Pareti in legno

Pareti in Legno: Interni e Esterni, Divisorie, Prezzi e Fai da te

Le pareti in legno rappresentano una scelta particolare e che non passa mai di moda nell’ambito dell’arredamento di interni. In particolar modo, scegliere di caratterizzare la propria casa con pareti in legno significa voler rendere la propria abitazione accogliente e calda. Naturale ed emozionante, il legno è uno dei più antichi materiali usati in architettura, non solo per l’arredo e le strutture portanti della casa, ma anche per le pareti interne e per i rivestimenti esterni.

È sbagliato pensare che il legno sia adatto solo per le case in legno, case di campagna o in stile country. I rivestimenti in legno per pareti, infatti, sono usati anche in abitazioni moderne, grazie all’enorme versatilità di questo materiale. Si tratta di un materiale di estrema tendenza che anche col passare degli anni rimane sempre originale e attrattivo; che può essere rivisitato ma che non passa mai di moda.

Pareti in legno per interni

Le pareti in legno per interni sono fatte con pannelli modulari o ricorrendo a telai rivestiti con compensato. È possibile sceglierle in molteplici colori e modelli. Sono perfette per la zona living e per la camera da letto poiché sono in grado di dare relax e infondere una sensazione di calma e benessere. Oltre a donare classe e stile, sono un’ottima barriera naturale contro i rumori e consentono anche di assorbire le variazioni di umidità. Un vantaggio da non dimenticare è che le pareti in legno sono molto più semplici da realizzare rispetto a quelle in mattoni. Come orientarsi nella scelta delle pareti in legno? Ecco alcuni suggerimenti:

  • Le pareti in legno bianco sono ideali per chi ama lo stile shabby chic tendente al color tortora, ma anche lo stile minimal elegante
  • Se scegliete pareti in legno per la camera da letto, il consiglio è di cercare continuità con il pavimento. Per esempio si può optare per una parete in legno proprio dove è posizionato il letto con pannelli verticali che continuano poi in un pavimento di parquet.
  • Se invece scegliete pareti in legno per il soggiorno avete ampia possibilità di scelta. Potete optare per un total look da chalet di montagna, anche in legno scuro, oppure una parete in bianco ed avere un effetto contemporaneo chic.
  • È possibile anche realizzare pareti in legno in bagno. In questo caso è importante scegliere pannelli resistenti all’acqua e all’umidità. Il risultato sarà un meraviglioso bagno rustico o un favoloso bagno country.
  • Un must sono i rivestimenti in legno per interni realizzati con legno grezzo. Perfette per uno stile shabby chic o una cucina country con venature del legno evidenziate. Questo materiale è molto amato anche da Diego Thomas, architetto romano di successo famoso per il suo ruolo nel programma televisivo di Real Time “Cortesie per gli ospiti”.

Pannelli decorativi in legno per interni

Nella maggior parte dei casi quando si fa riferimento a delle pareti in legno, si vuole intendere l’acquisto di pannelli decorativi in legno per gli interni. Si tratta appunto di pannelli in legno (dal legno massello all’abete passando per il celebre e stra-utilizzato pallet) capaci di rivestire le pareti di una stanza e renderla originale e dal tocco rustico. Spesso si opta per rivestire una sola parete, magari quella del salotto su cui poggiare il divano, oppure quella della camera da letto dove poggia il letto. Anche in questo caso il prezzo varia molto in base al legno scelto, al tipo di materiale dunque e al negozio o azienda a cui ci rivolgiamo. I pannelli in legno rappresentano un’ottima scelta per caratterizzare un ambiente, decorarlo e renderlo originale, donando una sensazione di familiarità e calore.

