Tortora: il colore neutro di tendenza

Color tortora, una tinta neutra ma dalle mille risorse. Arredare o rinnovare casa è una vera e propria esperienza creativa, se le parole d’ordine nella vostra scelta sono eleganza e versatilità il color tortora fa al caso vostro.

Color tortora per pareti e complementi d’arredo

Il Tortora, una tonalità cromatica ispirata al piumaggio dell’omonimo uccello e simile al color beige, da qualche tempo è entrato a far parte dei colori neutri per eccellenza, insieme al bianco ed al grigio.tortora palette

Parliamo di “eccellenza” proprio per la sua versatilità, adatta a stili minimal, moderni ma anche provenzali e shabby-chic, perfetta per cucine, pareti ma anche elementi d’arredo.

Esistono diverse tonalità di tortora, riportiamo qui di seguito i codici cromatici (o codice colore) più utilizzati:

Per avere il color tortora esatto è opportuno scegliere il codice:

  • Ral 1019 tortora. Questa tonalità viene definita come beige grigiastro, proprio grazie alla sfumatura cinerina al suo interno. Un colore neutro e difficile da definire, adatto a un living moderno. Un tono estremamente equilibrato, facile da abbinare con tinte più o meno vivaci.

Ral 1019 to rgb Ral 1019 to pantone

  • il grigio tortora Ral 7047. In questo caso, la tonalità verte ancora di più sul grigio mantenendo solo una sfumatura di beige. Parliamo di un grigio piuttosto caldo, capace di illuminare ambienti e far risaltare complementi di arredo.

Ral 7047 to rgb Ral 7047 to pantone

Come usare il tortora

Quest’ultima tonalità neutra, invece, si presta molto bene per l’arredamento di camere da letto e living, soprattutto se si tratta di interni luminosi, poiché la luce esalta il sottotono calco del tortora tendente al grigio.

Nonostante la neutralità di questo tono cromatico, è sempre consigliabile evitare di fare un eccessivo ton su ton” * fra colorazione delle pareti e complementi d’arredo.

In un soggiorno, ad esempio, una volta scelto il color tortora come colore della parete, si potrà abbinare un divano della stessa tonalità ma, per creare il giusto contrasto, bisognerà scegliere cuscini color panna, grigio ghiaccio e beige, piuttosto che colori dominanti come arancione e marrone, oppure intriganti come lilla e glicine.

*‹tõ sür tõ› locuz. agg., fr. (propr. «tono su tono»). – Nel linguaggio della moda, e della cosmesi, detto di colore o combinazione di colori che hanno la stessa gradazione ma diversa intensità.  [1]

                                    tortora soggiorno tortora soggiorno due

Se si tratta di un living dallo stile minimalista, i pochi altri mobili presenti possono essere scelti in colori chiari o in metallo mentre, in caso di arredamento classico, la scelta più idonea prevede mobili in legno di colore simile alle pareti o completamente in contrasto, anche a seconda delle dimensioni della stanza, dei gusti e della luce.

tortora camera
tortora abbinamenti

Questa tonalità può essere impiegata con successo anche nella camera da letto, grazie alla sensazione di comfort che emana, rispetto a quanto possano fare colori come il grigio puro o il bianco; può essere usato per decorare le pareti, accordando il colore a quello di arredi e complementi, che potranno giocare anche su alcuni contrasti, ma in questo caso senza eccessi, poiché la camera da letto non si presta a eccessivi contrasti cromatici: verrà quindi abbinato ad altri colori neutri come il bianco e il color panna, oppure al nero. (Vedi anche il color verde acqua).

Il colore grigio tortora risulta essere una tonalità sempre attuale e, anzi, negli arredamenti moderni, è spesso impiegata per la sua minore freddezza, rispetto ad altri toni del grigio.

Qualche consiglio in più sull’utilizzo del color tortora

Come abbiamo detto, il tortora è un colore neutro che si abbina alla perfezione con colori naturali nelle tonalità di terra e sabbia, così come con molte sfumature di marrone, il nero, il grigio, le diverse variazioni di bianco ma anche colori in netto contrasto come arancione, giallo, verde e glicine, perfetti per vivacizzare l’atmosfera.

