grigio perla

Colore Grigio Perla

Grigio perla, un colore che spicca nella palette dei grigi, avvolgente e sofisticato, intrigante e delicato. Questa sfumatura è capace di dare personalità all’arredo e di impreziosire tessili, accessori e complementi d’arredo.

Una tonalità sempre più apprezzata e che trova infinite applicazioni in ogni spazio della casa, sia in versione total che a piccole dosi. Molto dipende anche dalla sfumatura scelta: c’è grande differenza tra chiaro e scuro sia nell’applicazione che nell’abbinamento colori.

Il grigio perla è la tonalità più luminosa tra quelle disponibili. Può essere utilizzato praticamente in ogni stanza per aggiungere personalità, sia in quella più anonima che in quella più in vista. Nonostante sembri una sottile variazione del classico grigio, il grigio perla è in realtà una delle tonalità più significative a livello cromatico.

Elegante e intramontabile, questa tonalità di grigio conquista al primo sguardo. Non a caso, era uno dei colori prediletti dagli esponenti del romanticismo durante l’evoluzione dell’arte moderna. La sua luminosità attraversa l’anima ed è impossibile non innamorarsene. Se siete ancora indecisi su come usarlo e a che ambiente della casa destinarlo, ecco i nostri super consigli dei miglior esperti dell’interior design. Siete curiosi?

Colore Grigio Perla: Come Si Ottiene?

Come si ottiene questa bellissima nuance? Si mescola il bianco al nero per ottenere quello che viene definito comunemente “grigio neutrale”. Per ottenere la sfumatura più chiara basta aggiungere più bianco. Il codice RGB per individuare perfettamente il grigio perla è il seguente: RGB > 228, 229, 224.

Come vi ricorderà anche il celebre film, inoltre, di grigio esistono davvero cinquanta e più sfumature. Pantone, ad esempio, ne individua diverse col nome di “Cool Gray” o “Warm Gray” che potete vedere qui sotto.

Colore grigio perla scuro e chiaro

Ideale per l’arredo del bagno abbinato alle pareti bianche, il grigio perla scuro è sicuramente più intenso e deciso del chiaro. Siete liberi di scegliere la sfumatura che vi piace di più, ma è meglio evitare la nuance scura per la camera da letto perché incupisce l’ambiente e anche per la cucina dove è preferibile sempre il grigio perla chiaro.

Per chi cerca una valida alternativa al bianco, il grigio perla chiaro è la scelta giusta. Si tratta di una base neutra da abbinare facilmente a quasi tutti i colori.

  • Per il soggiorno questa tonalità è ideale. Sceglierla per il divano o una poltrona ed abbinarla al bianco delle pareti è sicuramente vincente.
  • Questa tinta è particolarmente adatta anche per la camera da letto poiché favorisce il relax e il riposo. Si può optare per una struttura letto di questa tonalità, oppure per tessili in stile scandinavo ed abbinarlo a complementi d’arredo di grigio più scuro.
  • In un cucina il grigio perla chiaro dona un tocco di grande eleganza. È preferibile scegliere la tonalità chiara, non scura e la versione opaca. Perfetto anche per una cucina in stile shabby chic con abbinamenti in rosa antico.
  • In alternativa si può abbinare con il marmo e con dettagli come maniglie, lampade in ottone, bronzo o oro. Si può usare questa tinta anche per l’esterno, preferibilmente per le sedie in giardino o i complementi d’arredo.

Colore grigio perla: Arredamento

Il grigio perla ti ha sedotto? Prima di spendere tutti i risparmi nell’arredo di questa nuance, ecco i nostri suggerimenti di stile per tutti gli ambienti della casa:

  • grigio perla totale: per chi desidera un total look grigio perla il consiglio è di usarlo solo se si tratta di un ambiente in stile moderno e minimal. Ottima alternativa al total White, in quanto è altrettanto luminoso e non stanca a lungo andare. Perfetto anche in stanze non molto spaziose.
  • per pavimenti: se ami questo colore, ma non vuoi che tutto l’arredo sia in questa nuance puoi destinarlo ai pavimenti in grés porcellanato effetto pietra naturale o cemento o un parquet grigio.
  • scala di grigi: per dare movimento allo spazio si può optare per diverse sfumature di grigio, tra cui il grigio perla sia per l’arredo che per gli accessori. Il risultato sarà sicuramente bello e sofisticato. Perfetto per un ambiente in stile industriale.

Pareti in Grigio Perla

A lungo considerato un colore convenzionale o eccessivamente freddo, il grigio perla è sicuramente una nuance che colpisce. L’ambiente ideale per tinteggiare le pareti grigio perla è sicuramente la camera da letto.

