Parete Attrezzata: Soggiorno, Sospesa, Classica e Moderna

Parete attrezzata, una delle soluzioni di arredo più conosciute e più apprezzate per la sua utilità e funzionalità. Stiamo parlando di una parete che è estremamente funzionale e comoda, capace anche di adattarsi a qualsiasi spazio e componibile secondo quelle che sono le nostre esigenze. In una parete attrezzata possiamo decidere di inserire ante, flat o spazi aperti a seconda della stanza della casa e dell’uso che desideriamo farne.

Vedremo insieme diverse opzioni, capaci di adattarsi anche a stili di arredamento completamente diversi, proprio perché la parete attrezzata costituisce un complemento di arredo che cambia a seconda delle nostre necessità. La giusta scelta e abbinamento di materiali e finiture saprà conferire una nota di gusto elegante alla vostra casa, scopriremo insieme la funzionalità e la bellezza di un complemento di arredo di questo tipo. Iniziamo insieme!

La parete attrezzata è una delle soluzioni più componibili della casa in linea di massima, ricordiamo però che deve svolgere una funzione ben precisa alla quale dobbiamo pensare in fase di progettazione. Il suo compito è proprio quello di sostegno, dobbiamo creare armonia con il resto della stanza ma anche scegliere materiali e disposizioni utili a sostenere il peso.

parete attrezzata

Parete Attrezzata per il soggiorno

Le tipologie di parete attrezzata sono davvero tante ormai, con combinazioni di colori e materiali molto differenti tra loro. La parete attrezzata per il soggiorno costituisce una delle soluzioni più diffuse e ricercate, proprio perché in questa stanza della casa è necessaria la presenza di una parete di questo tipo. Il gusto estetico e l’armonia con il resto del soggiorno non devono essere trascurate, ricordando che qui la parete attrezzata può servire come sostegno per un televisore, libri di varie dimensioni, riviste, lampade o altri complementi di arredo. Detto questo, sono necessari scaffali di varie misure e dimensioni per adattarsi alla funzione dell’area tv e a librerie di vario genere.

Per la zona del soggiorno, possiamo fare riferimento a una parete attrezzata già composta oppure a un mobile componibile che permette di adattare soluzioni e forme di vario genere. Ricordiamo che la parete attrezzata è costituita da insiemi di mobili e ripiani utili a contenere soluzioni audio-video, libri, cd e dvd, in modo chiaro e ordinato. Il compito e la funzione della parete attrezzata è proprio quello di semplificare la ricerca, oltre a creare un armonioso effetto visivo. Scegliendo un complemento di arredo di questo tipo, possiamo anche giocare con i volumi e i colori di un soggiorno, a seconda dello stile di arredamento che più amiamo.

Parete attrezzata in soggiorno: caratteristiche

Nella stanza del soggiorno, una parete attrezzata può essere utilizzata anche come mensola porta piatti e bicchieri, a seconda della disposizione e della ampiezza di spazi. Il consiglio, senza contare lo stile di arredamento del resto della casa, è quello di optare per pannelli in legno o in vetro per la parete attrezzata del soggiorno. L’obiettivo è anche quello di donare a questo spazio la giusta luminosità, aggiungendo anche qualche piccolo faretto. Di piccole dimensioni, per evitare un effetto eccessivamente intenso. Se riusciamo a creare una luce che riproduca, il più possibile, quella naturale dei raggi di sole, l’obiettivo sarà raggiunto!

Optiamo per ante chiuse dove desideriamo riporre stoviglie, piatti ma anche dvd e cd audio. Per il resto della parete, inseriamo anche elementi aperti di sostegno come scaffali per sostenere il televisore. Il legno è utile per ripiani o scaffali, optiamo per finiture e materiali naturali anti graffio e in armonia rispetto all’ambiente circostante. Il vetro richiede un’attenzione maggiore, sia per la fragilità che per la fase di pulizia. Per sicurezza, il vetro deve essere temperato ma sta a noi scegliere la finitura, opaca o satinata. Il giusto equilibrio tra trasparenze e definizione creerà una parete attrezzata invidiabile!

parete attrezzata

Parete Attrezzata sospesa

La caratteristica principale di una parete attrezzata sospesa è che, sia che si tratti una soluzione fatta su misura o di un mobile già composto, le sue componenti sono sospese rispetto al pavimento. Estrema flessibilità e leggerezza, questo perché ogni componente può essere fissata al muro della stanza come preferiamo. D’altra parte, anche perché i materiali sono progettati per rimanere sospesi ma garantire allo stesso modo sostegno. Nella maggior parte dei modelli, il sistema di fissaggio a parete è presente anche nei fianchi delle singole componenti, questo per dare la massima libertà di composizione della parete.

