Baita in Montagna

Baita in Montagna

Che stile di arredo adottare per una baita in montagna? Vediamo consigli e ispirazioni per arredare uno chalet. La baita in montagna è generalmente una seconda casa, si tratta di un’abitazione usata nel week end o per le vacanze di Natale o estive.

Chi ha la fortuna di possedere una casa in montagna o chi prende in affitto una baita di montagna per il weekend o per le vacanze, sa bene che questo tipo di casa ha uno stile tutto suo che si integra perfettamente con la sua destinazione.

Ma come scegliere l’arredamento di uno chalet? Spesso si incorre nell’errore di pensare che le possibilità di scelta siano davvero ridotte e si compie l’associazione baita di montagna uguale stile rustico. In effetti lo stile rustico è quello che più si addice a questo genere di abitazione ma si può anche optare per uno stile rustico-contemporaneo in grado di soddisfare anche i gusti di chi preferisce un arredamento più moderno ma non vuole compiere errori stilistici che potrebbero creare disarmonia.

Baita in Montagna: Arredamento

Il primo accorgimento da seguire è quello di non snaturare quello che è lo stile della baita di montagna, cioè quello di case in legno immerse nella natura, in un clima rigido. La baita di montagna è prevalentemente costruita in legno, un materiale termoisolante perfetto per il clima di montagna, i colori e le tonalità sono sempre in linea con la sensazione di calore che deve trasmettere una casa come queste. Con legno e tonalità calde la scelta di orientarsi verso un arredamento rustico vien da sé. Ciò non toglie che si può personalizzare la propria baita con un arredamento che sia rustico e al contempo contemporaneo.

I due stili sembrano essere uno l’opposto dell’altro: se lo stile rustico predilige tonalità scure lo stile contemporaneo preferisce tonalità chiare. I due stili possono essere sapientemente miscelati per creare  soluzioni con tonalità calde e neutre, in grado di riportare la mente agli elementi naturali come terra, pietra e legno. È quindi opportuno scegliere materiali naturali, come legno e pietra, perfetti anche per il rivestimento di pareti.

Si può giocare con i complementi tessili e con  l’illuminazione per “scaldare” l’ambiente, si può osare con accostamenti inusuali accomunati però dal denominatore comune della naturalezza. Nella scelta dell’arredo i può pensare all’inserimento di qualche pezzo contemporaneo senza esagerare. Gli spunti migliori sono forse quelli che ci arrivano dallo stile nordico, con qualche tocco di rustico giosto per ricordare che siamo in una baita di montagna.

Camino in baita di montagna
Baita in montagna

Arredare gli ambienti interni della baita in montagna può essere davvero stimolante e rappresentativo della personalità del proprietario di casa. Vediamo alcune idee stanza per stanza.

  • Zona living

Nella baita in montagna gli spazi sono generalmente ridotti quindi si deve senz’altro dare la priorità all’essenziale. Nella zona living è immancabile un camino rivestito in pietra o, in alternativa, una stufa a legna. L’inserimento di travi a vista o nicchie ricavate all’interno del muro a mò di mensole e ripiani, possono creare quel tocco di design e fungere da salvaspazio. Davanti il camino un grande divano accompagnato da due poltrone con coperte e cuscini. Ma anche pareti attrezzate in legno, consolle o vetrinette vintage potrebbero donare all’ambiente un tocco personale ma anche funzionale. Anche la possibilità di istallare un biocamino potrebbe essere interessanti, specie per gli amanti delle tematiche green e sostenibili.

  • Cucina

In cucina si può creare un gioco tra legno e pietra con l’inserimento di sgabelli moderni. Anche qui gli accessori sono molto importanti per armonizzare il tutto, in particolare i tessili: tende, canovacci, tovaglie. Scegliete tonalità naturali e giocate sulle fantasie, magari alternandole anche in base al periodo (durante il periodo di natale potete scegliere tessili in tema natalizio)

  • Camera da letto

Nella camera da letto della baita di montagna è preferibile optare per uno stile d’arredo essenziale e funzionale. Un grande letto privo di pediera con struttura in legno e un buon sistema di illuminazione regolabile. Ma anche un letto a baldacchino potrebbe rappresentare una scelta funzionale e originale. Un armadio in legno grezzo o una cabina armadio e un caminetto in bioetanolo.

  • Bagno

Un bagno dove una doccia moderna o una cabina doccia si accostano a elementi in legno grezzo e pietra. Una base in legno, magari grezzo e dalle tonalità calde, un lavandino in pietra grezza e sanitari sospesi per creare un gioco tra moderno e rustico.

  • Pareti

Per la scelta dei colori per le pareti è opportuno orientarsi su colori che riportano agli elementi della natura: verde muschio o verde salvia, ma anche color tortora o color mattone ad esempio. Le pareti si possono decorare con oggetti della tradizione locale o stampe che rappresentino panorami del luogo o animali, così da ricreare un ambiente in armonia con l’esterno.

Baita in Montagna: oggettistica

Indispensabile per personalizzare la baita di montagna è l’oggettistica. Dai cestini in vimini al portalegna a tutti gli accessori per il camino. Specchi, portacandele, quadri, orologi, portaoggetti, tutto in linea con l’ambiente montano. Luci soffuse, ampi tappeti, cuscini e trapunte patchwork, tessili dai colori caldi e tendaggi colorati che possano garantire la privacy. Senza dimenticare vasi e occorrente per prendersi cura delle piante: sono elementi essenziali che donano un tocco naturale all’ambiente e possono creare contrasti particolari. Il verde e il legno, infatti, si abbinano perfettamente caratterizzando l’ambiente. Altri oggetti da prendere in considerazione possono essere ad esempio:

  • Panche imbottite per ospitare amici o parenti
  • Cassapanche in legno dove riporre gli oggetti e l’occorrente per vivere nella natura selvaggia
  • Amache da esterno o da interno
  • Attaccapanni in legno
  • Decorazioni murali a forma di animali selvatici

Baita in Montagna: Esterni

Se la baita dispone di un terrazzo o di un piccolo spazio aperto, è quasi obbligatorio decorarlo con piante e fiori. È infatti uso comune nelle case di montagna decorare i balconi con fiori colorati. Ovviamente durante l’inverno questo non è possibile, ma ciò non toglie che potete accogliere i vostri ospiti o allietare la vista con un bell’albero di Natale esterno alla baita di montagna.

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.