Colori per dipingere pareti casa con esempi e catalogo

Colori per Dipingere Pareti di Casa: Catalogo 2020 e Abbinamenti

Colori per dipingere le pareti di casa: quali sono i migliori? Il catalogo 2020 con degli esempi di abbinamenti delle tonalità di tendenza per le pareti di casa. In effetti dipingere casa con colori specifici che, col passare del tempo, non ci stanchino, non è affatto semplice. Per tale motivo abbiamo voluto realizzare un articolo con degli esempi utili in questo senso. Questi potranno chiarire l’abbinamento dei colori migliore per tutte le stanze di casa, insieme ad un catalogo colori per pareti 2020.

Abbinare arredamento, design e colori per dare una rinfrescata o una trasformazione drastica alla nostra casa, potrebbe rappresentare talvolta un vero e proprio incubo. Quale colore dominante scegliere e come fare per garantire un ottimo risultato finale? Dal momento che la scelta dei colori è molto soggettiva così come l’accostamento degli stessi e la scelta dello stile nell’arredamento, non è possibile definire delle linee generali che possano piacere a tutti. C’è comunque da specificare che la moda del momento potrebbe dettare qualche consiglio utile per chi vuole muoversi in questa direzione. Colori sgargianti, luminosi oppure colori pastello, opachi e calmanti? Qualsiasi sia il gusto personale di ognuno, esistono ugualmente delle combinazioni che potrebbero calzare a pennello per una situazione o per un’altra. C’è da ristrutturare il bagno o la camera da letto? Quali colori scegliere per le pareti o le piastrelle? La soluzione potrebbe essere rappresentata dal Catalogo colori per pareti 2019. Spesso basta uno sguardo per capire che ci si trova di fronte la scelta giusta!

Colori per dipingere pareti casa

I colori per dipingere le pareti di casa, dare una rinfrescata alle stanze o persino ai mobili stessi che compongono il nostro arredamento, sembrano essere davvero infiniti. Difatti, se in passato si preferiva il bianco o colori abbastanza standard per le stanze della casa, attualmente si ha davvero tantissima scelta. In questo senso, però, esistono delle linee guida a cui si può fare affidamento per non ritrovarsi a vivere in una casa poco accogliente o stancante. In primis, se l’abitazione è poco esposta alla luce del sole e quindi risulta particolarmente scura, è utile optare per un colore chiaro (bianco o addirittura total white) per dare luminosità all’ambiente. Se, differentemente, la casa è esposta alla luce naturale, possiamo sbizzarrirci con idee più stravaganti, magari colorando diversamente ogni stanza della casa.

Un’altra tendenza molto attuale è quella di scegliere una sola parete di una stanza (in particolare la camera da letto) e dipingerla con un colore diverso dalle altre. Questa può essere un’ottima soluzione per chi ama cambiare ogni tanto. In linea generale è utile anche se si vuole optare per una soluzione alternativa che possa dare vitalità all’ambiente prescelto. Attualmente, inoltre, pare essere tornata di moda anche l’odiosa carta da parati “delle nonne”. Questa, in versione moderna, può sicuramente rappresentare una valida alternativa per una determinata parete di una stanza. Anche in questo caso, di solito è la camera da letto, specie la parete dove poggia il letto, ad essere spesso oggetto di trasformazioni in questo senso. Ma vediamo quali sono i colori di tendenza per il 2020 e gli stili da non perdere!

Colori per dipingere pareti casa: Catalogo 2020

Per realizzare un catalogo dei colori per dipingere le pareti di casa 2020, ci siamo affidati non solo al web ma anche a professionisti del settore, specie del design di interni. In linea generale, possiamo affermare che, essendo tantissimi, i colori da scegliere si dovranno sempre rifare al gusto personale. Se poi si vuole scegliere uno stile particolare, è utile in questo senso affidarsi a un professionista del settore. Ciò che ci sentiamo di raccomandare è di evitare di “copiare” da internet, senza qualcuno specializzato che ci guidi. In generale, comunque, i colori di tendenza per il 2020 sono:

