Lampade LED: Le Migliori, Risparmio Energetico e Arredamento

Vediamo alcuni dettagli tecnici sulla struttura e sul funzionamento delle lampade a LED, cercando di capire quale sia il funzionamento per il risparmio energetico: arredare con le lampade LED e quali sono le migliori in commercio. La sigla LED che oggi tutti conosciamo consiste nell’unione tra le tre parole inglesi “Light Emitting Diode“, traducibili come “Diodo a Emissione Luminosa”. Ed effettivamente le lampade e lampadine a Led sono innanzitutto dispositivi optoelettronici, ossia sfruttano la luce, emettendo fotoni tramite emissione spontanea. Il flusso della corrente elettrica avviene appunto grazie al Diodo, che permette un flusso solo unidirezionale.

Lampade LED

Il primo boom di produzione di dispositivi LED, in quantità considerevoli e caratteristiche differenti, si ebbe negli anni ’90. Col passare degli anni, si andò accrescendo il numero di colori disponibili per questo genere di lampade. Inoltre, per incrementarne la diffusione e la vendita, le multinazionali giocarono molto sul valore energetico di risparmio che caratterizza i LED, che analizzeremo più diffusamente nei prossimi paragrafi.
Più indietro nella storia, si devono far risalire i primi studi e le prime descrizioni sui diodi luminosi al 1907, ad opera di Henry Joseph Round. Da quella data fino agli anni ’90 si continuarono gli studi riguardanti ad essi. In particolare, nel 1962 fu realizzato il primo LED in assoluto, grazie al ricercatore ed inventore statunitense Nick Holonyak Jr. Il progresso dei LED non è scemato negli anni recenti: nel 2014 è stato consegnato il Nobel per la Fisica a tre scienziati e ricercatori giapponesi, in merito ai loro approfondimenti e scoperte sui LED a luce blu.

Lampade LED: Le migliori

Esistono diverse lampade LED in commercio, capaci di soddisfare tutti i nostri bisogni in fatto di illuminazione. Se volessimo elencare le lampade LED migliori attualmente sul mercato, potremmo stillare una lista infinita. Ciò perché effettivamente questo tipo di lampade con tecnologia LED rappresentano davvero una risorsa importante a livello di impatto ambientale così come una convenienza economica garantita. Le migliori tecnicamente e osservando le potenzialità e funzionalità, potrebbero essere:

  • Wiva 12100214
  • Wiva 12100230
  • V-Tac 4215 – 4241 – 4258
  • Philips Core 100840
  • Beghelli 56305

Lampade LED e risparmio energetico

Il boom di vendite di lampadine a LED che si sta avendo negli ultimi anni è in gran parte dovuto al loro notevole risparmio energetico. E infatti le lampadina a LED durano più a lungo delle vecchie lampadine e consumano molto meno corrente. Sono preferibili persino alle lampadine a risparmio energetico classiche. Non si pensi che questi lati positivi ne nascondano uno negativo: per quanto riguarda l’efficienza, le lampadine a LED sono imbattute. Superano sia le lampadine ad incandescenza sia le lampadine a fluorescenza. Secondo la maggior parte delle statistiche, una lampadina a LED comune consuma circa il 75% di corrente elettrica in meno rispetto ad una lampadina ad incandescenza.

In durata, la prevalenza delle lampadine a LED è schiacciante: mentre una lampadina comune o a risparmio dura dalle 2 mila alle 12 mila ore, da quelle LED ci si possono aspettare dalle 35 alle 50 mila ore di funzionamento. Inoltre è importante sottolineare che le lampade e lampadine a LED non emettono raggi UV, che sono dannosi per l’organismo. Infine, un ruolo importante nella campagna di promozione di questo tipo di illuminazione artificiale lo gioca anche l’ambiente. A differenza delle classiche lampadine infatti, quelle a LED non contengono né il mercurio né qualche altro genere di materiale tossico.

diode12

Le Lampade a LED nell’arredamento

Oltre ad essere estremamente funzionali ed efficaci, se posizionate nei luoghi esatti e dotate della giusta esteticità, le lampade e le lampadine a LED garantiscono una bella figura anche nell’arredamento. Molte di esse danno infatti alle stanze un carattere futuristico, aerodinamico e pulito. Inoltre le lampade a LED sono l’ultima tendenza di arredo, poiché sono belle da vedere e valorizzano significativamente gli ambienti nei quali sono poste. Le lampade e lampadine LED si possono adattare a tutte le forme e funzioni:

La loro presenza, ben abbinata con arredamento affine, garantisce un effetto futuristico e moderno. Si può scegliere anche il colore del LED. Si va dal classico bianco, pulito ed elegante, alle lampade LED di colore blu, rosso, verde, etc. Sono dunque garantite luci di colori sia freddi sia caldi. Uno dei vantaggi portanti di questo genere di illuminazione è la ridotta dimensione delle lampadine, il che comporta una struttura portante sottile e spesso anche flessibile, quindi meno ingombrante e tozza. Alcune lampade da scrivania ad illuminazione LED sono anche correlate da un’accensione futuristica, come quella a sensori (che si accende cioè quando avverte il passaggio della mano).

Anche molti comuni italiani e città da tutto il mondo stanno scegliendo in numero sempre maggiore la tecnologia LED per illuminare le strade e gli edifici. Senza dubbio, un parco illuminato dalla luce soffusa e penetrante dei LED è più attraente ed affascinante di una luca debole e giallastra creata dalle comuni lampadine. Il grande successo avuto dalle lampade LED è dunque dovuto a due fattori principali:

  • l’efficienza a lunga durata
  • design accattivante

Senza menzionare l’individualità di questa illuminazione. Infatti, come ultima sua qualità, è da citare il fatto che è configurabile in base all’ambiente (case, bar, uffici, etc.) e al bisogno di luce (soffusa, brillante, etc.).

Ti potrebbe interessare anche…

Pin It
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.