Il grande vantaggio di optare per una parete attrezzata sospesa è quello di poter adattare questo mobile a qualsiasi angolo della casa. La composizione può essere fatta su misura ed, eventualmente, anche modificata nel corso del tempo. Possiamo decidere di mantenere gli scaffali aperti nella parte bassa e inserire le ante in posizione superiore, oppure al contrario mescolare le diverse componenti. Anche per quanto riguarda i materiali, l’ideale è optare per il legno sotto forma di impiallacciatura per garantire sostengo e allo stesso tempo leggerezza. Parlando di colori invece, dobbiamo valutare le tinte presenti nel resto della stanza e anche della casa. Ricordiamo che anche gli schienali possono essere personalizzati, nel colore ma anche nel materiale, per garantire una soluzione ancora più personalizzata. Diamo dunque libero spazio alla nostra fantasia!

parete attrezzata

Parete Attrezzata classica

Una parete attrezzata classica, in generale, è costituita da differenti elementi, tra cui:

  • scaffali e mensole aperti
  • ante dello stesso materiale e finitura dell’intero mobile, oppure con finitura in contrasto con il resto della struttura
  • alcune ante in vetro, scelta ideale per poter vedere il contenuto del mobile, sia nel caso si decida di riempirle di libri sia, soprattutto, quando vogliamo esporre stoviglie e servizi di un certo gusto estetico, belle da far vedere agli ospiti
  • ante scorrevoli, in materiali diversi dal resto della parete oppure dello stesso materiale. Ante di questo tipo, di solito, chiudono soltanto una parte della soluzione, lasciando poi aperta la possibilità di cambiare disposizione e chiusura
  • cassetti, di solito posti in basso, nel modulo orizzontale più vicino poggiato a terra. Piccoli cassetti possono anche trovarsi nelle parti immediatamente superiori, utili come porta oggetti

Lo stile di arredamento classico fa riferimento a una casa amante della tradizione e dei materiali tanto apprezzati un tempo, caratterizzata di solito da un gusto elegante e molto sofisticato. Anche per quanto riguarda la parete attrezzata, l’obiettivo è sempre quello di valorizzare al massimo la bellezza autentica dei materiali e dei complementi di arredo. Per questo motivo, il legno prevale soprattutto sotto forma di legno massiccio.

Se questa sarà la nostra scelta, dobbiamo tenere in considerazione che si tratta di un materiale molto pregiato ma altrettanto pesante. Ottima la funzione di sostegno ma non altrettanto la flessibilità della struttura, nel caso si vogliano delle soluzioni sospese o modificabili. Allo stesso tempo, altri materiali ottimi per una parete attrezzata classica sono il vetro, lucido o satinato, e il marmo. Anche in questo caso, possiamo optare per il marmo per la parte inferiore della parete, appoggiata al pavimento, e per il vetro nelle parti superiori.

Per quanto riguarda invece i colori, in uno stile classico di solito prevalgono colori caldi e neutri. Via dunque al bianco, al beige, al tortora e al grigio chiaro per rendere classica la vostra parete attrezzata.

parete attrezzata

Parete Attrezzata moderna

Passando invece a parlare di uno stile moderno di arredamento, dobbiamo ricordare che è caratterizzato dalla ricerca della funzionalità ma anche della semplicità e del minimalismo. Questo significa che dobbiamo optare per una parete attrezzata pulita nelle forme, nelle finiture e anche nei colori. I materiali utilizzati in uno stile di questo tipo sono brillanti e lucidi, quindi possiamo optare per vetro lucido ma anche plexiglass e resine come il laminato.

