Come scegliere le migliore lampade per gli ambienti

Oggi, in commercio, a differenza degli anni passati in cui era disponibile solo la lampadina a incandescenza, troviamo diversi tipi di lampadina, riuscire a fare una scelta consapevole può essere difficile se non si conoscono le caratteristiche da valutare.

Attualmente in vendita troviamo le lampade e le lampadine alogene, a fluorescenza e a led ma prima di acquistarne un tipo bisogna capire qual è quella che meglio soddisfa le nostre esigenze.

Le caratteristiche da valutare prima di acquistare delle lampade

Per scegliere una lampada per casa o per l’ufficio bisogna osservare alcune caratteristiche come la potenza, il consumo e il tipo di luce emessa.

Watt e Lumen

In passato si osservavano solo i Watt per capire se una lampada era potente, oggi si devono guardare i lumen che misurano l’intensità luminosa.

Per esempio, una lampada a incandescenza da 100 W corrisponde a 1500 lumen, bisogna entrare nell’ottica del risparmio energetico, pensando che un wattaggio inferiore non vuol dire forzatamente avere luminosità in meno.

Tipo di luce

Il tipo di luce è importantissimo, perché a seconda dell’ambiente potrebbe volerci una luce calda o una fredda.

La luce calda solitamente è molto indicata per soggiorno e camere da letto, mentre gli ambienti dove si svolgono attività e si passa più tempo dovrebbero avere una luce fredda, che apparirà più intensa.

Per capire se è una luce fredda o calda bisogna controllare i gradi Kelvin, più questi sono alti e più fredda è la luce, per avere una luce simile a quelle a incandescenza bisogna mantenersi sotto i 3.300 gradi.

Tipo di accensione

Questa caratteristica va valutata soprattutto nelle lampade a fluorescenza o a basso consumo, perché raggiungono la massima luminosità dopo un determinato lasso di tempo.

Si parla, quindi, di accensione immediata o ritardata, sulle scatole vengono solitamente indicati i secondi entro cui la lampada raggiunge il 60% della luminosità.

Questo tipo di lampade non va bene in un ambiente di passaggio, dove sarà meglio optare per quelle alogene o a led.

Durata

Per capire la durata della lampada bisogna prendere in considerazione il wattaggio, in linea di massima, più è basso e più lunga sarà la durata.

Oggi una lampada a led equivalente a 100 W può offrire 50.000 ore di attività, rispetto alle 1.000 ore delle vecchie lampade, per cui anche se una lampadina a led costa di più rispetto alle altre, si ha un grosso vantaggio per ciò che riguarda la durata.

Dove acquistare le lampade migliori?

È facile trovare lampade e lampadine in vendita nei supermercati e nei grandi store, ma se si vogliono acquistare quelle con la qualità e le marche migliori bisogna rivolgersi a negozi specializzati nella vendita al dettaglio di impianti di illuminazione e di lampade.

Inoltre, grazie ad internet è possibile accedere anche a numerosi shop online, come Lampade.it, specializzato nella vendita di lampade e lampadine per ogni ambiente; all’interno è possibile trovare le migliori marche a prezzi vantaggiosi con frequenti sconti e offerte e consigli utili per illuminare al meglio ogni ambiente della casa e dell’ufficio.

Un e-commerce professionale in cui è possibile trovare vari tipi di lampade, lampadine e sistemi di illuminazioni interni ed esterni al miglior prezzo; acquistare presso un negozio specializzato come questo è sinonimo di sicurezza e grande qualità.

Ma perché è meglio scegliere negozi specializzati nella vendita di sistemi di illuminazione?

La risposta è semplice: la qualità e la sicurezza delle grandi marche. Nei supermercati e nei negozi generici si trovano prodotti di bassa/media qualità che possono andar bene per illuminare piccoli spazi, ma per ambienti grandi, interni ed esterni, solo lampade e lampadine di grandi marchi possono soddisfare a pieno le esigenze e assicura una lunga durata.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.