Colore malva

Color Malva: Pantone, Talpa, Abbinamenti Pareti e Gradazioni

Il colore malva:scopriamo la pianta, gli abbinamenti, il significato, le gradazioni, la storia. Vediamo anche il malva nelle pareti e nel colore di capelli.

Color Malva: gli abbinamenti migliori per le pareti di casa, il significato di questo colore con le gradazioni che caratterizzano il Malva: una delle tonalità più magiche e sognanti. Questa tinta, dotata di un’innata eleganza e raffinatezza, unisce l’energia vitale del rosso con la carica rilassante del blu. Il malva si presenta come una tonalità pallida a metà strada tra il lavanda e il lilla; infatti non è altro che una delle possibili gradazioni del viola.

Questo colore trova innumerevoli applicazioni nel mondo della moda e del make up, ma anche nell’arredo e nell’interior design. Difatti è particolarmente apprezzato in ambienti il cui stile si rifà al romantico provenzale o al vintage. Mobili e complementi d’arredo di questo colore fanno in modo che la casa abbia un tocco di ricercatezza impossibile da non apprezzare. Il colore malva viene solitamente associato all’amore materno, alla ricerca di una femminilità dolce e sofisticata, alla pace interiore e all’eleganza senza tempo. Essendo un colore molto rilassante, è ideale per la zona notte, il soggiorno ma anche per il bagno. Vediamo le particolarità di questa colorazione e le curiosità.

Color Malva Pantone

Il color malva si caratterizza per possedere diverse tonalità e gradazioni di cui parleremo in seguito. Ad esempio il Malva chiaro è spesso e più comunemente chiamato Lilla, si tratta infatti della stessa colorazione. È possibile identificare una sfumatura particolare di color Malva nella sigla 16-2111 TCX di Pantone, il Mauve Orchid oppure nella sigla 15-3207 TCX, il Mauve Mist. Il Malva esatto è identificabile invece nei seguenti parametri:

  • RGB: 224; 176; 255
  • HEX: #E0B0FF

Color Malva Talpa

Il color Malva Talpa è una gradazione del malva tendente al marrone. Per le pareti di casa, per gli arredi o complementi d’arredo, questa tonalità è diventata un vero e proprio must have, capace di adattarsi agli stili più differenti. In effetti, essendo un colore caldo, il Malva Talpa è indicato per qualsiasi stanza della casa: dal soggiorno alla camera da letto, passando per il bagno o la cucina. Molto apprezzato da chi ama lo stile Shabby Chic, il Malva Talpa è ideale per tinteggiare le pareti e come base per realizzare contrasti differenti. Si abbina meravigliosamente al bianco, al grigio chiaro e al tortora e, in generale, ai colori neutri. Una scelta innovativa può essere quella di aggiungere una goccia di oro al Malva Talpa per realizzare un effetto bronzeo originale.

Colore malva: abbinamenti

Nella scelta dell’arredo il color Malva si sposa benissimo con il grigio. Il risultato sarà un abbinamento di classe e sofisticato. Essendo un colore molto rassicurante e rilassante, il malva è perfetto per la zona notte e in quel caso l’abbinamento ideale è con il bianco o il nero o con le varie sfumature di rosa e viola. Un abbinamento molto ricercato è quello della malva con il blu elettrico. Il risultato sarà un’atmosfera dal fascino senza tempo. Essendo un colore che trasmette romanticismo e intimità è ideale anche in bagno, abbinato al tortora o al bianco: il risultato sarà un ambiente rilassante e riposante. Ovviamente, uno degli abbinamenti preferiti e più apprezzati è quello con gli elementi naturali: dal legno chiaro a quello scuro, passando per il verde delle piante. Un’alternativa originale è optare per il ton sur ton, sempre più di tendenza.

Colore malva per le pareti

Questo colore è una tinta perfetta per le pareti di casa. Ricercato, elegante e raffinato, il color malva è perfetto per la zona notte e per il soggiorno. Se amate lo stile provenzale o lo stile shabby chic, è una tinta da optare anche per la zona cucina. La malva è un colore rilassante e piacevole e quindi indicato anche per il bagno e la cameretta dei bambini. Se non volete tinteggiare interamente le pareti di questo colore, potere optare per i complementi d’arredo color malva oppure realizzando dei contrasti dipingendo una sola parete della stanza o determinati elementi. Il color malva essendo un colore estremamente romantico, si adatta alle ambientazioni di campagna e, in generale, agli stili chic e raffinati.

Il color Malva fu il primo colorante sintetico/artificiale ad essere scoperto casualmente dall’inglese Perkin nel 1856. Mentre era intento a creare un farmaco contro la malaria, Perkin ottenne una sostanza rosso-brunastro perfetta per colorare la seta. La tonalità scoperta oscillava tra il viola e il lilla. La pianta malva invece è conosciuta sin dall’antichità. I Greci la chiamavano malaché che significa rendere morbido. Ippocrate la consigliava per le sue proprietà emollienti e lassative, ma anche come cibo per i poveri.

Colore malva: gradazioni

Esistono quattro diverse gradazioni di malva che vanno dal più chiaro al più scuro ed intenso:

  • Malva chiaro: noto anche come lilla chiaro, questo colore è un’essenza delicata e tenue a metà strada tra il rosa e sfumature del blu
  • Malva: il classico color mauve
  • Malva opera: definito nel 1927, questo colore è di grande intensità emotiva e si presenta come una tinta dal carattere definito ed estremamente femminile
  • Malva talpa: una tonalità molto scura ma decisamente accattivante, allo stesso tempo femminile e interessante

Malva pianta

La malva per le sue straordinarie ed innumerevoli proprietà era conosciuta nel 1500 come omnimorba ovvero “rimedio per tutti i mali” ed ancora oggi è la pianta medicinale più venduta in erboristeria. Questa pianta nota sin dall’antichità appartiene alla famiglia delle Malvaceae e cresce in tutta l’area mediterranea fino a 1200 m di altitudine. I fiori e ancor più le foglie di malva sono ricchi di mucillagini, che donano alla pianta proprietà emollienti ed infiammatorie. L’uso della malva è consigliato contro la tosse, ma anche per idratare, sfiammare il colon, depurare l’intestino, curare vaginiti, faringiti e tutte le irritazioni del cavo orale. Inoltre è un ottimo rimedio contro la stitichezza.

Capelli colore malva

Il colore di tendenza della stagione autunno/inverno 2019 per i capelli è il chocolate mauve, un color castano molto caldo con sfumature malva. Questa tonalità è un’idea dell’hair stylist newyokese Hannah Edelman, che ha creato una nuova nuance mescolando marrone scuro con 5 tinte diverse: rosso, giallo, verde, arancio e viola. Il cioccolato malva non sta bene solo a donne con capelli scuri, mori o castani, ma anche a chi ha i capelli biondo cenere.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.