Diego Thomas

Diego Thomas: Opere, progetti e Biografia dell’architetto

Diego Thomas, non vi è nuovo come nome? La maggior parte di noi lo conosce perché è uno dei giudici di Cortesie per gli Ospiti, un programma sull’arte dell’ospitalità in onda sul canale Discovery, Real Time. In realtà, il noto architetto non è solo un personaggio televisivo, bensì vanta un curriculum di tutto rispetto. La passione per l’architettura contemporanea nasce fin dai tempi degli studi universitari. Difatti il suo obiettivo è proprio quello di trovare un’unione armoniosa tra ambiente esterno e interno. Andiamo a conoscerlo più da vicino, proprio a partire dal programma che lo ha reso famoso.

Diego Thomas: Opere e progetti

Il percorso di Diego Thomas nel mondo dell’architettura contemporanea comincia con grandi progetti. Alcuni esempi sono opere molto conosciute, come il complesso multifunzionale Lakhta Center di San Pietroburgo, una grande opera e complesso multifunzione internazionale, ma anche una Villa a Jeddah per i reali Sauditi. Anno dopo anno il suo know how si arricchisce con esperienze che includono progetti storici, museali e il anche campo della moda. Segue alcuni progetti di ricerca storico-archeologica sulla Roma seicentesca per l’Università di Roma Tre, esplorando anche un’area di studi più storica e molto affascinante. Non solo, ha la possibilità di collaborare anche come co-redattore del volume “Futurismo 100 Illuminazioni​”, lavorando poi nello studio creativo di Valentino Haute Couture. Un curriculum, dunque, ricco di collaborazioni importanti e molto significative per Diego Thomas.

diego thomas

Il suo percorso si riavvicina poi all’Architettura con una collaborazione con la famosa designer Ilaria Miani, per la quale ha disegnato e progettato lavori che sono stati pubblicati nelle più importanti riviste internazionali. Un gusto sempre moderno e contemporaneo, amante anche di un fenomeno come quello del decluttering. Non a caso, anche attraverso Cortesie per gli Ospiti, abbiamo potuto osservare come Diego non ami arredamenti troppo sfarzosi e ricchi di dettagli, less is more.

Attualmente lo studio di Diego Thomas si occupa principalmente di progettazione architettonica, interni e design. Un vero e proprio ritorno all’origine con il desiderio di trovare il perfetto connubio tra ambiente circostante e interni. Il paesaggio per lui resta sempre, non a caso, il punto di partenza. Attraverso il sito dedicato al suo studio, www.diegothomas.com, è possibile anche ammirare alcune delle sue opere di arredamento e design d’interni. Il suo lavoro, in team con colleghi e collaboratori, comprende anche la cura cura degli aspetti legali, tecnici e ingegneristici. La sua grande esperienza gli ha infatti permesso di acquisire competenze in differenti aree e settori.

Diego Thomas: Biografia

Diego Thomas nasce a Roma il 5 Gennaio del 1983, sotto il segno zodiacale del Capricorno. Studia proprio architettura presso l’Università la Sapienza di Roma ma anche, successivamente, al Politecnico di Milano. Nel 2011 si iscrive all’Ordine degli Architetti di Roma e inizia subito la sua collaborazione con diversi studi. La passione per il design e l’arredamento interni sono la sua passione da sempre. Ad oggi, il suo studio da architetto si occupa soprattutto di progettazione architettonica, interni e forniture design. Una carriera senza ombra di dubbio brillante, ricca di progetti degni di nota.

Naturalmente, la sua filosofia da architetto, considera molto gli aspetti storico-paesaggistici. Allo stesso modo, è essenziale tenere conto del contesto sociale e del tessuto urbano sui quali si va a intervenire. Anche osservando e analizzando da vicino i giudizi formulati nel programma su Real Time Cortesie per gli Ospiti, Diego apprezza in particolar modo quelle case e abitazioni in arredamento moderno, stile minimal oltre che perfettamente sposate con l’ambiente e il paesaggio circostanti.

diego thomas

Diego Thomas vita privata

L’interesse per Diego Thomas non si limita a quello puramente professionale. Molte fans dell’architetto infatti hanno imparato ad apprezzarlo grazie al programma televisivo Cortesie per gli Ospiti e si interessano alla sua vita privata. Le informazioni a disposizione sono molto poche, anche le ipotesi relative alla sua omosessualità non hanno mai ricevuto una conferma o meno. Sicuramente non è sposato e non ha figli, ma ha un bassotto a cui è molto legato di nome Paco.

Diego Thomas: pensiero

Diego Thomas ha uno spiccato senso della composizione. Nello specifico, vanta una particolare sensibilità estetica e ha un grande spirito d’osservazione per il colore e per i dettagli. Ogni dettaglio deve essere perfettamente in armonia con l’ambiente circostante, senza tonalità e materiali troppo distanti e contrastanti. Nei suoi lavori vengono privilegiati materiali naturali, come pareti in legno, ferro e vetro. Il suo background è il risultato dell’eredità culturale e artistica della famiglia. Questo ha dato vita a una ricerca continua, insieme a sperimentazione e a numerosi viaggi e progetti lavorativi. Tutti questi elementi hanno contribuito a rendere questo architetto completo ed eclettico.

Diego Thomas TV

I protagonisti di “Cortesie per gli Ospiti” in onda su Real Time

Nel 2018 Diego Thomas fa la sua prima esperienza televisiva nel programma di Real Time Cortesie Per Gli Ospiti. Viene conosciuto dal grande pubblico proprio grazie a questo programma, molto seguito e apprezzato, attivo dal 2005 con conduttori diversi, tra cui anche Alessandro Borghese. Il suo compito è quello di commentare e assegnare un voto alle case degli italiani ma non si limita a questo. L’architetto riesce infatti a fare emergere il meglio dalla personalità dei concorrenti. Il compito dei giudici è infatti anche quello di far raccontare ai padroni di casa storie e aneddoti interessanti. In questo modo, l’obiettivo è anche quello di comprendere le scelte di design di ogni partecipante.

Nell’ambiente domestico infatti crea e pensa spazi ritagliati ad hoc, secondo le specifiche esigenze, dando poi un giudizio ad ogni abitazione. Un po’ maldestro, Diego ha da subito conquistato la simpatia del pubblico, con le sue battute e la sua estrema naturalezza. A differenza di Csaba dalla Zorza, Diego aggiunge un po’ di leggerezza al format facendo poca attenzione ad alcune regole del bon ton. La casa, secondo il suo pensiero, è  il luogo dell’anima per eccellenza, il rifugio fisico e mentale di ognuno di noi. In questo modo, l’arredamento interni fornisce uno strumento essenziale.

Ti potrebbe interessare anche…

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.