  • Colori pastello: che sia un verde acqua marina, celeste o azzurro tenue
  • Grigio chiaro: tipico dello stile industriale, è scelto dalla maggior parte delle persone perché è un colore neutro al quale si possono abbinare diversi colori e tantissime soluzioni per quanto riguarda l’arredamento (es. con una parete grigia si può osare e magari accostare mobili, divani o sedie colorati).
  • Blu-verde (tendente al militare)
  • Verde acido (solitamente scelto per la cucina)
  • Tortora
  • Il Rosso con tutte le sue sfumature e in particolare il rosso mattone o bordeaux
  • Giallo/Senape: è un colore molto forte che, però, utilizzato per una sola parete (specie in soggiorno o cucina) può donare un effetto vivace e sbarazzino alla nostra casa e tipico dell’arredamento giapponese.
  • Il Rosa con le sue sfumature: in particolare si menziona il “Crocus” o il rosa antico (utilizzato spesso per le camere da letto) ed è spesso abbinato proprio al blu-verde
  • Il Blu con tutte le sue sfumature: è il colore della modernità ma anche della calma. Le varie sfumature: dal blu quasi ceruleo all’azzurro tenue o azzurro cielo, rappresentano un “must have” da non perdere. In effetti si può dire che il blu (specie se tendente al grigio) sia il colore del 2019!
  • Bronzo/seppia: un colore davvero molto etnico e vintage che dona un tocco retrò all’ambiente, pur essendo una scelta molto moderna
  • Pareti in legno

Esempi abbinamenti colori e arredamento

Scelti i colori, bisogna adesso abbinarli all’arredamento: anche per quanto riguarda l’arredo casa, esistono degli stili differenti molto di tendenza. Basta pensare, per esempio, al celebre Shabby Chic, al Futon, al Minimal, per passare al classico Black/White, allo stile Nordico o allo stile Provenzale ecc. Per garantire che i colori delle pareti e dell’arredamento siano di gusto o comunque ben accostati tra loro, il primo segreto è quello di definire precisamente i colori e non cambiarli in corso d’opera. In particolare, è consigliabile portarsi dietro un campioncino della tonalità scelta per la parete, ad esempio, in modo da poterlo provare con diverse tipologie di arredi, mobili ecc. Di seguito alcune immagini esempio che potranno essere d’aiuto a chi, in questo momento, è indeciso sull’atmosfera più giusta da donare alla propria casa. A questo scopo leggi anche il nostro articolo su come decorare le pareti.

  • Azzurro (o color carta da zucchero)/Grigio

  • Blu elettrico e Bianco con mobili in legno (preferibilmente legno chiaro)

  • Verde pastello o grigio/viola con mobili grigio scuro e legno

  • Rosso/Bordeaux con mobili in legno scuro o nero e bianco (si consiglia per case molto luminose)

  • Verde acido con bianco e legno scuro. Se si vuole osare al verde acido è possibile anche abbinare colori forti come, in questo caso, il rosso. Il pavimento scuro con un colore così forte è l’ideale!

Abbinamenti colori pareti e mobili

Per abbinare in modo magistrale i colori delle pareti con i mobili di casa per prima cosa è utile munirsi di una “palette” di colori dalla quale trarre spunto. È possibile anche dipingere alcuni tratti di una parete di casa per poi realizzare degli abbinamenti con i mobili presenti. Di solito vale sempre la regola di non strafare con i colori e, soprattutto, di avere un range di abbinamenti e contrasti che non superi i 3 colori. In base alla scelta della tonalità della parete, così, è possibile facilmente realizzare l’arredamento di casa attraverso i mobili che più rispecchiano il gusto personale.

C’è da dire che ovviamente, nel caso in cui si opti per dei colori neutri e chiari per le pareti, sarebbe ideale arredare con mobili scuri in legno o verniciati. Dall’altra parte, se si opta per colori scuri, i mobili chiari rappresentano il giusto metodo di contrasto. Non è raro trovare però anche mobili e complementi d’arredo ton sur ton con le pareti della stanza. In effetti, nell’ultimo periodo, si è sempre più indirizzati verso il colore unico per arredare o dipingere le pareti di casa. Un colore unico dal quale trarre, però, tutte le diverse sfumature e nuances ideali per realizzare contrasti e rendere l’ambiente più originale. Un esempio nella foto che segue:

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.