come arredare casa

Come arredare casa: piccola, moderna, fai da te | Idee e consigli

Come arredare casa? Non si tratta di una scelta semplice da fare, richiede naturalmente del tempo e molta attenzione. Questo perché arredare una abitazione non richiede semplicemente cura da un punto di vista estetico. L’ideale è proprio capire come creare la giusta armonia tra colori, spazi e gusto personale. Come vedremo all’interno di questo articolo, che la decisione sia quella di affidarsi a un esperto oppure optare per il fai da te, è importante prendere in considerazione alcuni punti. Infatti, il punto di partenza è proprio quello di delineare in senso generale come vogliamo arredare casa. Che si tratti di un arredamento moderno o di uno stile country, il nostro scopo deve essere quello di creare armonia ed equilibrio.

come arredare casa

Partendo dal colore delle pareti, il tipo di pavimentazione e l’eventuale utilizzo di tappezzeria, è importante poi passare ai complementi di arredo. La decisione su come arredare casa deve essere presa considerando ogni elemento che decideremo di inserire in un determinato spazio della nostra abitazione. D’altra parte, creare armonia non significa per forza rispettare i canoni di un particolare stile in tutta la casa. Abbiamo anche la possibilità di arredare creando un connubio equilibrato tra stili differenti, per esempio aggiungendo note di colore a una stanza arredata con colori neutri.

Come arredare casa?

Come arredare casa, rispettando spazi e gusto estetico? La prima impressione è quella che conta. Sembra una cosa scontata, invece è sempre la più importante. Entrare in un ambiente e sentirsi accolto da tutto ciò che ci sta intorno è una sensazione che chiunque vorrebbe provare. Per rendere possibile questo, è necessario dare la giusta importanza a tutti gli spazi della casa, ma l’ingresso occupa un posto di rilievo. Il motivo è semplice, è la prima stanza che si incontra entrando in casa. La regola d’oro è che faccia pensare subito a come sarà il resto della casa, che faccia venir voglia di scoprire il resto dell’arredamento.

Anche questo significa dare la giusta armonia tra gli spazi, utilizzare complementi d’arredo in legno nella zona dell’ingresso per poi non riprendere questo materiale in altre aree della casa creerebbe squilibrio. Quando si sta per arredare casa, è necessario avere molto chiari alcuni punti tra i quali gli spazi. A seconda dei metri che si hanno a disposizione, sarà più facile scegliere i complementi di arredo, le tinte per i muri e i materiali. Il trucco è quello di saperla trasformare senza realizzare troppe opere profonde. Spesso basta un mobile nuovo che si lega perfettamente allo stile degli altri arredi, una porta aggiunta o eliminata, uno spazio creato su misura per quel tipo di attività, come ad esempio un piccolo studio.

Si dovrà pensare prima agli elementi essenziali (porte, muri, nicchie) per poi dedicarsi alla scelta dei mobili e di tutti quei dettagli che sapranno trasformare il carattere degli ambienti. Insomma, non serve necessariamente un professionista per dare personalità e nuova vita alla nostra casa. L’importante è sempre rispettare dimensioni e luminosità, preferendo per esempio colori chiari in casa che non possono sfruttare la luminosità naturale al massimo.

Vedi anche: Abbinamento colori 2020

come arredare casa

Come arredare casa piccola

Avere a disposizione una casa piccola non significa avere meno opportunità, quando si parla di arredamento. Gli spazi devono sempre essere rispettati, è importante scegliere colori e complementi d’arredo che creino una illusione di spazio più ampio. Partendo da quelli che sono gli insegnamenti di una filosofia come quella del decluttering, il nostro obiettivo deve proprio essere quello di organizzare al meglio gli spazi. Non esiste un tipo di arredamento più adatto per le case piccole. Questo significa che, partendo per esempio dal tipo di pavimentazione e dal colore delle pareti, l’ideale è optare per colori chiari che sappiano valorizzare al massimo gli spazi. Per esempio, un gres porcellanato in grigio chiaro e una parete bianca possono aiutare ad allargare gli spazi di un’area conversazione.

arredare casa

Grande importanza va data alla illuminazione, preferibilmente di tipo naturale, quindi l’arredamento deve essere capace di sfruttare al massimo i raggi del sole e le finestre presenti nelle stanze. Inoltre, un consiglio per creare l’illusione di spazi più grandi è quello di inserire grandi vetrate oppure di optare per spazi open space, soluzioni capaci di collegare ambienti diversi senza pareti o porte. I complementi d’arredo devono naturalmente rispettare quelle che sono le dimensioni a nostra disposizione. Niente divani enormi piuttosto che troppi quadri sulle pareti, meglio lasciare parte dello spazio vuoto.

