Consigli per l’illuminazione del giardino

Avere un giardino è una gran fortuna, che merita la massima attenzione nella cura del verde e anche dell’illuminazione, che non dovrà solo illuminare, ma creare un’atmosfera che sia calda e accogliente.
Il costo dell’energia gioca un ruolo fondamentale nella scelta delle lampade da giardino, così come l’impatto sull’ambiente, che non è da sottovalutare.
Per rispondere a queste due esigenze, il consiglio è di scegliere lampioncini e in particolare fari a led che sono la novità degli ultimi anni e che con la loro funzione contribuiscono a ridurre i costi legati al consumo dell’energia elettrica. Per scegliere la soluzione giusta per le proprie esigenze di illuminazione il consiglio è quello di consultare gli shop online dedicati alla vendita di fari a led per esterno.

L’illuminazione notturna di una zona esterna alla casa, il giardino ad esempio, ha lo scopo di evidenziare le caratteristiche migliori e visibili durante il giorno.
L’idea è quindi quella di trasformare la notte, in un gioco di luci capace di enfatizzare alcune zone del giardino per dar loro vita e visibilità.
Illuminare gli alberi e le piante crea immediatamente atmosfera, la casa si trasforma perché tutto intorno a essa ombre e luci giocano per creare incanto.
Bisogna scegliere con cura e attenzione sia le piante che gli alberi, di medio o grande fusto, da illuminare, immaginando uno schema che possa accrescere le naturali caratteristiche del giardino.
Le luci a led andranno poste in basso, sotto le piante o gli alberi, cercando attraverso tentativi, il punto d’illuminazione perfetto o quanto più gradevole.
Anche l’inserimento dell’acqua o di altri tipi di ornamenti, può contribuire notevolmente alla bellezza del giardino. Una fontana con giochi d’acqua, illuminata da luci a led che cambiano lentamente colore, creerà una zona quasi magica, di sicuro effetto. I faretti a led da esterno rappresentano una soluzione di ultima generazione in grado di coniugare risparmio, estetica e funzionalità: si tratta di lampade a bassissimo consumo energetico e decisamente più luminose delle controparti alogene, di lunga durata (la necessità di frequenti ricambi è annullata) e con la possibilità di creare zone di luce colorata, tenue e soffusa e ad accensione immediata (non devono scaldarsi per illuminare). Il meccanismo di accensione rappresenta un’ulteriore comodità perché può essere attivato da sensori di movimento oppure dal calo della luce solare. Se si vogliono posizionare i faretti led da esterno in aree che non rimangono asciutte (fontane, piscine, stagni…) bisogna prima assicurarsi che siano impermeabili e resistenti all’immersione. (Vedi anche: lampade solari da giardino)

È anche importante concentrare l’attenzione sugli oggetti che si desiderano mettere in risalto, come ad esempio la zona patio. In questo caso, le luci dovranno essere “nascoste” in modo da illuminare e non essere loro stesse al centro della scena.
Se si dispone di un pergolato, ad esempio, si potrebbero posizionare dei faretti a led nascosti dietro le travi, per dare quell’effetto di luce rarefatta e dal punto di partenza quasi invisibile.
I percorsi, piccoli o grandi che siano, possono essere illuminati da piccoli lampioncini o da punti luce a filo terreno, mimetizzati tra le piantine. Quest’ultima soluzione a terreno, ha il grande pregio di creare un’illuminazione soffusa e intima. Belle anche le lampade a immersione, che possono essere posizionate in un corso d’acqua. Le soluzioni non mancano e spaziano tra lampade a terra, a parete, a soffitto, proiettori e a incasso. Il design la fa da padrone nella realizzazione di lampade dalle forme molto contemporanee e stilizzate, proposte in materiali innovativi capaci di resistere a ogni tipo d’intemperia. L’offerta non dimentica però gli amanti del classico, tanto da trovare nei numerosi cataloghi, offerte di lampade dal gusto retrò e vintage, realizzati con vecchi disegni che riportano indietro negli anni.
Se oltre al giardino si ha anche la fortuna di possedere una piscina, l’idea di illuminarla con percorsi a bordo vasca realizzati da lampade led a incasso non potrà che renderla ancora più affascinante e di pregio.
L’inserimento ad hoc di elementi di arredo luminosi, come vasi e sculture, ha la capacità di creare un’illuminazione scenografica e di grande impatto.
È chiaro che la creatività e la fantasia saranno gli elementi in grado di condurre alla creazione di percorsi emozionali e questo anche quando si hanno a disposizione piccoli spazi.
Illuminare correttamente l’esterno, senza abbagliare lasciando i colori della notte a dominare la scena, può essere un valido aiuto a contrastare piccoli incidenti domestici. Spesso, soprattutto al buio, si può inciampare in gradini o su elementi poco visibili, che se adeguatamente illuminati eviteranno spiacevoli situazioni.
La zona esterna della casa illuminata è anche un modo per contrastare la criminalità, perché rende sicuramente più difficoltoso per i malintenzionati accedere senza essere visti.
Un giardino illuminato permette inoltre alle telecamere di sorveglianza di fare riprese più nitide e di rimandare all’interno immagini più chiare, anche questo un valido motivo per scegliere l’illuminazione esterna.
Infine, per evitare di portare fuori dalla casa un punto luce di derivazione, si può pensare a un piccolo impianto fotovoltaico da collocare in un punto del giardino, così da risparmiare ulteriormente sul costo dell’energia elettrica, producendo in proprio, attraverso pannelli solari, il quantitativo necessario a illuminare il giardino.

Pin It
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.