In riferimento a questi ultimi materiali, vengono utilizzati per le finiture di alcuni pannelli di legno. Per questo obiettivo, anche per le pareti attrezzate moderne sono molto utilizzati il laminato e anche il melamminico. Entrambi creano un effetto visivo simile a quella dell’impiallacciatura in essenza o della laccatura. I policarbonati invece sono utilizzati al posto del vetro, perché sono flessibili, flessibili e facilmente lavorabili, oltre che rifinibili con tinte brillanti.

La tendenza più attuale del design, parlando di stile moderno e per quanto riguarda le pareti attrezzate, è quella di accostare materiali diversi tra loro, come nel caso di metallo e legno. Possiamo però anche decidere di abbinare finiture differenti tra loro, alternando superfici lucide e superfici opache, come vetro satinato con laccati. Il materiale e le finiture devono sempre essere messe in risalto, insieme a linee e forme molto semplici e spesso lineari. Attenzione alla giusta luminosità e alla funzionalità, per quanto riguarda i colori puntiamo su colori neutri freddi, come grigio, bianco, nero o color ghiaccio. Lo scopo non è mai quello di appesantire l’ambiente o la sola parete, attenzione a non esagerare!

parete attrezzata moderna

Parete Attrezzata contemporanea

Lo stile contemporaneo rappresenta un arredamento pronto a sperimentare, con materiali e colori differenti. Lo scopo è sempre quello di arredare con armonia, studiando le geometrie dei complementi di arredo da una parte e creando un perfetto equilibrio con l’ambiente circostante. Una parete attrezzata contemporanea deve offrire, allo stesso tempo, sia la giusta funzionalità che un tocco di design. Dare equilibrio e armonia a forme e finiture differenti non è affatto semplice, come possiamo fare?

Una parete attrezzata di questo tipo punta su materiali come il legno, di solito presente con finiture opache in colori neutri, sia caldi che freddi. Lo scopo è quello di non donare troppa freddezza all’ambiente ma trovare il giusto equilibrio tra eleganza e ospitalità. Linee essenziali, colori neutri e un decor ridotto al minimo sono le tre regole fondamentali per lo stile contemporaneo. Il candore del bianco o del beige possono essere abbinate alle trasparenze del vetro, sia lucido che opaco, sinonimo di essenzialità.

La parola chiave di un arredamento in stile contemporaneo è decluttering. Una attitudine rivolta all’eliminazione del superfluo ispirata alle abitazioni dei paesi dell’Europa del Nord, come la Svezia. Colori chiari, materiali naturali con finiture create nel rispetto della loro autenticità. Un design in chiave contemporanea può anche rispecchiare la sacralità tipica degli ambienti orientali zen, caratterizzati da colori scuri e intensi come il nero e il grigio scuro.

La parete attrezzata deve sempre essere sinonimo di sostegno e di flessibilità, questo significa che non dobbiamo inserire troppi oggetti, troppi libri, troppe lampade o eccessive mensole. L’obiettivo è quello di aumentare la funzionalità dell’ambiente senza appesantirlo, che si tratti del soggiorno ma anche della nostra camera da letto.

parete attrezzata contemponea

Parete Attrezzata: prezzi

Arrivati alla conclusione di questo articolo, la domanda che viene spontanea da porsi è: quanto può costarmi una parete attrezzata da inserire in una stanza della mia abitazione? Partiamo dal presupposto che i prezzi cambiano molto a seconda dei materiali, delle finiture, delle dimensioni e della funzione di sostengo che ricerchiamo. Vediamo ora, insieme, alcuni esempi di preventivi di pareti attrezzati, con alcuni dettagli relativi ai materiali usati e alle dimensioni. Molto dipende anche dal vostro desiderio di comprare un mobile personalizzabile, a cui apporre delle modifiche nel corso del tempo, oppure una parete già completata e progettata.

Parete attrezzata IKEA

Partiamo dal marchio svedese IKEA, sul loro sito potete trovare diverse soluzioni di parete attrezzate, di solito personalizzabili. Il modello che analizziamo noi è chiamato BESTÅ, una combinazione per il mobile TV con ante a vetro. La parete è in colore bianco, con mobili nel modello Selsviken lucidi e vetro smerigliato bianco. La dimensioni sono 300×20 cm, 40×211 cm per la profondità del mobile. Andando più nello specifico, i cassetti si chiudono silenziosamente grazie alla funzione di chiusura silenziosa integrata. Con BESTÅ è facile tenere i cavi della TV e degli altri apparecchi a portata di mano ma non in vista, grazie alle apposite aperture sul pannello di fondo del mobile TV.