In questo caso è interessante abbinare tessili e tende in una diversa scali di grigi. C’è anche chi opta per una cucina moderna e tinteggia le pareti in color grigio perla chiaro. Il risultato è sicuramente piacevole e interessante.

Altra possibilità è scegliere questo colore per il soggiorno, stanza molto importante perché è qui che si ospitano amici e parenti. Se non si vuole osare con l’applicazione del grigio perla su tutte le pareti è possibile giocare con contrasti e abbinamenti. Ad esempio l’alternativa è quella di scegliere il grigio perla per tinteggiare una sola parete, magari abbinandola a una parete-lavagna color nero e ad altre tinteggiate di bianco.

Insomma, con questo colore è possibile sbizzarrirsi in fatto di contrasti proprio perché è facilmente accostabile a tonalità differenti, da quelle più scure a quelle più chiare passando per nuances forti e accese. Vediamo in seguito, infatti, come abbinare questo colore così apprezzato nel campo dell’arredamento e del design.

Grigio Perla Brillantinato

In generale, la pittura con brillantini è sempre più amata perchè permette di rinnovare e rinfrescare la propria casa con un tocco di luce. Partire dal presupposto che sia semplicemente nella vernice alla quale aggiungere dei glitter è sbagliato, il rischio è quello di ottenere una pittura poco omogenea per le pareti.

Il consiglio infatti è quello di scegliere vernici brillantinate con glitter in emulsione, cioè aggiunti ad un gel che va poi mescolato con la vernice per ottenere un risultato duraturo, facile da applicare molto più omogeneo.

grigio perla brillantinato

Nel caso di un grigio perla brillantinato, il consiglio è quello di scegliere tonalità non troppo chiare di questo colore. Il rischio altrimenti è quello di creare un effetto troppo luminoso e invadente, soprattutto nella zona notte. Abbinato piuttosto a un grigio perla scuro, magari nella zona living, riuscirà a cambiare del tutto l’aspetto della stanza, rendendola più accogliente. 

Colore Grigio Perla, Abbinamenti?

È elegante e senza tempo e attira lo sguardo con il suo colore grigio. La tinta è uno dei colori preferiti dagli innovatori dell’arte moderna durante il periodo del Romanticismo. Il suo splendore attraversa l’anima e non si può fare a meno di innamorarsene. Ecco i nostri superbi consigli dei più grandi interior designer su come usarlo e dove posizionarlo.

Ciò che colpisce rispetto agli altri neutri (bianco, beige o nero), è la sua luminosità e la sua estrema versatilità. Che colori abbinare con questa nuance particolare? Questa tonalità si può abbinare praticamente con tutto, ma ecco 5 combinazioni popolari e di gran tendenza:

  • grigio perla e bianco: l’abbinamento classico per eccellenza! Si tratta di due colori neutri senza tempo che abbinati danno un tocco di grande eleganza e un effetto molto luminoso. E’ la combinazione perfetta per gli amanti del minimalismo e dello stile scandinavo. L’importante è bilanciare bene i due colori e dosarli a seconda dell’effetto che si vuole ottenere. Il risultato sarà sicuramente piacevole e l’ambiente luminoso. Per chi desidera un’atmosfera più decisa e di carattere, meglio puntare maggiormente sul grigio che sul bianco.
  • grigio perla e senape: è il mix perfetto per chi ama osare e per chi desidera contrasti vivaci e toni forti. Sicuramente un abbinamento intrigante che osservandolo bene potrebbe funzionare tanto per l’outfit d’ufficio che per il salotto di casa. Se usati nel modo giusto, queste due tinte unite possono dare grandi soddisfazioni. Il giallo senape è un colore di gran tendenza. Abbinandolo al grigio perla si crea un risultato molto elegante e sofisticato.
  • con tonalità fredde come l’azzurro o il blu: si tratta della scelta ideale per il soggiorno e la zona notte poiché è la combinazione perfetta per creare un ambiente rilassante ed accogliente.
  • con toni pastello come il rosa pallido: ideale come abbinamento per la camerata dei bambini, ma anche per il soggiorno.
  • con il color legno: tinteggiare le pareti color grigio perla e abbinarci un parquet di legno color miele.

grigio perla abbinamenti

Come abbinare invece il grigio perla nell’abbigliamento?

Molti lo considerano il nuovo “nero” perché si presta a molteplici abbinamenti e a look sia casual che chic. A differenza del nero però, questa tonalità ha una maggiore morbidezza e dà una sensazione di calore maggiore.

Negli outfit quotidiani consigliamo di abbinare il grigio perla al rosa antico, al lilla, al malva e al glicine per un effetto etero, e al viola melanzana, al rosso ciliegia e al marsala per un look più glamour. Per chi ama gli abbinamenti tono su tono, è perfetto l’abbinamento con l’antracite (da evitare il nero).

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.