Tortora: il colore neutro di tendenza

Color tortora per pareti e complementi d’arredo

Tortora, la tonalità cromatica che prende il nome dal colore del piumaggio dell’omonimo uccello, da qualche tempo è entrato a far parte dei colori neutri per eccellenza, insieme al bianco ed al grigio.tortora palette

Esistendone varie tonalità, riportiamo qui di seguito i codici cromatici (o codice colore) più utilizzati: per avere il color tortora esatto è opportuno scegliere il codice:

  • Ral 1019 tortora

Ral 1019 to rgb Ral 1019 to pantone

  • il grigio tortora Ral 7047

Ral 7047 to rgb Ral 7047 to pantone

Questa tonalità neutra si presta molto bene per l’arredamento di camere da letto e living, soprattutto se si tratta di interni luminosi, poiché la luce esalta il calore di questa tonalità particolare.

Nonostante la neutralità di questo tono cromatico, è sempre consigliabile evitare di fare un eccessivo “ton su ton”* fra colorazione delle pareti e complementi d’arredo; in un soggiorno, ad esempio, una volta adottato il color tortora per la colorazione della pareti, si potrà abbinare un divano della stessa tonalità, ma per dare un tocco di contrasto bisognerà scegliere cuscini color panna o in ogni caso chiari.

*‹tõ sür tõ› locuz. agg., fr. (propr. «tono su tono»). – Nel linguaggio della moda, e della cosmesi, detto di colore o combinazione di colori che hanno la stessa gradazione ma diversa intensità. [1]

                                    tortora soggiorno tortora soggiorno due

In alternativa, se si tratta di un living dallo stile minimalista, i pochi altri mobili presenti possono essere scelti in colori chiari o in metallo mentre, in caso di artortora cameraredamento classico, la scelta più idonea prevede mobili in legno di colore simile alle pareti o completamente in contrasto, anche a seconda delle dimensioni della stanza, dei gusti e delltortora abbinamentia luce.

Questa tonalità può essere impiegata con successo anche nella camera da letto, grazie alla sensazione di comfort che emana, rispetto a quanto possano fare colori come il grigio puro o il bianco; può essere usato per decorare le pareti, accordando il colore a quello di arredi e complementi, che potranno giocare anche su alcuni contrasti, ma in questo caso senza eccessi, poiché la camera da letto non si presta a eccessivi contrasti cromatici: verrà quindi abbinato ad altri colori neutri come il bianco e il color panna, oppure al nero.

 

Il colore grigio tortora risulta essere una tonalità sempre attuale e, anzi, negli arredamenti moderni, è spesso impiegata per la sua minore freddezza, rispetto ad altri toni del grigio.

 

Qualche consiglio in più sull’utilizzo del color tortora

Come abbiamo detto, il tortora è un colore neutro che si abbina a sua volta con altri colori neutri e naturali nelle tonalità di terra e sabbia, quindi, le sfumature del marrone, dalle più chiare alle più scure, il nero, il grigio e le variazioni del bianco.

Grazie alla sua neutralità, può essere facilmente abbinato anche a colori più accessi come l’arancione, il giallo, il viola e il verde, un modo per vivacizzare gli ambienti della casa.

Nel caso in cui l’arredamento tende all’etnico, il tortora può essere abbinato al color senape, al giallo ocra e al marrone.
Stesso discorso per la tipologia di mobile, questo colore va benissimo con moltissimi materiali come: noce, frassino, canaletto e rovere sbiancato.

Andando può nello specifico: se si vogliono imbiancare le pareti, si consiglia di farlo utilizzando due colori diversi, in questo modo si da movimento e profondità alle stanze e si spezza l’uniformità dell’insieme.
Per esempio, si può imbiancare una parete con il tortora e usare il bianco, puro o sporco, per altre pareti o per evidenziare alcuni dettagli architettonici.