I pensili salva spazio ti permettono di sfruttare al meglio lo spazio sopra la TV. Non solo, i cassetti permettono di tenere in ordine ogni cosa e i ripiani dietro le ante ti offrono ulteriore spazio per organizzare oggetti grandi e piccoli. I ripiani sono regolabili in base alle vostre esigenze, il mobile TV può sostenere un carico massimo di 50 kg nella parte superiore.

Se desiderate usare il meccanismo di chiusura silenziosa sul tuo mobile BESTÅ, completa le ante e i frontali dei cassetti con pomelli o maniglie, per facilitarne l’apertura. I materiali di composizione sono soprattutto fibre di legno, truciolare e vetro temperato. Il prezzo è di 470 euro sul sito Ikea.

parete attrezzata ikea

ArredamentoMD

Arredamento MD è uno store specializzato in arredamento tutto italiano, sul loro sito troviamo diverse soluzioni di parete attrezzati. Il modello Mat linea Piper, scelto da noi, ha un prezzo di 729 euro. La parete attrezzata in foto è chiamata Mat linea Piper, in finitura Bianco Laccato Lucido e Ossido. I colori in cui è disponibile sono ben cinque.

Si tratta di una composizione elegante, che vi darà la possibilità di creare un ambiente dal design unico e di stile sfruttando al minimo gli spazi. Ricca di elementi semplici e dalle geometrie decise. che regalano dinamicità e un soggiorno di classe. Una soluzione in pieno stile moderno ma altrettanto pratica. Si tratta di una soluzione personalizzabile al massimo, in foto una delle possibilità.

La parete è composta da:

  • 2 Pensili con anta a ribalta, maniglia in alluminio e pistone ammortizzato, perfetti per trovare posto a tutti gli oggetti che non hanno una giusta collocazione.
  • 4 vani a giorno perfetti per riporre, oltre ai libri, tutto ciò che desiderate per arredare la vostra stanza.
  •  1 Vasistas bianco lucido con maniglia in alluminio e pistone ammortizzato
  • 2 cassetti con guide in metallo e chiusura ammortizzata.
  • 3 cubi con anta battente

parete attrezzata

Garnero arredamenti

L’ultima soluzione che valuteremo, per darvi una idea della fascia di prezzi, è presente sul sito di Garnero Arredamenti. Si tratta del modello Baltimora, con una struttura bianca con frontali in color nero, estremamente moderna e versatile. Il prezzo pieno è di 1047 euro, tenendo presente gli sconti spesso presenti sul sito Garnero. Le dimensioni totali sono L.303 x H.190 x P.45 cm. 

Il modello Baltimora è caratterizzata da geometrie rigorose e da originali effetti ottici, in un ottica moderna e futurista. Si tratta di una parete che rappresenta l’essenzialità con uno sguardo al futuro, dove i materiali più tradizionali, come le finiture in legno, si fondono perfettamente  con i più decisi colori lucidi.
Con Baltimora un’atmosfera raffinata e rinnovata darà vita ad un ambiente luminoso e molto avvolgente, dove è facile sentirsi a casa. Questo modello è dotato anche di un kit di luci LED per ogni vetrina e un tubo fluorescente per la libreria per rendere il vostro soggiorno ancora più luminoso. Si tratta di una soluzione interessante e particolare, da inserire in un ambiente molto moderno o contemporaneo. Anche in questo caso, si tratta di una parete attrezzata personalizzabile nelle sue componenti singole, dal piano inferiore alle colonne.

Baltimora è composta dai seguenti elementi:

  • 4 vetrine dotate di un’anta con vetro nel parte inferiore e 3 ripiani interni di cui uno in vetro illuminato;
  • 2 mobili porta TV laterali dotati di un’anta a ribalta divisi internamente in 2 vani;
  • un mobile porta TV centrale dotato di 2 vani a giorno e un cassettone diviso internamente in due vani;
  • un pannello libreria con una mensola soprastante

parete attrezzata

Ti potrebbe interessare anche…

Pin It
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.