I colori Pantone 2016

Pantone 2016: voglia di primavera e tranquillità

Pantone, azienda statunitense considerata la massima autorità nell’archiviazione del colore, dal 2000 ogni dicembre annuncia il colore dell’anno successivo. Grazie a lei, vengono fornite le principali ispirazioni per le creazioni di design dell’anno a venire.

Questo colore è il frutto del lavoro di un team di professionisti che per mesi monitorano e interpretano tendenze ancora embrionali, attingendo a segnali in vari campi. L’ispirazione parte dall’osservazione di gallerie d’arte ma anche street art, cinema, musica e moda insieme ad altri aspetti socio economici e culturali, poi canalizzati e seguiti per arrivare alla definizione del colore. Le fonti per arrivare a designare un paio di colori sono naturalmente tante.

I colori prodotti dall’azienda Pantone sono nati per essere uno standard nella catalogazione universale delle nuance. Parliamo della soluzione ideale per comunicare e riprodurre diverse tonalità in un mondo ampio, in grado di coinvolgere design, moda, grafica e chimica. Dalla semplice categorizzazione alla produzione vera e propria! Ormai Pantone si è trasformato in una “bibbia” essenziale per produttività ed efficienza in tantissimi settori diversi, tra cui anche l’arredamento.

Colori Pantone 2016

Dopo anni di colori sempre molto accesi, unici e definiti, quest’anno la scelta per il colore dell’anno è stata all’insegna della novità. Non solo, la scelta Pantone Color of the Year 2016 è ricaduta su due colori diversi, estremamente armoniosi e freschi. Un ex aequo tra due nuance delicate e tenui: Azzurro Serenity e Rosa Quarzo.

pantone 2016

Vediamole nel dettaglio: “Il Pantone 15-3919 Serenity ha il potere di rilassare con il suo effetto calmante, portando un senso di sollievo e in una dimensione eterea. D’altra parte, il Pantone 13-1520 Rosa Quarzo rappresenta una tonalità dolce e persuasiva, che trasmette un senso di compostezza, come un tramonto sereno o un fiore che nasce”, come racconta Leatrice Eiseman, Executive Director del Pantone® Color Institute.

L’abbinamento di questi due colori è in grado di trasmettere un profondo senso di serenità e calma, rappresentano sfumature affascinanti che possiamo ammirare nei tramonti d’estate. L’obiettivo è proprio quello di creare un connubio di nuance capace di allontanare la mente dalla frenesia della vita moderna quotidiana. Il cielo al crepuscolo, i boccioli di fiori in primavera, stiamo parlando di due tonalità pastello che richiamano un senso di pace interiore.

 

pantone serenity tendepantone arredo

Essendo due tonalità molto delicate, sono vari gli utilizzi per l’arredamento che essi possono suggeriti. A partire dai toni per la colorazione delle pareti, sfruttando a pieno l’effetto rilassante prodotto da questi toni, fino al rivestimento per divani, tendaggi, tappeti o perfino per la colorazione dei mobili.

ros-aquarzo  pantone 2016 mobili

Via libera quindi alla freschezza, alla tranquillità e alle atmosfere primaverili.

Serenity e Rose Quarz

Due nomi capaci di evocare un senso di pace profondo, un equilibrio che tutti vorremmo ritrovare nella nostra quotidianità e che possiamo provare a costruire proprio a partire dagli interni della nostra abitazione.

Le alternative consistono sia nell’abbinamento di queste due tinte Pantone 2016 che nell’inserimento di una delle due. Stiamo parlando di due tinte pastello, Rose Quartz più calda e romantica in aggiunta a Serenity, rilassante e più fredda.

Pareti in Rose Quartz, in grado di richiamare uno stile provenzale ricercato o shabby chic, sono capaci di rendere accogliente qualsiasi ambiente della casa, senza eccessi. Una tonalità luminosa e rilassante, ideale abbinata a living e camera da letto in cui trascorriamo momenti di relax durante il giorno. Parliamo di un colore adatto anche per complementi d’arredo come armadi, mensole e tavoli: la texture cambia a seconda del gusto, dal liscio all’opaco.

Serenity, una nuance pastello che richiama la primavera e i fiori di orchidea. Un azzurro chiaro, con una fresca punta di indaco: un richiamo alla natura e alla freschezza di un elemento come l’acqua. Il nostro consiglio è quello di optare per questo colore in un ambiente come il bagno, sia abbinato alle pareti che ai complementi d’arredo. Dalle mensole fino ad asciugamani e accessori, una tonalità versatile.

In entrambi i casi, parliamo di due gradazioni che vengono valorizzate dall’accostamento con materiali come legno, pietra grezza o cemento: il richiamo all’ambiente naturale e alla quiete che lo caratterizza diviene ancora più marcato.

Arch. Elena Valori

Pin It
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.