Ricordiamo che questo colore si può usare benissimo per imbiancare qualsiasi ambiente della casa, che sia l’ingresso la cucina, il soggiorno, la camera da letto e il bagno, magari scegliendo diverse tonalità, alcune chiave e alcune scure, tra una stanza e l’altra per differenziarle un po’.
Se invece si vogliono usare colori diversi per imbiancare le varie stanze, bisogna scegliere colori che comunque sono ben abbinati con il tortora, in modo da dare armonia ed equilibrio tra le varie stanze e all’intera casa.
Tra i colori più abbinabili ci sono: arancione, marrone e lilla, colori che vanno benissimo per tutte le stanze, per esempio: il lilla è ideale per la camera da letto, l’arancione per la cucina e il marrone per il soggiorno.

La grande versatilità di un colore che non stanca mai

Come già accennato in precedenza, il tortora è un colore di grande tendenza, il quale può essere tranquillamente utilizzato, seguendo dei piccolissimi accorgimenti, per imbiancare qualsiasi stanza della propria casa, personalizzandolo con le sue diverse tonalità.

Dato che è un colore che si presta ad arredamenti sia di stile classico che moderno, sicuramente riuscirà a soddisfare anche le richieste delle persone più esigenti, che desiderano rendere la propria casa unica e meravigliosa.

Dal country al moderno, il colore tortora stanza per stanza

Un unico colore, tantissimi abbinamenti cromatici, che regaleranno luce e armonia alla propria abitazione, dall’ingresso al bagno, dalla cucina al salotto. Basterà scegliere soltanto la giusta tonalità e il gioco è fatto.

Ingresso

Il color tortora è la scelta perfetta per imbiancare le pareti dell’ingresso di casa, sia che esso sia classico, che moderno. Magari, nel primo caso il gioco di luce di un tortora che si alterna al colore bianco non può che essere la giusta scelta per donare luce e, allo stesso tempo, non creare troppo distacco con l’arredamento. Nel secondo caso, invece, si potrebbe osare un po’ di più, andando su di una tonalità più scura, che ben si adatta con le linee moderne e “spigolose” dei mobili.

Soggiorno color tortora

Eleganza e sobrietà: questo è il risultato che si riuscirà ad ottenere, utilizzando il colore tortora per il soggiorno di casa. Tonalità che mai stancano gli occhi, regalando a quello che è uno degli ambienti più utilizzati della casa, quel tocco di raffinatezza che lo fa diventare unico.

È possibile restare sia su colori neutri, da affiancare al tortora, ovvero è possibile osare scegliendo delle tonalità più forti, che unite al colore preso in esame, saranno “addolcite” dallo stesso.

Le combinazioni cromatiche sono davvero tante e tutte porteranno ad un risultato perfetto

soggiorno

 

La cucina

Sia che la cucina sia in stile country, che in stile moderno e decisamente più ricercato, il tortora è perfetto per imbiancare le pareti. Nessuna paura: il tortora si accosta bene sia a mobili chiari, sia a mobili e dettagli più scuri. Nel primo caso è garantito il massimo in termini di eleganza (cosa molto difficile da ottenere in tal ambiente); nel secondo caso, il termine “accogliente” è quello che meglio si presta per descrivere la vostra cucina.

cucina

 

La camera da letto

Perché non utilizzare dei colori come il bianco o l’avorio per tutte le pareti (arredamento moderno), regalando quel tocco di classe in più alla camera, utilizzando il tortora solo per la parete dove poggia la testiera del letto? Il risultato rapirà sicuramente i vostri occhi.

Invece, è consigliabile utilizzare il color tortora su tutte le pareti, se l’arredamento è più classico.

camera

 

Il bagno

La migliore soluzione, per rendere davvero bello un ambiente “difficile” come il bagno, è quella di creare un vero e proprio mix di elementi in stile classico ed elementi che riprendono la modernità delle forme. Il color tortora riuscirà a mantenere uniti, come una bellissima cornice, ogni singolo elemento.

 

Arch. Elena Valori

Pin It

2 thoughts on “Tortora: il colore neutro di tendenza

  1. Pingback: Moda e colori. Quali sono i colori dell' estate?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *