo con i colori, come il rosso proposto da Bagnoshop oppure i decori stampati sui sanitari di Mitepek.

La rubinetteria

SANITARI-SOSPESI-VASO-BIDETScelti i sanitari, occorre corredarli di una rubinetteria che ne esalti le forme e ne guidi le suggestioni. Le ultime tendenze in materia di rubinetti sembrano prediligere i modelli a cascata, magari attrezzati con luci a led che illuminano l’acqua mentre cade per creare dei giochi di luce e colori molto affascinanti. Anche la scelta dei materiali è importante per la rubinetteria, poiché la gamma delle leghe e dei metalli utilizzati per la loro costruzione è infinita, tanto che è possibile avere dei rubinetti anche in vetro dal sicuro impatto estetico. La linea proposta da BelBagno (http://www.belbagno.it/2015/01/19/rubinetti-da-bagno-a-cascata-a-padova-e-vicenza/) rispecchia tutte queste nuove tendenze e permette una scelta improntata sull’eleganza e la praticità. Anche InfoArredo riprende queste indicazioni, ma le rivisita con un occhio alla domotica (http://www.infoarredo.it/rubriche/art-780-la-rubinetteria-domotica-per-il-bagno-moderno) che consente davvero di dare al nostro bagno un aspetto e una funzionalità futuristica.gsg-wcbidet-sosp-lilac-ro3

Lo spazio non è mai abbastanza

La scelta dell’arredo bagno, ovviamente, non si può limitare alla sola posa dei sanitari: il bagno è oggi una stanza importante e merita un arredo adeguato a tutte le esigenze dei componenti della famiglia. Ci sono sempre più oggetti da conservare e, se possibile, nascondere: rasoi, depilatori, spazzolini, asciugamani, prodotti per l’igiene della persona, cosmetici. Ci si accorge ben presto che lo spazio a tris1_687_461_100disposizione nelle tradizionali cassettiere non basta. Se non si ha a disposizione una metratura sufficiente per realizzare un antibagno attrezzato, per forza di cose bisogna ottimizzare lo spazio interno al bagno attraverso la scelta di un arredo dalle soluzioni pratiche ed intelligenti. Una parete attrezzata, come quella proposta dal sito jo-bagno.it, è la soluzione migliore poichè consente di avere tutto a portata di mano e sfrutta anche lo spazio sotto al lavabo. Tutto deve concorrere al risparmio di spazio, anche gli elementi radianti installati per riscaldare possono diventare oggetti di arredo in grado di ospitare gli asciugamani come la serie TRIS di Deltacalor, una soluzione elegante e pratica che consente di avere asciugamani sempre pronti all’uso. Nei cassetti, inoltre, organizzare lo spazio consente di conservare molte più cose e trovarle con rapidità nel momento in cui servono, per questo anziché gettare i nostri oggetti nel cassetto del bagno è importante utilizzare un portatutto interno come il GODMORGON di Ikea.

bagno-elegante

Occhio ai complementi

antonio-lupiI complementi di arredo acquistano nel bagno una funzione fondamentale, soprattutto i tappeti e i contenitori. Per quanto riguarda i tappeti, l’importante è scegliere dei modelli ampi e lavabili frequentemente, poiché la possibilità che nella loro superficie si annidino pericolosi germi e batteri è altissima. La scelta dei colori non dovrebbe essere troppo in contrasto con quella dei pavimenti, anche se il tappeto deve essere ben visibile. Molto interessante per la sua originalità e versatilità la gamma offerta da Antonio Lupi. Mentre per i porta salviette meglio scegliere degli elementi originali ed accattivanti, poiché la cura dei dettagli si vede proprio da questi complementi, come la linea Qgini prodotta sempre da Antonio Lupi. Per dare un aspetto ancora più curato al nostro bagno possiamo inserire anche dei porta sapone di design come quelli proposti dal sito cipitaly.it (http://www.cipitaly.it/?portfolio=zen-white-grey) in resina satinata bianca o grigia.

Arredare il bagno in stile moderno, cosa fare e cosa evitare

Abbiamo visto qualche idea per arredare il bagno in stile moderno, adesso vederemo quali sono gli errori da evitare in fase di arredo, servono pochi ma piccoli accorgimenti e il bagno avrà il look giusto.
Potrebbe non sembrare così, almeno a primo impatto, ma arredare un bagno è difficile, soprattutto se non si hanno le idee chiare a riguardo; nel caso in cui il bagno è piccolo, bisogna pensare bene a come sfruttare gli spazi, mentre se è medio-grande, ci si può divertire di più.
Le mattonelle non devono essere vecchio stile, quindi da evitare mattoncini di un sol colore, creano un effetto pesante e decisamente non al passo con i tempi attuali.
I sanitari dal design moderno sono molto eleganti, sono senza base e total white con rubinetteria in acciaio lucido opaco bianco, forme pulite, soprattutto tonde.
Addio alla vecchia rubinetteria classica, tutta uguale, adesso molte aziende abbinano alcuni elementi hi-tech con cui è possibile ascoltare musica o controllare la temperatura dell’acqua col termometro digitale incorporato.
Mobili e scaffali devono avere forme definite, linee pulite, mentre per il colore, non si sbaglia mai se si sceglie il bianco candido laccato; un bagno senza specchi, non è un vero bagno, in questo caso, da evitare quelli in stile retrò o in legno, optare per design moderni con rifiniture in acciaio o total nude.
I faretti sono passati di moda e stonano con un arredamento moderno, meglio preferire un lampadario tondo e ricco di luce, come quelli che solitamente si utilizzano anche nei soggiorni arredati in stil moderno.
Infine, potrebbe essere carino aggiungere un vaso bianco dalla forma particolare dove adagiare una pianta alta, , questo piccolo elemento di design aggiunge un tocco in più all’arredamento moderno del bagno.
Da non dimenticare, anche delle piccole sedute, con poltroncine apposite bianche, non solo daranno un tocco decorativo, ma si dimostreranno molto utili.

Conclusione: Altre idee per arredare il bagno

Cerchi altre idee per arredare il bagno? Assicurati di leggere l’articolo principale sull’argomento.

Pin It
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.