Come arredare casa moderna

Le linee guida dell’arredamento moderno sono piuttosto semplici, proprio perché l’obiettivo è quello di trovare la giusta armonia inserendo pochi complementi di arredo e scegliendo colorazioni neutre. Pareti e pavimentazione possono riprendere le diverse tonalità del grigio, del bianco o del nero a seconda anche delle dimensioni della casa. Pochi elementi ma scelti con grande cura, prediligendo linee dritte e ben definite. Abbiamo anche la possibilità di inserire veri e propri pezzi di design, come sedie di forma particolare o piccoli tavolini da salotto: mai esagerare. Lo scopo è proprio quello di trovare armonia senza appesantire eccessivamente l’abitazione.

arredamento moderno

Perciò che riguarda la scelta dei materiali, l’arredamento moderno vuole valorizzare al massimo elementi naturali come il legno, la pietra e il vetro. Anche attraverso lavorazioni lucide e opache, possiamo dare libero spazio all’immaginazione. Capire come arredare casa in stile moderno richiede anche una buona suddivisione degli spazi, con pareti o soluzione open space. Nulla vieta poi di inserire tocchi di colore, come cuscini blu elettrico o lampadari in oro, per conferire vivacità all’arredamento.

moderno

Come arredare casa: fai da te

Tare per soluzioni fai da te, quando parliamo di arredamento casa, è possibile anche creando complementi d’arredo molto eleganti. Se parliamo di stile shabby chic o arredamento industriale, in entrambi i casi l’obiettivo è proprio quello di recuperare vecchi complementi d’arredo e soluzioni, per dare loro nuova vita. In questo modo, possiamo dipingere una vecchia cassettiera da inserire nel salotto piuttosto che rinnovare completamente un vecchio divano con una fodera differente. Possiamo utilizzare i contenitori di latta per creare bellissimi vasi da appartamento, sfruttare tessuti per creare cuscini piuttosto che creare scaffali e comodini in legno fai da te. Il punto di partenza è proprio quello di decidere quale tipo di arredamento si adatta meglio alle nostre esigenze e al nostro gusto.

arredamento fai da te

Una volta chiare le scelte di stile si dovrà procedere con la decisione degli arredi. Questi hanno grande importanza perché sanno trasformare uno spazio e regalargli la personalità che prima non aveva. Per scegliere i complementi d’arredo adatti alle nostre esigenze, è necessario affidarsi a realtà preparate come barzotti.it. Queste, con esperienza e professionalità, sapranno consigliarci e indirizzarci verso ciò che è più adatto alla nostra casa.

Quarant’anni di contatti con il pubblico e di esperienza nell’universo dell’arredamento hanno portato questa azienda abruzzese a diventare un punto di riferimento per i clienti che amano realizzare spazi di design che siano eleganti e raffinati.

Come arredare casa: idee e consigli

Va bene utilizzare i giusti complementi di arredo così come la propria personalità quando si pensa alla trasformazione della propria casa, ma è necessario non sottovalutare alcuni punti fondamentali. Prima di tutto è importante scegliere i colori perfetti per le varie stanze. Tutto dipende dallo spazio perché se la stanza è piccola è consigliato scegliere nuance neutre come il bianco, il beige, il grigio chiaro per dare maggiore luminosità e ampiezza. Se invece la stanza è grande, è comunque consigliato non tingerla totalmente di una nuance scura. Soltanto una parete in modo da regalarle quel carattere che si desidera senza però rendere lo spazio opprimente.

Per rendere unico l’ingresso non servono troppi dettagli, ne basterà uno davvero di carattere e il gioco è fatto. Una poltrona vecchio stile magari ritoccata da noi, un giradischi originale scovato in qualche mercatino dell’usato, un attaccapanni non anonimo o, perché no, una scrivania fuori dal comune. Un dettaglio, basterà davvero soltanto quello per cambiare l’immagine di un ingresso.

Ti potrebbe interessare anche…

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.