Pareti in legno per esterni

Le pareti in legno per esterni sono una caratteristica architettonica tipica dei Paesi Scandinavi, introdotta in Italia da grandi maestri contemporanei come Renzo Piano e Carlo Molino che le hanno sperimentate in contesti nuovi e in modo originale. Perché scegliere il legno per gli esterni? Semplice perché:

  • Facile da lavorare
  • Leggero
  • Elastico
  • Resistente
  • Con buone proprietà isolanti, contro la muffa in casa

Inoltre è anche semplice da riutilizzare e smaltire sotto varie forme. Con l’avvento del legno lamellare, più resistente del legno massiccio e ottenuto mettendo insieme delle lamelle di pochi millimetri di spessore, è stato possibile creare delle facciate continue di grandi dimensioni con struttura in legno. I rivestimenti in legno per esterni vengono solitamente realizzati con legni pregiati (specie di conifere come larice e cedro). I costi variano a seconda del tipo di decorazione e sono sempre molto alti. Il prezzo complessivo di una parete in legno per esterni va da un minimo di 120 € al mq.

Divisori in legno

Le pareti in legno divisorie sono un elemento d’arredo non solo funzionale a differenziare gli spazi in casa ma anche particolarmente originale. Nell’ambito dell’arredamento di interni, infatti, le pareti divisorie possono essere realizzate in maniera differente, creando anche una vera e propria struttura dove inserire complementi d’arredo e oggettistica di design. Strutture di questo genere si adattano, nello specifico, allo stile e agli arredi giapponesi, capaci di mescolare elementi naturali come legno e piante. Basti pensare, in questo caso, ai pannelli shoji e porte scorrevoli realizzate in legno e carta da riso semitrasparente.

Anche le pareti divisorie o pareti mobili sono da valutare se si è appassionati di arredamento giapponese. Ma non solo, perché queste strutture sono ideali per razionalizzare gli spazi in casa, rendendoli allo stesso tempo comunicanti. Ad esempio, pareti divisorie in legno sono da considerare tra ingresso e soggiorno, tra soggiorno e sala da pranzo e o anche tra cucina e soggiorno. Chi possiede un monolocale o bilocale, separare zona notte da zona giorno è essenziale: perché non farlo con una parete in legno divisoria? Magari anche dotata di spazi creati ad hoc dove inserire piante rampicanti e realizzare un vero e proprio giardino verticale?

Pareti in legno divisorie

Prezzi

La prima cosa da fare quando si scelgono pareti in legno è prestare occhio al prezzo. L’alternativa più economica è senza dubbio il fai da te. In questo caso si acquistano i pannelli in legno per pareti nei negozi di bricolage e si seguono le istruzioni passo passo. Ovviamente serve una certa manualità e qualche capacità artigianale e dimestichezza nel montaggio. Il prezzo varia a seconda del tipo di legno e delle dimensioni. Affidarsi a un esperto significa aggiungere anche il prezzo della manodopera, ma il risultato sarà senza dubbio soddisfacente.

In linea di massima è raro andare oltre i 150/200 € al mq. Per le soluzioni standard il prezzo è intorno ai 18 € al mq. Da Leroy Merlin i prezzi oscillano da un minimo di 4 €  per una perlina in abete grezzo 100×200 mm fino ad arrivare ai 40 € per una perlina in pino verniciato bianco, a cui si aggiungono i costi di posa in opera. (Vedi anche: legno bianco)

Pareti in legno fai da te

Ma come realizzare delle pareti in legno fai da te? Il fai da te è ormai diventata un’abitudine creativa molto importante nella vita quotidiana, anche per quanto riguarda la casa e l’arredamento. Realizzare con le proprie mani degli oggetti e magari caratterizzare le stanze della propria abitazione con elementi originali, è molto soddisfacente. Con il fai da te si coltivano infatti immaginazione, creatività e manualità. Per realizzare delle pareti in legno fai da te, bisogna essenzialmente far riferimento a dei rivestimenti delle pareti.

Dunque acquistare come materiale primario dei listoni o dei pannelli in legno. Una volta prese le misure dei pannelli e avendo realizzato i segni di riferimento sul muro, il procedimento è molto semplice. È possibile anche applicare alla parete pannelli decorativi, in modo da avere l’effetto di una parete in legno senza le complicanze di montaggio. Di seguito due video tutorial su come realizzare pareti in legno fai da te:

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.