Colore zaffiro

Colore Zaffiro: Significato, Varietà e per le Pareti di casa

Andiamo a conoscere il colore zaffiro, il suo significato, le varietà ed il suo impiego nell'arredamento di casa, in particolare nelle pareti

Tutti conosciamo il colore zaffiro e la bellezza nonché il prestigio della pietra preziosa da cui deriva il nome, ma quanti di voi sanno che il colore dello zaffiro non è solo ed esclusivamente blu?

Il colore zaffiro compare anche in numerosi racconti religiosi e mitologici dell’antichità. Secondo i Persiani riflessi dello zaffiro erano quelli esatti del cielo perché era un “pezzo di cielo”. Nelle Sacre Scritture si racconta in Esodo (24:10) che il trono di Dio fosse tempestato di zaffiri blu di purezza celestiale. Lo zaffiro blu è anche una delle 12 pietre di fuoco incastrate nel pettorale del giudizio (Ezechiele 28:13-16) ma anche una delle 12 gemme poste nelle fondamenta della città di Gerusalemme (Rivelazioni 21:19). Secondo la mitologia greca fu Prometeo a portare sulla terra per la prima volta uno zaffiro nella stessa occasione in cui rubò il fuoco agli dei.

Colore zaffiro: significato

Lo zaffiro è la gemma di nascita del mese di settembre. Indossare il colore zaffiro dona pace e serenità. Il nome zaffiro deriva dal latino sappheiros che significa blu. In origine però questo termine indicava il lapislazzulo piuttosto che il Corindone Blu. Secondo alcuni studiosi, l’etimologia della parola è ebraica (da sappir che significa invece pietra preziosa). Per altri deriverebbe dal sanscrito sanipriya che significa “sacro a Saturno”. Non a caso nelle leggende indiane lo zaffiro è indicato come la gemma sacra a Saturno.

Colore dello zaffiro: varietà

Quando pensiamo allo zaffiro subito immaginiamo una bellissima tonalità oltremare, intensa ma estremamente luminosa e dal fascino magnetico. Il colore dello zaffiro varia infatti dal blu intenso al blu chiaro sino al viola e al lilla. Questo perché tutto dipende dall’originalità della pietra e dal taglio. Il punto di blu che rende più prezioso e più bello lo zaffiro è il blu reale, ossia la parte più scura della pietra ma anche la più intensa e luminosa. Banalmente si tratta del cuore della pietra. Le altre gradazioni di colore sono identificate come “Camelot” e “Commodore”: il primo è un blu molto chiaro tendente al viola, il secondo invece è un blu molto intenso e non trasparente.

Pochi sanno che gli zaffiri possono assumere anche sfumature che vanno dal rosa all’arancione. Dunque se la tinta classica dello zaffiro va dal blu molto pallido al profondo indaco e la gradazione più apprezzata è nel color fiordaliso (né troppo pastello né blu navy), gli altri colori in cui è possibile trovare uno zaffiro sono:

  • Giallo
  • Grigio
  • Rosa pallido
  • Arancione
  • Verde
  • Viola
  • Marrone

Questi zaffiri vengono chiamati fancy ed alcuni sono rarissimi come i Padparadsha (in singalese significa fiore di loto) di un intenso rosa-arancio. Le zone di produzione degli zaffiri sono le miniere della Birmania, Ceylon, Madagascar e in misura minore Cambogia, Cina, Kenya, Laos, Tanzania, Usa e Vietnam.

Zaffiro colore per pareti

Il colore zaffiro è sempre più spesso la risposta di carattere a chi desidera rompere gli schemi e la tranquillità dei toni neutri. Può essere usato in tutti gli ambienti della casa, ma la collocazione ideale è la camera da letto. Questa tinta infatti ha un potere calmante e rassicurante. Se la vostra camera da letto è ampia e ha una forma regolare, potete tinteggiare tutte e 4 le pareti color zaffiro e lasciare il soffitto bianco. Rispetto alle altre sfumature di blu, lo zaffiro ha il potere di enfatizzare gli ambienti particolarmente curati risaltandone i dettagli. Si può anche decidere di tinteggiare di zaffiro una sola parete, solitamente quella dietro il letto, e optare per un colore beige o sabbia per le altre. In questo caso scegliete pavimenti in legno chiaro, beige o tortora.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.