frigorifero

Frigorifero: Americano, A Incasso e Come Pulire il Frigo

Frigorifero, un complemento di arredo a tutti gli effetti che richiede molta attenzione e cura nella scelta. L’acquisto di un nuovo elettrodomestico, quindi anche di un frigorifero, richiede sempre una particolare accuratezza. Il motivo è molto semplice: visti gli elevati costi di questi prodotti, è bene fermarsi a valutarne con precisione le caratteristiche. Sempre bene evitare acquisti d’impulso, così da scegliere il prodotto migliore per le nostre reali esigenze e per la nostra cucina moderna, cucina shabby chic o cucina country.

Per scegliere bene il frigorifero è importante valutare con attenzione i consumi e le prestazioni che esso offre. Due modelli di frigoriferi tra i più gettonati sono quelli Americani e a incasso. In questo articolo, oltre ad approfondire gli aspetti principali di queste due tipologie, vedremo anche come pulire il frigo in modo corretto.

Vedi anche: Arredamento vintage

Cucina

Frigorifero Americano

Il frigorifero Side by Side, detto anche frigorifero americano per le sue origini, è caratterizzato da un’estetica che lo rende simile a una sorta di armadio a due ante, ciascuna con larghezza diversa. Lo sportello di sinistra è più stretto di quello a destra e include il congelatore, di solito in acciaio inox. Quello di destra, invece, è dedicato al frigorifero vero e proprio. I due comparti sono comunque separati da una parete divisoria verticale.

Il Side by Side è destinato, a causa delle sue misure generose, sono destinati a cucine grandi e spaziose quindi non adatto a tutte le case. La superficie e i volumi importanti che occupa infatti, fanno sì che sia anche un frigorifero che richiede un impegno maggiore, sia per le attività di pulizia, che di manutenzione. Sicuramente è più capiente! Recentemente sono arrivati sul mercato i French Door, detti anche frigoriferi a 4 porte, una variante dei Side by Side che ha la particolarità di avere 2 porte destinate al frigorifero, poste nella parte superiore e 2 cassettoni invece dedicati al congelatore, nella parte inferiore. Questa nuova disposizione del frigorifero a 4 porte ha fatto sì che sia sparita la parete divisoria verticale tra la cella del frigorifero e quella del congelatore determinando uno spazio e una praticità mai viste.

frigorifero americano

Frigorifero A Incasso

Il frigorifero, da sempre al centro delle nostre case, nel tempo è diventato davvero un elettrodomestico irrinunciabile. Completa la nostra cucina ed è un elemento molto comodo, adatto sia ad un arredamento moderno che ad uno stile shabby chic. Ma meglio da incasso o a libera installazione? Molte sono le questioni che riguardano questa domanda ed è difficile risolvere tutti i dubbi. Sicuramente in questo articolo proveremo a valutare insieme i pro e i contro di un frigorifero da incasso, in modo da rispondere almeno a qualche domanda.

Il frigorifero, come elettrodomestico nasce come free standing, è solo dagli anni ’70. Nel tempo viene quasi sostituito del tutto dal frigorifero a incasso. Questo perché nasce la cucina componibile, in cui ogni pezzo è inserito nel modello e in unione con il progetto generale. Sicuramente una scelta più armonica, nel complesso, anche perché possiamo giocare sull’abbinamento colori. Oggi sembra ci sia un’inversione di tendenza, perché si pensa che il frigorifero da incasso sia meno capiente, e soprattutto che si possa rompere prima, causando anche più danni perché è più complicato da smontare. Questa considerazione è solo parzialmente vera.

frigorifero a incasso

Pro e contro del frigorifero a incasso

Sicuramente più elegante alla vista, il frigorifero da incasso si integra meglio nella cucina senza che possa creare disarmonie o cambi improvvisi di linea estetica. Si mantiene quindi una continuità con il resto dell’ambiente, compresi i colori pareti cucina. Sfatiamo subito un falso mito: non è vero che i frigoriferi incassati si rompono prima di quelli a libera installazione, la durata è la stessa. Il problema potrebbe nascere solamente nel caso in cui fosse stato installato in maniera scorretta all’interno della colonna in cui è contenuto. Sicuramente riesce ad arieggiare di meno, l’ideale è, a seconda della disposizione della stanza, chiedere aiuto ad un esperto.

Per consentire un perfetto funzionamento del frigorifero a incasso, la colonna in cui è inserito, devono essere previsti dei punti in cui l’aria possa passare per una corretta ventilazione. Sempre con questo scopo, non bisogna mai chiudere il vuoto sanitario presente sul retro della colonna. Altre soluzioni per favorire il ricircolo d’aria possono essere quello di posizionare delle griglie sullo zoccolino della cucina. Ma anche utilizzare come base della colonna un supporto in plastica forata che permetta all’aria di passare.

Dovendo entrare nella colonna contenitore, il frigorifero da incasso ha misure inferiori rispetto a quello free standing. Questa purtroppo è realmente l’unica nota dolente nella scelta, anche se ad oggi possiamo ovviare tranquillamente il problema. Le case produttrici infatti, per andare incontro alle esigenze anche delle famiglie con più componenti, hanno pensato dei frigoriferi da incasso con misura XL, modificando un po’ le misure. In altre parole, si aumenta il volume in altezza e si ottimizza la capienza.

Frigorifero: come pulirlo

Indispensabili tra gli elettrodomestici della cucina, i frigoriferi sono quelli che apriamo più spesso: mantenerli puliti e igienizzati è fondamentale per la salute nostra e della nostra famiglia. Le pulizie di casa sono essenziali, soprattutto in cucina. Perché i frigoriferi funzionino correttamente e durino più a lungo, occorre detergerli spesso e con cura. Scopriamo insieme come pulire il frigorifero e il freezer:

  • Svuotare completamente il frigorifero ed il freezer.
  • Passare le superfici interne con acqua e aceto oppure bicarbonato di sodio. In alternativa utilizzare detersivi a patto che non siano abrasivi, meglio se non generano schiuma, in modo da facilitare il risciacquo. I disinfettanti naturali sono un’ottima alternativa!
  • Per una pulizia accurata smontare, se possibile, i ripiani e gli accessori così da raggiungere meglio tutti gli interstizi anche sul piano cucina.
  • Per raccogliere l’acqua che sgocciola durante il lavaggio posizionate un asciugamano sul fondo del frigorifero.
  • Un’attenzione particolare per le guarnizioni: lavarle e poi passarle con il borotalco o l’olio.
  • Per il freezer, sbrinare utilizzando l’apposita spatola di plastica, non utilizzare mai lame o utensili di acciaio. Il detergente sarà lo stesso del frigorifero, l’importante è asciugare molto bene l’interno
  • Nelle case di vacanza, che rimangono chiuse per un po’ di tempo, ricordare di lasciare aperti gli sportelli del frigorifero, dopo averlo spento e pulito, così da evitare la formazione della muffa e dei cattivi odori.

frigorifero

Frigorifero: come sbrinare il freezer

Togliere la brina dal frigorifero è un’operazione che deve essere svolta almeno una volta all’anno. Questo per preservare la longevità dell’apparecchio, e che può essere annoverata tra le operazioni di pulizia. Ecco quindi alcune semplici fasi da seguire per far sì che il lavoro richieda molto meno tempo e fatica di quanto si possa pensare.

  • Svuotare il frigo, mettendone il contenuto in delle borse termiche. Fatto ciò scollegare la presa di corrente, in modo da evitare inutili rischi quando il ghiaccio si scioglierà.
  • Togliere i vari ripiani e cassetti al suo interno e sistemiamoli nel lavabo.
  • Collocare delle bacinelle piene d’acqua calda all’interno dell’elettrodomestico, così da accelerare il processo di sbrinamento.
  • Stendere degli stracci per terra per assorbire l’acqua che si formerà nel frattempo.
  • Rimuovere il ghiaccio e la brina in eccesso con una spatola in plastica ed asciugare bene il tutto.

Vedi anche: Condizionatori portatili senza tubo

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.