Lampada Design

Lampade Design: da Terra, da Tavolo, Sospensione o a Parete

Come scegliere la migliore lampada di design? Da terra, da tavolo, a sospensione, a parete, lampade di sale ecc: tutte le tipologie con caratteristiche e funzionalità per rendere la nostra abitazione illuminata ma con gusto.

Lampade e lampadari sono quello che gli accessori sono per il look di una persona: possono impreziosire anche un abbigliamento scialbo e da mercatino, se chi li indossa sa cosa mettere e dove. L’illuminazione in casa, d’altronde fa splendere l’appartamento come una collana, e la scelta non è così facile come si può pensare. Si tratta, infatti, di quei complementi d’arredo che maggiormente possono rendere unica la vostra casa, dandole quel qualcosa di speciale e di classe; se scelte accuratamente.

Ne esistono molteplici tipologie: da quelle da parete a quelle da tavolo alle lampade a sospensione, ma anche da esterno e da interno. Prima di acquistare le lampade per la casa, perciò, bisogna scegliere attentamente su quale tipologia puntare, se da esterno o da interno e per quale tipo di ambiente. Le tipologie sono diverse, scopriamo insieme che differenze ci sono tra le varie tipologie per poi aiutarvi nella scelta di lampade dal design unico.

Lampade design da terra

Le lampade da terra rappresentano uno strumento di illuminazione particolarmente vantaggioso e allo stesso tempo originale e di tendenza. Difatti, con una lampada da terra si possono realizzare angoli caratteristici della nostra abitazione, magari andando a creare punti luce su dettagli o oggetti che vogliamo far notare. Attraverso questa tipologia di lampade, ad esempio, si può dare risalto a quadri particolari o anche solo arredare un angolo della casa vuoto del quale non sappiamo cosa farci.

Se le piante in casa sono abbastanza, infatti, è possibile acquistare una lampada da terra e il gioco è fatto: nessun angolo vuoto e inutile in casa! Le lampade da terra sono utilizzate principalmente come “accompagnatrici” del relax. Questo perché solitamente si posizionano accanto a un divano o a una poltrona allo scopo di accompagnare chi le utilizza, magari con una luce soffusa, durante la lettura di un libro, l’ascolto di un vinile o durante una trasmissione televisiva. Intime, decorative e d’arredo, le lampade da terra possono essere sfruttate in qualsiasi modo e per qualsiasi necessità data proprio la loro versatilità.

Lampade design da tavolo

Più versatili e utili, le lampade da tavolo rappresentano dei complementi per l’illuminazione di design e di arredo che possono essere appoggiate su altri mobili per illuminare una particolare zona della casa (ad esempio possono essere poste su una scrivania). Non sono solo utili ai fini dell’illuminazione per eliminare il buio o una zona d’ombra dell’abitazione, ma possono anche porre in risalto un mobile o un oggetto di particolare pregio (come un vaso prestigioso e di valore). Ovviamente queste lampade da sole non possono illuminare per intero una stanza e sono utili solo se complementari ad altri tipi di illuminazione, posizionate su di un tavolinetto o una parete attrezzata.

Lampade design a sospensione

Le lampade a sospensione pendono direttamente dal soffitto e forniscono la luce più ampia con una illuminazione ottimale a qualsiasi tipo di ambiente. Si tratta del complemento d’arredo più elegante e importante, quello che attrae subito l’occhio di chi entra a visitare la casa, perché sono il punto focale di qualsiasi tipo di stanza. Solitamente queste lampade sono scelte per la cucina o la sala da pranzo dove l’illuminazione è particolarmente importante. Prima di procedere con l’acquisto ci sono degli elementi generici che bisogna in ogni caso prendere in considerazione, andiamo a scoprire quali:

  • La grandezza dell’ambiente: è importante la visione d’insieme dell’ambiente e comprare una lampada a sospensione di un diametro importante per una piccola stanza è veramente brutto da vedere.
  • Il colore della stanza: scegliete delle lampade che abbiano un colore adatto alla stanza.
  • Lo stile con cui avete arredato: è importante scegliere delle lampade che abbiano uno stile che stia bene con il resto della stanza.

Lampade design da parete

Come suggerito facilmente dal nome, le lampade da parete sono delle lampade che vengono attaccate direttamente al muro, e vengono definite anche “applique”. Questo tipo di prodotto è particolarmente indicato per il salone, nella zona tv e divano; questo perché le lampade da parete hanno un tipo di illuminazione meno potente e focalizzata verso una direzione. Non sono adatte, ovviamente, alla zona del pranzo, questo perché quando si mangia si ha necessità di vedere il cibo. Con la applique si rischia di rimanere quasi al buio nella zona desiderata, perché la luce viene diretta nella zona alle spalle dei commensali.

Lampade di sale

Uno degli esempi delle ultime tendenze è sicuramente la lampada di sale: decorativa ma anche benefica! Realizzate attraverso il salgemma dell’Himalaya, questa tipologia di lampade di design sono d’arredo ma, stando al parere di esperti, apportano notevoli benefici all’uomo. Le lampade di sale, infatti, si utilizzano principalmente per favorire il sonno, dunque per l’arredo della camera da letto, ma non solo. Difatti, oltre a conciliare il sonno, hanno la capacità di:

  • Favorire la concentrazione e il benessere psicofisico
  • Purificare l’aria riducendo l’umidità nell’ambiente
  • Diffondere energie positive
  • Stimolare la creatività e la produttività
  • Stimolare il sistema immunitario
  • Proteggere dall’inquinamento elettromagnetico ecc.

Le ultime novità di Design

In futuro le lampade dovranno avere tutte un comun denominatore: essere energicamente competitive. L’ecosostenibilità è la parola chiave degli anni a venire, e ciò trova la sua dimensione anche sotto il profilo della scelta delle lampade che andrete ad inserire nella vostra casa. Pertanto, i materiali devono poter essere ecosostenibili: prodotti di riciclo, con delle linee particolari e uniche dove a risaltare saranno soprattutto le linee geometriche. Siano esse a sospensione, da tavolo o da parete, esse devono riuscire a integrare gli elementi della classe e dell’eleganza con la capacità di sorprendere e di essere uniche.

Ti potrebbe interessare anche…

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza cookies per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.