Entriamo più nello specifico. Se volete imbiancare le pareti, il nostro consiglio è utilizzare due colori diversi, per conferire movimento e profondità alle stanze e per spezzare l’uniformità dell’insieme.
Per esempio, si può imbiancare una parete con il tortora e usare il bianco, puro o sporco, per altre pareti o per evidenziare alcuni dettagli architettonici.

Ricordiamo che questo colore si può usare benissimo per tinteggiare qualsiasi ambiente della casa, come vedremo tra poco, dall’ingresso alla cucina, piuttosto che il soggiorno, la camera da letto e il bagno; così come per le tende in stile shabby chic.
Se invece preferite usare colori diversi per imbiancare le varie stanze, potete optare per colori comunque ben abbinati con il tortora, in modo da dare armonia ed equilibrio tra le varie stanze e all’intera casa.
Tra i colori più adatti, come già detto, ci sono arancione, marrone, verde e lilla, colori che perfetti per tutte le stanze: il lilla è ideale per la camera da letto, l’arancione per la cucina e il marrone con il verde per il soggiorno.

La grande versatilità di un colore che non stanca mai

Come già accennato in precedenza, il tortora è un colore di grande tendenza che può essere tranquillamente utilizzato, seguendo dei piccolissimi accorgimenti, per imbiancare qualsiasi stanza della propria casa, personalizzandolo con le sue diverse tonalità.

Dato che è un colore che si presta ad arredamenti di stile classico, moderno ma anche più rustico, sicuramente riuscirà a soddisfare anche le richieste delle persone più esigenti, che desiderano rendere la propria casa unica e meravigliosa.

Il color tortora, per esempio, riesce a trovare un equilibrio anche all’interno di un arredamento tendente all’etnico, abbinato al color senape, al giallo ocra e al marrone.
Stesso discorso per la tipologia di mobile, questo colore va benissimo con moltissimi materiali come: noce, frassino, canaletto e rovere sbiancato.

Il color tortora decorativo

Il color tortora è perfetto non solo per pareti o complementi in tinta unita, bensì risulta strategico anche per decorazioni più eclettiche e rivestimenti originali come carta da parati e mosaici. Volete sperimentare senza osare con colori troppo audaci? Il tortora sarà capace di donare delicatezza e buongusto anche in questo caso.

Tende color tortora

Le tende costituiscono un complemento di arredo decorativo molto importante per la nostra casa. Scegliere il color tortora per le tende della nostra abitazione costituisce una decisione intelligente. Parliamo di un colore opaco, che non riflette la luce ma illumina l’ambiente circostante. Non solo, il color tortora è facile da abbinare con tonalità più decise e stili di arredamento differenti. Le tende in tortora costituiscono un giusto connubio tra eleganza e minimalismo e di solito sono associate alle tende in stile country o shabby chic. Abbinate a un colore più deciso come verde o viola creano il giusto equilibrio, un arredamento caratterizzato da colori neutri è invece una scelta chic e senza tempo.

Piastrelle color tortora

Un abbinamento tra piastrelle e parete classica è generalmente tipico di due ambienti, bagno e cucina. In bagno possiamo ricoprire ogni muro oppure solo quelli intorno al box doccia, creando un’atmosfera ricercata e rilassante. Per quanto riguarda la cucina invece, le piastrelle sono l’ideale per coprire la parete antischizzo dietro ai fornelli. Le piastrelle color tortora, semplici o con inserti cromatici, creano un atmosfera estremamente delicata e ricercata. Interrompono la monotonia delle tonalità neutre dando vita e personalità all’arredamento.

Dal country al moderno, il colore tortora stanza per stanza

Un unico colore, tantissimi abbinamenti cromatici, che regaleranno luce e armonia alla propria abitazione, dall’ingresso al bagno, dalla cucina al salotto. Basterà scegliere soltanto la giusta tonalità e il gioco è fatto.

