Colore Oro: Significato, Sogni e Abbinamenti Pareti

Colore oro: il significato, il significato nell’antichità e nei sogni, abbinamenti di questo colore nell’abbigliamento e per le pareti con le caratteristiche del metallo. Questo è il colore della ricchezza per antonomasia, ma anche del Natale. Si tratta di una sfumatura di giallo: spesso infatti per rappresentarlo si ricorre al colore giallo, che però non sortisce lo stesso effetto.

Colore oro

Colore oro: significato

Il colore oro rappresenta da sempre la luce, il potere e la ricchezza. E’ generalmente associato alla luce del sole, e come il sole trasmette calore e forza. E’ il contrario della staticità: è movimento ed energia. Il paragone che fa Max Lusche , l’inventore del famoso “test dei colori di Lüscher”, con il colore Blu, è questo: il colore blu si può associare all’entrata di  una galleria ed il colore oro all’uscita. Attraverso questo punto di vista, possiamo dire che il colore oro è indice di apertura, liberazione, sblocco, espansione.

Significato nell’antichità

Fin dai tempi di tempi il colore oro è simbolo di estetica e di ricchezza, la sua luce ha decorato e ornato ogni forma di bellezza nella storia della creatività umana. Con questo colore venivano rappresentati imperatori e re, poi nobili e, infine, guerriere ed eroi.

Per gli antichi greci simboleggia la sacralità, l’incorruttibilità, l’immutabilità, per questo motivo la stragrande maggioranza delle statue in bronzo, legno o pietra venivano rivestite in lamine d’oro. Molti imperatori romani usavano tingersi i capelli d’oro a simboleggiare la divinità. In Mesopotamia si usava decorare gli edifici sacri con oro e pietre preziose, gli Ebrei invece, impiegavano l’oro nei particolari costruttivi. In Egitto c’era la “dimora dell’oro”, si trattava di una stanza annessa al tempio dove veniva praticata la fusione e la doratura delle statue. La storia, dunque, ci racconta dell’importanza di questo elemento.

Colore oro nei sogni

Nei sogni il colore oro è piuttosto frequente, cosi come lo sono il colore giallo ed il colore arancio. Tutti sono accomunati da un significato positivo: vitalità, capacità di recupero fisico e amore per la vita. Sognare il colore oro, dunque, porta bene.

Colore oro: Abbinamenti

Il colore oro viene usato sia nell’abbigliamento che nell’arredamento. Fino a qualche anno fa nelle passerelle di moda era più in voga nei periodi di crisi economica, rappresentava dunque una sorta di “talismano contro la crisi“. Oggi non è più così e questo colore così vivo e così lucente è stato sdoganato e lo si trova frequentemente nelle collezioni sia invernali che estive, sia per il giorno che per la sera. Idem per l’arredamento che ama molto questa tonalità.

Abbigliamento color oro

Per quel che concerne l’abbigliamento, il colore oro e dona molto alle bionde e si abbina bene con il nero. Oggi non lo si usa più solo per la sera, ma si può sfoggiare anche durante il giorno anche se occorre fare attenzione agli abbinamenti. Se l’abito è color oro non sono consigliati ulteriori accostamenti se non con il colore nero in quanto si tratta di un colore molto carico. Si agli accessori dorati (borse, scarpe) su un abito nero, ma anche su un jeans. Sì all’abito dorato abbinato ad accessori neri.

colore oro

Arredi e pareti color oro

Per quel che riguarda gli arredi di casa il colore oro può essere usato per dipingere una parete ma anche come colorazione del mobilio, per i complementi di arredo, per i tessili. Occorre fare attenzione agli abbinamenti ed allo stile di arredo. Perfetto per le case arredate in stile classico, si abbina bene al rosso e al verde.

Color oro a Natale

L’Oro, assieme al colore rosso ed al colore verde, è uno dei colori del Natale per eccellenza. Sono tantissime le Decorazioni per l’albero di Natale e gli addobbi di questa colorazione. Non solo rappresenta il lusso, ma ha anche un significato più profondo legato alla luce, alla sacralità, alla verità e alla saggezza. Ricordiamo che si tratta di uno dei doni dei Re Magi a Gesù Bambino.

Oro metallo: caratteristiche

L’oro è l’elemento chimico di numero atomico 79, il suo simbolo è Au (deriva dal latino aurum). Si tratta di un metallo di transizione che si presenta tenero, pesante, duttile, malleabile di colore giallo. L’oro è un materiale inalterabile chimicamente. Nelle leghe ternarie, il colore varia in modo regolare da una tonalità rossiccia a una gialla chiara fino ad arrivare ad un colore verde pallido, aumentando la percentuale d’argento.

Tra le sue caratteristiche fisiche e meccaniche citiamo:

  • la  conduttività elettrica superiore e la resistenza alla corrosione
  • la pesantezza
  • la rarità, da diverse tonnellate di roccia minerale può essere prodotto solo un grammo di metallo
  • l’oro puro è molto morbido e con l’aggiunta di altri metalli diviene eccezionalmente forte.
  • l’oro non subisce danni né alterazioni da  calore, aria o umidità,  ed è resistente all’annerimento.

Le sue caratteristiche e la sua bellezza rendono l’oro un metallo molto prezioso e uno dei preferiti dalle gioiellerie. La maggior parte dell’oro prodotto oggi viene infatti  usato per fabbricare gioielli. La sua purezza dipende  dalla sua percentuale. Per definire 100% di oro puro si dice oro a 24 carati. Ci sono diverse colorazioni dell’oro:

  • oro giallo, è il colore naturale dell’oro ed è l’oro più comune utilizzato per i gioielli. generalmente è in lega con rame e argento . Il suo colore dipende dal contenuto di oro e altri metalli. Un oro più puro ha un colore giallo più luminoso.
  • oro bianco,  ha in aggiunta altre leghe (palladio o nichel, zinco e rame)
  • oro rosa è legato con rame, che gli conferisce un bel colore rosa.

Ma quando si parla di questo colore, il colore che si intende è sempre riferito all’oro giallo, il suo colore naturale.

Pin It
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.