Colore Carta da Zucchero: Come si ottiene? Abbinamenti e Pareti

Come si ottiene il colore carta da zucchero? Gli abbinamenti migliori anche per le pareti di casa: dalla cameretta dei bambini al bagno, questo colore particolarmente delicato e tenue può essere utilizzato in qualsiasi ambiente. Dona tranquillità e serenità, stimolando la creatività; si tratta di una colorazione molto amata e di tendenza: vediamo come utilizzarlo e quali sono gli abbinamenti migliori.

Tinta seducente ed elegante, il colore carta da zucchero è un’interpretazione originale non solo per l’abbigliamento, ma anche per le pareti di casa, per i rivestimenti di poltrone e per i complementi d’arredo.  Avvolgente e affascinante, ma anche ultra romantico e rilassante, questo colore è senza dubbio uno dei più amati nell’interior design di tutti i tempi e tutti gli stili. Introdurlo in casa con parsimonia e moderazione può donare gli ambienti domestici, dal bagno alla camera da letto, dalla cucina al soggiorno, un tocco di eleganza non indifferente. Oggi scopriremo insieme gli utilizzi più o meno convenzionali, l’abbinamento colori e la storia di questa peculiare e versatilissima tonalità.

Colore carta da zucchero: come si ottiene?

Si tratta di una tinta dal fascino vintage molto ricercata dai designer oggi per carte da parati e per elementi d’arredo in stile shabby chic. Il colore carta da zucchero è una tonalità di blu ottenuta con l’aggiunta del grigio. Nella cromoterapia questo colore è indicato per combattere gli stati d’ansia, regolare i battiti del cuore e la pressione, in quanto infonde un senso di grande tranquillità e pace interiore. Ma da dove deriva questo nome così particolare? Nel 1600 il concetto di packaging non esisteva ancora ed impacchettare i prodotti significava semplicemente avvolgerli in fogli di carta. Ovviamente la carta non era merce di poco conto ed era essa stessa considerata preziosa, quindi solo i prodotti più “rari” venivano preservati con questo procedimento. Ad esempio vi si avvolgeva lo zucchero, un prodotto che proveniva dalle lontane Americhe. Nonostante sia passati quattro secoli, ancora oggi è in voga l’espressione “color carta da zucchero” che ricorda l’azzurro delle carte usate in passato per impacchettare lo zucchero che veniva venduto sfuso.

Colore Carta da Zucchero: Abbinamenti

Il colore carta da zucchero è veramente eclettico e in grado di adattarsi ai più svariati stili d’arredo. Non importa che la tua casa sia in stile country, shabby chic, moderno o classico, questo colore saprà trovare la giusta collocazione e conferire all’ambiente una sensazione di pace, benessere e relax. Si può abbinare a tutte le colorazioni del legno, dal legno chiaro (faggio, abete, rovere sbiancato) a quello scuro (noce) per avere un effetto diverso ma sempre gradevole ed elegante. Gli abbinamenti cromatici con il color carta da zucchero sono veramente moltissimi. Se prediligi un arredo moderno puoi abbinare questa tonalità al colore bianco, al tortora, ma anche al nero e al grigio. Per uno stile classico il colore carta da zucchero si può accostare al senape, al colore giallo e all’oro, a patto che non siano troppo invasivi e non si usi il verde. Per chi ama i contrasti forti e decisi, può optare per l’abbinamento color carta da zucchero e rosso o viola. Il risultato sarà scenografico, sicuramente originale e di forte impatto visivo.

Colore Carta da Zucchero: Pareti

È una tinta che si addice bene a tutti quegli ambienti della casa a cui si desidera infondere una sensazione positiva. Ma come usarla al meglio? Ecco i nostri consigli:

  • Nella zona living è un colore adatto per far risaltare una sola parete, in particolare quella attrezzata con libreria a muro o zona relax con poltroncine vintage e spendide abat-jour.
  • In cucina può essere usato per far risaltare il piano cottura e il piano di lavoro, al posto delle solite noiose piastrelle. È un colore che si propone come ottima alternativa al bianco. Ideale per le cucine in stile shabby chic, ma anche per quelle moderne o in stile rustico.
  • Nella camera da letto è una tinta perfetta perché dona una sensazione di serenità e calma. È perfetta per dipingere la parete dove poggia la tastiera del letto. Coordinate la parete color carta da zucchero con biancheria blu e complementi d’arredo dorati.
  • Questa tinta è perfetta per la cameretta dei bambini. Smorzate il carattere acceso con il candore del bianco e stickers sui muri.
  • Indipendentemente dallo stile, questo colore è sempre indicato per il bagno, un locale adibito al relax e al benessere del corpo e della mente dopo una lunga e stressante giornata di lavoro. Non stanca mai la vista ed è un’ottima alternativa al bianco. Non solo su rivestimenti e pareti, questo colore può anche animare i sanitari rendendoli elementi di design trendy e all’avanguardia.
Pin It
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.