Ingresso

Il color tortora, tra i colori delle pareti più in voga, è la scelta perfetta per imbiancare le pareti dell’ingresso di casa, classico o moderno che sia. Nel primo caso, il gioco di luce di un tortora che si alterna al colore bianco non può che essere l’opzione migliore per donare luce e, allo stesso tempo, non creare troppo distacco con l’arredamento. Con un arredamento più moderno invece, potreste osare un po’ di più, con una tonalità più scura, adatta alle linee moderne e “spigolose” dei mobili. L’ingresso costituisce il biglietto da visita della nostra casa. Optare per un colore non troppo deciso ma capace di illuminare spazi è la scelta più indicata.

Soggiorno color tortora

Eleganza e sobrietà: questo è il risultato che riuscirete ad ottenere utilizzando il colore tortora per il soggiorno di casa. Si tratta di una tonalità che non stanca mai grazie alla sua ecletticità, regalando a quello che è uno degli ambienti più utilizzati della casa quel tocco di raffinatezza che lo rende unico. Nel soggiorno trascorriamo molte ora, da soli in compagnia, dunque optare per una tonalità neutra e ricca di personalità si rivelerà una decisione azzeccata.

È possibile optare per colori neutri, da affiancare al tortora, ma anche azzardare scegliendo tonalità più forti, addolcite dalla naturalezza del tortora. Le combinazioni cromatiche sono davvero tante e tutte porteranno ad un risultato perfetto. Il tortora si adatta a qualsiasi combinazione, tutto dipende dal nostro gusto e dall’arredamento predominante in casa.

Non solo, pareti color tortora nel soggiorno di casa posso essere tranquillamente accostate ad elementi in rame, oro, vetro, ferro, conferendo una raffinatezza senza tempo. Il tortora si adatta anche ai complementi d’arredo, da tappeti, tende fino a lampade e cuscini.

soggiorno

 

La cucina

Sia che la cucina sia in stile country, che in stile moderno e decisamente più ricercato, il tortora è perfetto per imbiancare le pareti. Nessuna paura: il tortora si accosta bene sia a mobili chiari, sia a mobili e dettagli più scuri. Nel primo caso è garantito il massimo in termini di eleganza (cosa molto difficile da ottenere in tal ambiente); nel secondo caso, il termine “accogliente” è quello che meglio si presta per descrivere la vostra cucina.

cucina

 

La camera da letto

camera

Perché non utilizzare dei colori come il bianco o l’avorio per tutte le pareti (arredamento moderno), regalando quel tocco di classe in più alla camera, utilizzando il tortora solo per la parete dove poggia la testiera del letto? Il risultato rapirà sicuramente i vostri occhi.

Il color tortora su rivestimenti in legno crea un’atmosfera country chic, utilizzarlo su tutte le pareti è preferibile, invece, se l’arredamento è più classico.
Anche le tecniche per dipingere le pareti sono innumerevoli, la scelta dipende dai vostri gusti personali e dallo stile che intendete conferire all’ambiente.
In camera da letto il tortora viene scelto anche per mettere in risalto determinati elementi, dai tappeti alle tende, dalle lenzuola alle federe dei cuscini.

E la camera dei bambini? Si tratta di un luogo in cui i piccoli si sentono bene, in perfetta armonia con il loro mondo di fantasia.
Se non amate le tonalità decise, il neutrale color tortora ricrea l’ambiente perfetto per i propri figli, dove studiare, giocare e rilassarsi.

 

Il bagno

La migliore soluzione, per rendere unico anche un bagno, è creare un vero e proprio mix di elementi. A partire dallo stile classico fino ad elementi che riprendono la modernità delle forme. Il color tortora riuscirà a mantenere uniti, come una bellissima cornice, ogni singolo elemento. Per esempio, accostato alla pietra naturale come il marmo bianco, nelle sue nuance più belle è il colore ideale per ricreare un ambiente ricercato e chic. Il color tortora è una tonalità dal forte potere rilassante, ideale per questa zona della casa.

Arch. Elena Valori

Pin It

2 thoughts on “Tortora: il colore neutro di tendenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.